giovedì, Ottobre 22
Shadow

Tag: Regione siciliana

Aeroporto di Trapani: Comuni non pagano, a rischio accordo con Ryanair

Aeroporto di Trapani: Comuni non pagano, a rischio accordo con Ryanair

Economia Sicilia
La marcia incessante dell’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi verso la risalita del numero dei passeggeri rischia un nuovo stop. Stavolta non è il Covid a mettere a rischio gli sforzi fatti in un anno dalla Regione siciliana, socio di maggioranza, e dal management di Airgest, società di gestione, ma l’inadempienza di alcuni comuni trapanesi debitori ancora nei confronti di Ryanair, di 200 mila euro del precedente accordo di co-marketing 2014-2017. «Ho ricevuto una telefonata dal referente di Ryanair - ha fatto sapere il presidente di Airgest, Salvatore Ombra - che lamentava di non aver ancora ricevuto il saldo del debito pregresso, più volte promesso e sempre rinviato. Questo ha irrigidito la compagnia aerea tanto da mettere in dubbio il prosieguo delle sue attività su Trapani Bi...
Coronavirus, Razza: “Ecco il piano della Regione siciliana”

Coronavirus, Razza: “Ecco il piano della Regione siciliana”

Economia Sicilia
Adeguare la struttura sanitaria siciliana all’emergenza coronavirus e dotare tutte le nove province di un Covid-hospital. E’ questo il Piano d’azione annunciato questa mattina all’Ars dall’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza. «La realizzazione di alcuni Covid-hospital in Sicilia è il presupposto per fare trovare il sistema sanitario siciliano pronto. Abbiamo adottato dei modelli organizzativi - ha spiegato - tutto si può fare tranne che evitare di usare l'esperienza di altre regioni italiane. Questi modelli stanno prevedendo anche la riconversione di alcune strutture ospedaliere che è già iniziata, e che nella seconda fase del piano coinvolgerà tutte le province. La riconversione è una scelta necessaria, perché dobbiamo mettere sul piatto della bilancia delle decisioni come la...
Regione siciliana, firmato nuovo contratto dirigenti

Regione siciliana, firmato nuovo contratto dirigenti

Economia Sicilia
Firmato oggi, 30 dicembre 2019, all’Aran Sicilia il rinnovo del contratto dei dirigenti della Regione siciliana. Il nuovo contratto, del valore di 8.822.453,89 euro, riguarda il triennio 2016-2018 e tra le principali novità figurano: un aumento delle retribuzioni in linea con quelle statali, il finanziamento automatico del fondo per la dirigenza e l’introduzione del codice per la responsabilità disciplinare dei dirigenti.   “Il traguardo che abbiamo raggiunto oggi era atteso da molti anni, considerando che l’ultimo contratto della categoria risale infatti al quadriennio 2002-2005. Il testo che abbiamo firmato ci allinea sul piano giuridico al resto della dirigenza della Pubblica Amministrazione e reintroduce norme di salvaguardia che consentono ai dirigenti di guardare al futuro ...
Sicilia, dipendenti regionali: continua lo stato di agitazione

Sicilia, dipendenti regionali: continua lo stato di agitazione

Enti locali
Continua lo stato di agitazione di migliaia di dipendenti regionali che svolgono mansioni superiori alla Regione siciliana e tengono in piedi l’amministrazione. Eppure a distanza di anni non hanno ottenuto il giusto riconoscimenti professionale attraverso meccanismi di riclassificazione. È quanto hanno ribadito i sindacati Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Cobas-Codir, Sadirs e Ugl, in un incontro con il dirigente generale del dipartimento del Lavoro. Le sigle hanno denunciato l'assenza di un progetto complessivo di ammodernamento della macchina amministrativa che deve necessariamente passare attraverso un nuovo ordinamento professionale che riconosca il merito e la professionalità dei dipendenti regionali che ad oggi tengono in piedi interi pezzi dell’Amministrazione. Quindi hanno ricordato ...
Acquisti Pubblica amministrazione, Sicilia fa accordo con Consip e Mef

Acquisti Pubblica amministrazione, Sicilia fa accordo con Consip e Mef

Istituzioni
È stato siglato a Roma un accordo di collaborazione tra Assessorato dell’Economia della Regione Siciliana, Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) e Consip che ha per oggetto la razionalizzazione della spesa pubblica regionale in beni e servizi. L’accordo prevede l'analisi e indirizzamento dei fabbisogni delle amministrazioni per le quali opera la Centrale Unica di Committenza della Regione Siciliana, con l’obiettivo di individuare una stretta sinergia con gli strumenti di acquisto del Programma di razionalizzazione della spesa della PA, gestito da Consip per conto del MEF.   Particolare attenzione sarà prestata allo sviluppo e all’inclusione del contesto produttivo locale, attraverso incontri informativi mirati al coinvolgimento delle aziende del territorio nelle iniziat...
Frodi comunitarie, progetto di prevenzione di Regione siciliana e commercialisti

Frodi comunitarie, progetto di prevenzione di Regione siciliana e commercialisti

Primo piano, Professioni
E’ la Sicilia la prima regione italiana ad avviare operativamente un progetto per la prevenzione delle frodi comunitarie coinvolgendo i commercialisti. Nell’ambito delle iniziative previste dal Piano di Rafforzamento Amministrativo (PRA) è stata avviata la fase sperimentale del progetto dei commercialisti italiani finalizzato a migliorare i controlli di primo livello per contenere il fenomeno delle frodi comunitarie del nostro Paese. [purchase_link id="6729" style="" color="" text="Acquisto"] Si è svolta a Palermo, presso la sede della Regione siciliana, la prima riunione del tavolo tecnico del quale fanno parte, oltre al promotore Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti, la stessa regione Sicilia, l’Agenzia per la coesione territoriale, l’amministrazione coordinatrice della Segre...
Innovazione tecnologica, finanziate 20 aziende siciliane

Innovazione tecnologica, finanziate 20 aziende siciliane

Economia Sicilia
Via libera ai finanziamenti di venti piccole, medie e grandi aziende siciliane per sostenere l’innovazione tecnologica. La Regione, tramite l’assessorato alle Attività produttive, ha infatti approvato la graduatoria definitiva che stanzia nove milioni di euro, nell’ambito del Po Fesr 2014-2020 (azione 1.1.3). Il bando prevedeva il “l’adozione di soluzioni innovative nei processi, nei prodotti e nelle formule organizzative”. Per il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci si tratta di «un importante segnale di importanza e di attenzione che il governo rivolge nei confronti delle imprese dell’Isola impegnate ad accrescere e consolidare la propria posizione sui mercati internazionali, attraverso una costante e continua innovazione». L’obiettivo del bando era quello di finanziare pr...
Internazionalizzazione, bando della Regione siciliana per fiere all’estero

Internazionalizzazione, bando della Regione siciliana per fiere all’estero

Economia Sicilia
Aiutare le imprese nel processo di internazionalizzazione e dell'export. Accedere ad alcune tra le più prestigiose vetrine fieristiche nazionali e mondiali in programma dal 6 settembre al 15 febbraio 2020. E’ questo lo scopo dell’Avviso della Regione Siciliana, pubblicato dal dipartimento delle Attività Produttive nell’ambito del Po Fesr Sicilia 2014/20. Destinatari: piccole e medie imprese, reti di aziende, consorzi e società consortili che abbiano sede legale o unità operativa nell’Isola. Internazionalizzazione: il bando per progetti di promozione Il bando prevede progetti di promozione dell’export e la realizzazione di iniziative volte all’internazionalizzazione delle imprese individuate su base territoriale o settoriale. Possono accedervi aziende dei settori agroalimentare, biologico...
Regione siciliana: a rischio 125 milioni di Fondi Ue certificati nel 2018

Regione siciliana: a rischio 125 milioni di Fondi Ue certificati nel 2018

Primo piano
La Sicilia rischia di non vedersi riconosciute da Bruxelles spese per 125 milioni di euro di Fondi Ue. Si tratta di quei fondi certificati l'anno scorso dalla Regione a valere sui cosiddetti progetti retrospettivi: un escamotage utilizzato per raggiungere il target fissato per la spesa dei Fondi Ue. Il problema è stato sollevato dal deputato regionale del Movimento Cinque Stelle Luigi Sunseri in Commissione Ue dell'Ars: la Commissione Europea ha certificato in questi giorni con nota ufficiale significative carenze nel funzionamento del sistema di gestione e controllo del FESR Sicilia 2014-2020. “Non accadeva dal 2012 - dice il deputato dei Cinque Stelle -. In sostanza Bruxelles ha scoperto il giochetto dei progetti retrospettivi per i quali avevamo messo in guardia Musumeci già da mesi....
Regione siciliana, Aurelio Angelini presiederà la commissione Via Vas

Regione siciliana, Aurelio Angelini presiederà la commissione Via Vas

Professioni
Sarà il professore Aurelio Angelini a presiedere la nuova “Commissione tecnica di verifica dell'impatto ambientale - Via Vas” della Regione Siciliana. Angelini - docente di Sociologia per l'ambiente e il territorio all'università di Palermo e alla Kore di Enna, consulente del governatore Nello Musumeci per le tematiche ambientali e presidente del Comitato scientifico dell'Unesco per lo Sviluppo sostenibile - è stato scelto insieme agli altri ventitré nuovi componenti, individuati tra professori universitari, ingegneri, architetti, avvocati, geologi, agronomi ed esperti in Scienze naturali e forestali. «Può immediatamente tornare alla piena operatività - sottolinea l'assessore al Territorio e ambiente Toto Cordaro, che ha firmato il decreto di nomina - un organismo che riveste un ruolo a...
Regione siciliana, sbloccate le assunzioni

Regione siciliana, sbloccate le assunzioni

Primo piano
Dopo undici anni la Regione siciliana torna ad assumere. Approvata oggi dall’Ars la norma presentata dal governo Musumeci che sblocca, finalmente, i nuovi concorsi. Già a partire dal 2020, quindi, sulla base del fabbisogno di ogni dipartimento - e nell’ambito del numero di posizioni che si libereranno in seguito ai pensionamenti ordinari - potranno essere avviate le selezioni. Fare ripartire le procedure permetterà, inoltre, all’amministrazione regionale di attivare le progressioni verticali, consentendo di valorizzare le professionalità esistenti. «Un risultato storico - evidenzia il presidente della Regione Nello Musumeci - che ci permetterà di dare nuova linfa e una vitale boccata d’ossigeno agli uffici regionali, ormai da tempo afflitti, come tutta la Pubblica amministrazione, da un...
Regione siciliana, Musumeci: “A Termini Imerese un polo dell’agroindustria”

Regione siciliana, Musumeci: “A Termini Imerese un polo dell’agroindustria”

Economia Sicilia
E' la Sicilia al 2030 quella alla quale guarda il presidente della Regione, Nello Musumeci, che ha messo al lavoro una squadra di "saggi" per immaginare e disegnare il futuro dell'isola. Ma è anche la Sicilia che entro dieci anni esige che l'industria petrolifera completi la transizione dal fossile al bio. Ed è la Regione che immagina una piano di infrastrutture in grado di posizionarla strategicamente nel Mediterraneo: un aeroporto hub a Catania, un porto hub ad Augusta in grado - l'uno - di assicurare voli intercontinentali diretti e - l'altro - di intercettare l'imponente flusso mercantile che oggi transita da Suez direttamente verso Gibilterra e i Paesi nordeuropei. Nel corso di un forum organizzato dall'agenzia di stampa Il sole 24 Ore Radiocor, Musumeci ha parlato anche della diffici...
Tirocini Regione siciliana: pubblicati i bandi per 110 tirocinanti

Tirocini Regione siciliana: pubblicati i bandi per 110 tirocinanti

Economia Sicilia, Lavoro
Al via la selezione per 110 tirocini negli uffici della Regione Siciliana. Sono stati, infatti, pubblicati stamane - sui siti web istituzionali delle Università di Palermo, Catania, Messina ed Enna - gli avvisi rivolti ai giovani laureati dell’Isola che potranno adesso avanzare le loro candidature per un percorso formativo e professionalizzante all’interno degli uffici dell’amministrazione regionale. L’iniziativa è stata avviata, negli scorsi mesi, dall’assessorato all’Istruzione e alla formazione professionale e mira all’attivazione di percorsi per rafforzare l’occupabilità dei giovani laureati nella Pubblica amministrazione regionale.   «L’impegno assunto con i giovani aspiranti ai tirocini - sottolinea il presidente Nello Musumeci - lo abbiamo mantenuto. Il governo regionale ...
Regione siciliana: tra disavanzo e debiti un peso da 13,6 miliardi fino al 2048

Regione siciliana: tra disavanzo e debiti un peso da 13,6 miliardi fino al 2048

Economia Sicilia, Primo piano
I disavanzi della Regione siciliana analizzati in visione prospettica, per le refluenze che avranno sulle future generazioni, rivelano un dato drammatico: i cittadini siciliani dovranno fronteggiare fino al 2048 disavanzi per 12,460 miliardi e se vi si aggiunge l’ammontare del debito residuo della Regione si arriva a 13,655 miliardi. E’ in sintesi la conclusione cui arriva la commissione di esperti nominata dall’assessore all’Economia Gaetano Armao:  i quattro (l’ex dirigente generale del dipartimento Bilancio della Regione Giovanni sapienza, Maria Esmeralda Bucalo che è docente di diritto costituzionale all’Università di Palermo, Riccardo Compagnino che è esperto di controllo di conti pubblici e Raffaele Mazzeo anche lui esperto in controllo di conti pubblici) hanno approfondito le cau...
Commercio Sicilia, a settembre gli stati generali

Commercio Sicilia, a settembre gli stati generali

Economia Sicilia, Primo piano
«Siamo al fianco degli operatori del settore del commercio, alle prese con una crisi che investe molteplici aspetti e con le nuove sfide sui modelli di organizzazione della vendita di prodotti e servizi. Proprio per questo stiamo lavorando agli Stati generali del commercio che si terranno agli inizi di settembre. In quell’occasione presenteremo un documento di riforma, predisposto con il contributo delle organizzazioni di categoria che oggi abbiamo voluto ascoltare». Così il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, intervenendo all'incontro che si è tenuto a Palazzo d’Orleans con le associazioni di categoria, alla presenza dell’assessore alle Attività produttive Girolamo Turano, del dirigente generale Carmelo Frittitta, di Giovanni Arena per Confcommercio Sicilia, di Giovanni ...
Sanità, formazione: intesa tra Università di Pittsburgh e atenei siciliani

Sanità, formazione: intesa tra Università di Pittsburgh e atenei siciliani

Economia Sicilia
Siglato stamane a Palazzo d’Orleans un protocollo tra l’Università di Pittsburgh e gli atenei di Palermo, Catania, Messina e la Kore di Enna: prevede rogetti di ricerca comuni, alta formazione, condivisione di esperienze innovative di insegnamento, scambio di docenti, studenti e ricercatori. Il protocollo, della durata di cinque anni, è stato sottoscritto da Patrick Gallagher, rettore dell’Università americana, e dai rettori siciliani Fabrizio Micari (Palermo), Francesco Basile (Catania), Salvatore Cuzzocrea (Messina) e Giovanni Puglisi (Enna), alla presenza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, dell’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza e del presidente di Upmc International Charles Bogosta. In sala, tra gli altri, anche il presidente dell’Assemblea regionale sici...
Distretti del cibo, Comitato chiede proroga scadenza del bando

Distretti del cibo, Comitato chiede proroga scadenza del bando

Economia Sicilia
È necessaria una congrua proroga del termine (45 giorni dalla pubblicazione) per presentare le istanze dal bando per i Distretti del Cibo pubblicato lo scorso 10 maggio in Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana. Altrimenti sarà difficile portare a termine progetti di aggregazione ben concepiti e strutturatie mettere insieme la documentazione necessaria a presentare l’istanza. È la richiesta che viene dal Comitato proponente il Distretto delle filiere del Cibo siciliano, riunitosi nella sala Cerere del Comune di Enna questa mattina. Il Comitato punta a mettere al centro di un progetto comune di Distretto del Cibo le filiere produttive strutturate e le imprese, pur garantendo l’inclusione di altre filiere non strutturate, di GAL, FLAG, Enti localie altre aggregazioni o singole realtà...
Ue: a Palermo gli “stati generali” dei comunicatori europei

Ue: a Palermo gli “stati generali” dei comunicatori europei

Primo piano
Oltre 270 comunicatori in arrivo da tutta Europa: esperti della comunicazione, specializzati in pubbliche relazioni, manager di fondi europei, tecnici, web strategist, consulenti, giornalisti. Tutti insieme per approfondire l’esperienza di comunicazione sui fondi europei. Istituita nel 2008, è la prima volta che la rete Inform si riunisce in Italia. Dopo il ballottaggio con Hannover in Germania, la Sicilia è stata prescelta per l’importante appuntamento, che si svolgerà a Palermo. Da oggi a venerdì 17 maggio l’hotel La Torre di Mondello sarà lo scenario dell’incontro tecnico, promosso dalla Commissione Europea in collaborazione con la Regione Siciliana. Dalla Danimarca a Malta, dalla Spagna a Cipro, dall’Irlanda alla Polonia, gli ospiti arriveranno da tutti gli Stati membri dell’UE – ...
Sicilia, Enti locali: in arrivo 145 milioni per investimenti

Sicilia, Enti locali: in arrivo 145 milioni per investimenti

Enti locali
Comuni, Città Metropolitane e Liberi Consorzi potranno beneficiare di 145 milioni di euro, stanziati dal Dipartimento Autonomie Locali della Regione Siciliana. Le risorse, che provengono dal POC - Programma di Azione e Coesione (Programma Operativo Complementare) 2014-2020, potranno essere utilizzate per investimenti in numerosi settori. Nello specifico, 115 milioni di euro sono stati stanziati, in parte, per il finanziamento di progetti di investimento ricadenti in ambito turistico, sportivo e per la riqualificazione dei centri storici, e in parte - per una quota di 25 milioni di euro - suddivisi fra i Comuni non presenti nelle graduatorie di cui all’avviso del PO FESR 2007/2013 per lo sviluppo urbano sostenibile, secondo il medesimo criterio di riparto utilizzato per l’erogazione degl...
Formazione: sette milioni per i voucher destinati ai giovani siciliani

Formazione: sette milioni per i voucher destinati ai giovani siciliani

Economia Sicilia, Lavoro
Quasi sette milioni di euro per l’acquisizione di competenze nell’alta formazione e di titoli spendibili nel mercato del lavoro. Si tratta del “Progetto Giovani 4.0” promosso dalla Regione Siciliana e finanziato con le risorse del Fondo sociale europeo. L’iniziativa è stata presentata stamane, in conferenza stampa a Palazzo d’Orleans, dal governatore Nello Musumeci, dall’assessore alla Formazione professionale Roberto Lagalla e dal dirigente generale del competente dipartimento regionale Salvo Taormina. Si tratta di una sperimentazione inedita che, attraverso un modello innovativo rispetto a quanto fino a oggi realizzato in Sicilia, contribuisce ad accrescere le competenze dei giovani nel campo della formazione post laurea, in quello linguistico e promuove il conseguimento di licenze, pate...