Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Tecnologie digitali per le Pmi, Sicilia presenta 3 progetti europei



PALERMO (ITALPRESS) – La Regione Siciliana protagonista di tre progetti europei per fornire tecnologie avanzate alle piccole e medie imprese dell’Isola, nell’ottica di un tentativo di riduzione del digital divide e nell’ambito, in particolare, della fatturazione elettronica. Si è tenuta nella sede dell’Assessorato della Regione Siciliana, in via Notarbartolo a Palermo, la conferenza stampa “Regione Siciliana: le innovazioni nel settore digitale” nel corso della quale sono stati illustrati i vantaggi che alcune implementazioni innovative apporteranno alle piccole e medie imprese, oltre allo stato di avanzamento della spesa europea nel settore del digitale in Sicilia.

Finanziati attraverso il Connecting Europe Facility – strumento dell’Unione Europea per promuovere la crescita, l’occupazione e la competitività attraverso investimenti infrastrutturali mirati nei settori dei trasporti, dell’energia e dei servizi digitale – i tre progetti contribuiscono alla creazione di ecosistema europeo di servizi interconnessi a sostegno del mercato unico digitale. L’obiettivo è quello di migliorare a livello generale i servizi digitali e a fare da capofila e da supervisore è stata Sicilia Digitale, che ha accolto da pochi giorni la nomina del nuovo amministratore delegato Ignazio Bertuglia, che ha operato su tutti e tre i progetti fornendo la parte infrastrutturale e cooperando con i partner. E a contribuire allo sviluppo di questi progetti è il sistema Peppol, rete informatica che rende possibile la connessione tra imprese e amministrazioni pubbliche attraverso Access Point che garantiscono lo scambio sicuro di documenti elettronici, come per esempio ordini e fatture.

La Sicilia, in particolare, è la seconda regione ad aderire agli standard Peppol dopo l’Emilia Romagna. Nel corso dell’incontro, nel quale si sono succeduti gli interventi dell’amministratore delegato di Celeris Advisory Ltd, Carmen Ciciriello e del Direttore Generale di ARIT (Autorità Regionale Innovazione Tecnologica), Vincenzo Falgares, si è scesi nel dettaglio degli obiettivi dei tre progetti, due di questi già conclusi a giugno e riguardanti la fatturazione elettronica. Il primo, “Cross-border uptake of einvocing and innovation”, ha avuto l’obiettivo di implementare le policy sull’end-to-end eprocurement offrendo supporto alle piccole e medie imprese per lo scambio di ordini e fatture elettroniche europee. A questo proposito, sono stati sviluppati due moduli per ordini e fatture elettroniche conformi con lo standard europeo e integrati nell’attuale piattaforma di eProcurement della Regione Siciliana ed è stato sviluppato il portale eBusiness per le Pmi siciliane, effettuando anche la formazione del personale.

Il secondo progetto, “e-Invoicing for Islands”, si è focalizzato sull’utilizzo delle fatture elettroniche nelle tre isole di Malta, Sicilia e Irlanda, proponendo soluzioni innovative che utilizzino tecnologie emergenti. Ancora in corso il terzo progetto, “European eProcurement for the Sicilian Region”, che dovrebbe concludersi a ottobre. L’obiettivo è quello di semplificare le procedure di procurement e garantire la trasparenza della spesa pubblica della Regione. Tra le linee progettuali è stato previsto il collegamento tra il documento di gara unico europeo, il sistema informatico eCertis e l’aggregatore nazionale italiano degli operatori economici AVCPass.
(ITALPRESS).

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]