mercoledì, Agosto 5
Shadow

Tag: Sicilia

Turismo, fondo di rotazione: pubblicato bando sulla Gazzetta ufficiale

Turismo, fondo di rotazione: pubblicato bando sulla Gazzetta ufficiale

Turismo
Turismo: è stato pubblicato oggi in Gazzetta ufficiale della Regione siciliana l’avviso per l’accesso al fondo di rotazione per gli interventi straordinari (R.I.S.), un’agevolazione finanziaria finalizzata a promuovere: il risanamento delle gestioni ed il rilancio delle attività di enti, associazioni e fondazioni a partecipazione pubblica, nonché delle associazioni teatrali e concertistiche (di cui all'articolo 6, comma 6, lettera a) della legge regionale 5 dicembre 2007, n. 25 e delle associazioni concertistiche di interesse regionale di cui all'art. 5, comma 1, lettera a) della legge regionale del 10 dicembre 1985, n.44) “Le risorse del fondo di rotazione serviranno a fare fronte allo stato di grave crisi finanziaria in cui versano, in particolare alcuni enti teatrali e musicali – sp...
Le Vie dei Tesori: dal 13 al 29 settembre viaggio nei siti inediti di Sicilia

Le Vie dei Tesori: dal 13 al 29 settembre viaggio nei siti inediti di Sicilia

Economia Sicilia
Ritornano Le Vie dei Tesori: dal 13 al 29 settembre, per tre weekend riecco il festival che da tredici anni apre e racconta decine e decine di siti inediti. Prima a Palermo, dove ad ogni edizione la città si è trasformata in un unico museo diffuso; poi due anni fa è stata la volta di Messina, Caltanissetta, Siracusa, Agrigento che hanno risposto in maniera straordinaria; poi ancora, l’anno scorso, le città siciliane che hanno aperto le porte sono state dieci più una mini edizione nazionale a Milano, Mantova e la Valtellina. Quest’anno Le Vie dei Tesori si allarga a quindici centri di tutta la Sicilia, in un percorso che mette insieme capoluoghi, città d’arte ma anche piccoli borghi che aspettano soltanto di essere scoperti. Di fatto l’intero festival durerà quasi due mesi: si parte vene...
Mozzarella di bufala Dop corre sui mercati come una fuoriserie

Mozzarella di bufala Dop corre sui mercati come una fuoriserie

economia italiana, Primo piano
La mozzarella di Bufala Dop corre alla stessa velocità di un’auto To Premier. Il fatturato delle imprese della filiera bufalina è stato pari, nel 2017, a 577 milioni di euro, generando, direttamente e indirettamente, un volume di produzione stimabile attorno a 1 miliardo e 218 milioni di euro. In base alle analisi SVIMEZ, per ogni euro di prodotto fatturato dal “Consorzio”, se ne creano poco più di 2 nel sistema economico locale. Le unità di lavoro impiegate complessivamente nella filiera sono 11.200: in percentuale rispetto all’occupazione totale delle province di Caserta e Salerno è l’1,5%. L’incidenza della filiera bufalina sul Pil totale delle due province è pari all’1,4%. Questi i principali dati emersi da uno studio dello SVIMEZ sull’impatto economico della filiera bufalina, pe...
Resto al Sud, in Sicilia 4 nuove tappe per promuovere l’incentivo

Resto al Sud, in Sicilia 4 nuove tappe per promuovere l’incentivo

L'agenda
Prosegue con 4 nuove tappe in Sicilia il roadshow di Invitalia e Mediocredito Centrale – MCC per promuovere “Resto al Sud”, l’incentivo gestito da Invitalia per giovani aspiranti imprenditori delle 8 regioni del Mezzogiorno. Si parte lunedì 24 giugno: appuntamento alle 10.00 al Palazzo del Governo di Trapani e il pomeriggio, alle 15.30, nella sede di Irfis - FinSicilia S.p.A. di Palermo. Al termine dell’incontro di Palermo, i business analyst di Invitalia e MCC saranno a disposizione per incontri one to one. Per esigenze organizzative è necessario prenotarsi inviando una mail a credinsicilia@irfis.it o chiamando il numero verde 800050618. Il roadshow prosegue il 25 giugno con due nuovi incontri: alle 10.00 nella sede del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta e, alle 15.30, pr...
Sicilia, via libera a piano regionale contro la desertificazione

Sicilia, via libera a piano regionale contro la desertificazione

Economia Sicilia
La Sicilia è tra le prime Regioni italiane ad avere un Piano per la lotta alla desertificazione. Il governo Musumeci, proprio in occasione dell’apposita Giornata mondiale - istituita dalle Nazioni Unite e che si celebra ogni anno il 17 giugno - ha approvato il documento predisposto, dall’Autorità regionale idrica, grazie al contributo di un Comitato tecnico-scientifico nominato dal presidente della Regione in rappresentanza dei quattro atenei dell’Isola e dei rappresentanti degli Ordini professionali interessati. «Pur essendo la Sicilia la Regione più a rischio nel Paese - evidenzia il governatore Nello Musumeci - non esisteva ancora un Piano strategico per la lotta alla desertificazione. Lo abbiamo redatto con l’obiettivo, finalmente, di compiere un passo deciso in questa direzione. ...
Vino da tavola, saranno abbassate le rese: vittoria della Sicilia

Vino da tavola, saranno abbassate le rese: vittoria della Sicilia

Agricoltura, Primo piano
Il governo nazionale rivedrà al ribasso le rese per ettaro che regolano la produzione di uve destinate al vino da tavola. E’ la risposta che il governo Conte ha dato all’interrogazione parlamentare presentata nei giorni scorsi dal M5S sul grave stato di crisi del settore del vino da tavola come denunciato dalla Cia Sicilia Occidentale. Tra le province di Trapani e Palermo al momento c’è un grande ammasso di vino comune che non riesce a trovare sbocchi commerciali se non a prezzi stracciati, ben al di sotto della metà della media registrata negli ultimi anni. Un risultato importante quello ottenuto dalla organizzazione degli agricoltori siciliana, che aveva individuato nella resa massima di 500 quintali di uve per ettaro – stabilito dalla legge 238 del 2016 – un fattore determinante negl...
Il fondo interbancario, gli istituti siciliani e la sentenza Ue su Tercas

Il fondo interbancario, gli istituti siciliani e la sentenza Ue su Tercas

Economia Sicilia
Il sistema bancario, anche in Sicilia, si interroga sui possibili benefici per gli istituti di credito derivanti dalla sentenza del Tribunale dell'Unione Europea sulla cosiddetta vicenda Tercas nella quale è stato riconosciuto il ruolo e l'efficacia del Fondo Interbancario, bloccato in precedenza dalla Commissione Europea. Un sostegno inaspettato per le banche piccole e medie. “Dalla sentenza europea”, spiega l’advisor finanziario Raffaele Mazzeo, di RMStudio, “si prevedono condizioni migliori per le banche medio piccole. In questo scenario si creano migliori condizioni di sostenibilità per le banche tradizionalmente vicine al territorio”. In pratica il Fondo Interbancario, strumento di sostegno che interviene nelle situazioni di crisi, consiste nell’apporto di risorse fornite dalle ban...
In Sicilia Pasquetta burrascosa: raffiche a 100km/h e sabbia dal deserto

In Sicilia Pasquetta burrascosa: raffiche a 100km/h e sabbia dal deserto

Extra
IL BEL TEMPO HA LE ORE CONTATE – “L’alta pressione che interessa il Mediterraneo centrale,garantendo tempo stabile e soleggiato su gran parte della Sicilia, ha le ore contate” – spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Vincenzo Insinga, che aggiunge – “sul Marocco infatti si sta organizzando una vasta perturbazione nord-africana che nel corso del weekend pasquale si metterà in moto proprio verso la nostra regione” PASQUA E PASQUETTA BURRASCOSE – “Già sabato saranno evidenti i primi effetti dell’avanguardia del sistema nuvoloso, con velature sempre più diffuse in transito su tutta la Sicilia” – prosegue l’esperto di 3bmeteo.com – “Ma l’elemento caratterizzante la giornata di Pasqua e soprattutto quella di Pasquetta, stante la genesi di un vortice ciclonico sulle Baleari, sarà il vento. Sono ...
Banche dati pubbliche e controllo degli appalti, Sicilia accelera sull’Open Government

Banche dati pubbliche e controllo degli appalti, Sicilia accelera sull’Open Government

Istituzioni
Una potente banca dati che, tramite il sistema di catalogazione Open data, contiene un notevole patrimonio informativo pubblico. E, poi, i Patti di integrità evoluti per la prevenzione della corruzione e il monitoraggio degli appalti e delle opere, attraverso il Data center. Sono alcune delle iniziative della Regione siciliana nell’ambito dell’Open Government o amministrazione aperta ai cittadini, illustrati dal vicepresidente e assessore regionale all’Economia, Gaetano Armao, a conclusione della “Settimana dell’Amministrazione aperta” svolta in tutt’Italia, su iniziativa del ministero della Funzione pubblica. La Regione, infatti, è stata inserita nel “Quarto Piano d'azione nazionale per l'open government 2019-2021”, i cui principi ispiratori sono trasparenza, cittadinanza digitale, pa...
Fondi Ue, in Sicilia ferma la spesa del Patto per lo sviluppo

Fondi Ue, in Sicilia ferma la spesa del Patto per lo sviluppo

Economia Sicilia, Primo piano
Il Patto per la Sicilia, siglato in pompa magna ad Agrigento il 10 settembre del 2016 tra il governatore pro-tempore Rosario Crocetta e l'allora presidente del Consiglio Matteo Renzi ha le ganasce inchiavardate alle ruote. Delle somme previste in quell'intesa è stato speso al 31 ottobre del 2018 appena il 2%, I quattro patti stipulati in Sicilia (quello regionale e i tre delle città metropolitane) ammontano a quasi due miliardi di euro, ma i pagamenti monitorati sono appena 65 milioni e 779.000 mila euro. Lo denuncia il Centro studi Pio La Torre in un'indagine pubblicata sul sito istituzionale (www.piolatorre.it). Il record negativo della spesa appartiene a Messina che ha pagato ben 579.278 euro, il costo di due appartamenti di media qualità in centro. Ma va male dovunque, sottolinea l'...
Trenitalia apre il primo customare care per i viaggiatori siciliani

Trenitalia apre il primo customare care per i viaggiatori siciliani

Economia Sicilia
Nasce in Italia, per la prima volta in Europa, un servizio di customer care dedicato in esclusiva ai pendolari, sui treni e nelle stazioni. L'obiettivo di FS Italiane migliorare la qualità del viaggio e la vita di milioni di persone che ogni giorno usano i servizi di Trenitalia e chiedono, insieme a puntualità, pulizia e comfort, anche più attenzioni, informazioni e sicurezza. Il nuovo servizio è attivo da oggi in 34 stazioni italiane, e per la Sicilia è stato presentato nella stazione di Palermo Centrale da Silvio Damagini, Direttore del Trasporto Regionale di Trenitalia Sicilia, e da Fulvio Bellomo, Direttore Generale del Dipartimento Infrastruttura Regione Siciliana. Cinque i desk informativi presenti nelle stazioni siciliane, a Palermo Centrale, Palermo Notarbartolo, Palermo Pun...
Dissesto idrogeologico, in arrivo 44 milioni per i comuni

Dissesto idrogeologico, in arrivo 44 milioni per i comuni

Ambiente, Primo piano
In arrivo in Sicilia oltre quarantaquattro milioni di euro per la riduzione del rischio idrogeologico e contro l’erosione costiera. E’ il frutto di un aggiornamento dell’Accordo di programma tra la Regione Siciliana e il ministero dell’Ambiente, ratificato dalla Giunta Musumeci. «Si tratta - sottolinea il governatore - di interventi urgenti e prioritari per la salvaguardia della vita umana e per la sicurezza delle infrastrutture, del patrimonio ambientale e culturale. In alcuni casi sono nuove opere, in altri manutenzioni ordinarie e straordinarie. Purtroppo nell’Isola, in molte aree, il territorio è a rischio e senza efficace tutela e prevenzione, come spesso nel passato è avvenuto, il pericolo di tragedie è elevato. Ecco perché, fin dall’insediamento, il mio governo ha considerato pr...
Rifiuti Sicilia, Assopirec: possibile ridurre subito del 20% conferimento in discarica

Rifiuti Sicilia, Assopirec: possibile ridurre subito del 20% conferimento in discarica

Ambiente
“È possibile già adesso ridurre del 20% il conferimento in discarica dei comuni siciliani con il trattamento dell’indifferenziato residuale”. Lo ha detto il presidente di Assopirec, Gaetano Rubino, l’Associazione che raggruppa numerose piattaforme di recupero presenti in Sicilia, che ieri ha incontrato il dirigente dell’Ufficio speciale riduzione dei consumi ed efficientamento energia della Regione Siciliana, Salvatore Cocina. “Si tratta di una parte consistente di scarti – spiega – contenente plastiche e metalli nobili, che oggi finiscono dritti in discarica e che invece potrebbero essere recuperati dalle piattaforme, mentre la parte restante verrebbe trattata come rifiuto speciale”. “In questo modo – aggiunge – si ridurrebbero sia i volumi e quindi i costi di smaltimento, sia quell...
Fondi europei, domani Comitato di sorveglianza Po Fesr Sicilia 2014-2020

Fondi europei, domani Comitato di sorveglianza Po Fesr Sicilia 2014-2020

L'agenda
Il Comitato di sorveglianza Po Fesr Sicilia 2014-2020 tornerà a riunirsi, giovedì 15 marzo all’Arsenale di Palermo, per fare il punto sullo stato di attuazione del Programma operativo. Oggi sono in corso i tavoli tecnici preparatori, al Dipartimento Programmazione della Regione Siciliana. La seduta del Comitato avrà inizio alle 9,30. In apertura si darà spazio alla discussione sulle proposte di misure correttive del Po Fesr per il conseguimento dei target di spesa a fine 2018, presentate dall’Autorità di coordinamento dell’Autorità di gestione (Dipartimento Programmazione). Sarà poi la volta delle informative sull’attuazione delle politiche territoriali, sul piano di valutazione del Programma e sul Piano di rafforzamento amministrativo. All’incontro prenderanno parte i rappresentanti del...
Il Distretto della Pesca Sicilia in visita in Tanzania e nelle Isole Comore

Il Distretto della Pesca Sicilia in visita in Tanzania e nelle Isole Comore

Pesca
Una delegazione di imprese del Distretto della Pesca e Crescita Blu, guidata dal presidente Giovanni Tumbiolo, su invito del Governo Comoriano ed il supporto dell'Ambasciatore d'Italia in Tanzania e Isole Comore, Roberto Mengoni, si è recata a Moroni capitale dell'arcipelago comoriano. Due giorni intensi di scambi imprenditoriali e di incontri con le cooperative di pescatori, visite aziendali presso cantieri navali ed industrie per la lavorazione del pescato. La delegazione siciliana, accompagnata dall'ambasciatore comoriano, Mohamed Elbadaoui, che ha partecipato alla recente edizione di Blue Sea Land a Mazara del Vallo, è sbarcata in queste isole incontaminate e ricchissime di materie prime con l'obiettivo di avviare scambi commerciali destinati in particolare ad alimentare le nostre i...
Per chi vota la mafia? Quesiti per la commissione e i candidati

Per chi vota la mafia? Quesiti per la commissione e i candidati

Opinioni
La domanda, ormai, è frequente: per chi vota la mafia? Un ragionamento necessario in una terra, la Sicilia, piegata da sempre agli interessi criminali e che ha dovuto subire l'onta di un presidente condannato per aver favorito Cosa nostra. Ma al di là della polemica sugli impresentabili, sottolineatura di un problema che riguarda più l'opportunità che il livello penale, bisogna pur chiedersi quale potrebbe essere la logica seguita dalle famiglie di mafia che pure hanno ancora un certo controllo del territorio. C'è un interesse politico ad avere un referente seduto all'Assemblea regionale oppure un assessore? La torta dei fondi pubblici resta comunque grande ma chi è che decide il come e quando spendere i soldi?  Domanda opportuna perché rimanda ad altri livelli decisionali, sempre all'i...
Ryanair taglia voli da Trapani e Palermo: a rischio stagione turistica invernale in Sicilia

Ryanair taglia voli da Trapani e Palermo: a rischio stagione turistica invernale in Sicilia

Primo piano
L’aeroporto di Trapani il più colpito dalle cancellazioni Ryanair. La compagnia irlandese, infatti, ha reso noto un elenco di tratte sospese fino al marzo 2018. Tra queste ci sono i voli per Roma, Genova, Parma, Cracovia, Trieste, Francoforte e Baden Baden. Coinvolto anche Palermo, sarà infatti soppresso il volo per Bucarest. Secondo le stime fatte da Ryanair, le cancellazioni annunciate coinvolgeranno 400mila persone fino a marzo 2018. In Italia saltano anche le rotte tra Venezia e Amburgo e Sofia e tra Pisa e Sofia. In una nota il vettore low-cost annuncia che rallenterà la crescita prevista per la stagione invernale, facendo volare 25 aerei in meno a partire da novembre e 10 in meno da aprile 2018. "In questo modo – ha spiegato – sarà possibile “eliminare ogni rischio di ulteriori canc...
Sicilia, export vola anche in secondo trimestre

Sicilia, export vola anche in secondo trimestre

Economia Sicilia
Ancora segno più per l’export made in Sicily. Dopo la performance in crescita di inizio anno, anche nel secondo trimestre le vendite all’estero provenienti dall’Isola fanno un balzo in avanti del 30% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Tradotto in numeri, vuol dire che tra aprile e giugno sono state esportate merci dalla Sicilia per un valore complessivo di 4,5 miliardi di euro contro 3,5 miliardi di euro fatturati nel secondo trimestre del 2016. A fronte di un aumento medio nazionale dell’8,0%, l’incremento delle vendite sui mercati esteri risulta di maggiore intensità per le Regioni delle aree insulari (+36,2%), confermando il primato di Sicilia e Sardegna. A certificare la crescita è l’ufficio studi di Unioncamere Sicilia che ha rielaborato i dati Istat sull’export del se...
Finanziamenti piste ciclabili, manifestazioni di interesse entro il 7 settembre

Finanziamenti piste ciclabili, manifestazioni di interesse entro il 7 settembre

Extra
Con avviso del 27.7.17 l’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità ha inteso attivare una procedura di ricognizione finalizzata alla acquisizione di manifestazioni di interesse da parte degli Enti Locali, dei Liberi Consorzi provinciali ricadenti nel territoro isolano e delle Città Metropolitane di Catania, Messina e Palermo, nella qualità di potenziali soggetti attuatori, per l’attuazione del programma di interventi per la “Messa in sicurezza di percorsi ciclabili e pedonali” esistenti. La esiguità della dotazione finanziaria resa disponibile dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in favore della Regione Siciliana (€ 576.181,48) per l'attuazione della programmazione di che trattasi, cui la Regione contribuisce con una cifra equivalente, per un totale complessivo di ...
Vitivinicoltura, avviato iter per dichiarazione stato di calamità

Vitivinicoltura, avviato iter per dichiarazione stato di calamità

Agricoltura
L’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici ha dato mandato agli uffici, in particolare all’Ispettorato di Trapani, di predisporre una relazione da sottoporre alla valutazione della Giunta regionale, per dichiarare lo stato di calamità e di emergenza per la vitivinicoltura siciliana. “ Il grande caldo di questi giorni sta facendo perdere migliaia di quintali di uva, determinando il disastro nella produzione vitivinicola di questa annata – afferma Cracolici. Tutto ciò conferma l’effetto della siccità che a detta di molti agricoltori ha determinato una situazione mai vista in precedenza. Per queste ragioni ho informato il Ministero dell’Agricoltura della situazione che in questo momento è in atto in Sicilia, chiedendo a tutti i livelli di farsi carico della situazione eccezi...