domenica, Novembre 29
Shadow

Enti locali

5G, a Messina De Luca blocca l’installazione di impianti

5G, a Messina De Luca blocca l’installazione di impianti

Enti locali
"Seguivamo già da tempo la vicenda degli impianti 5G, pienamente consapevoli che lo sviluppo tecnologico non deve mai andare a discapito della salute dei cittadini. Per questa ragione negli ultimi giorni abbiamo approfondito la questione sia dal punto di vista tecnico che da quello giuridico. In base alle numerose sentenze che ormai hanno riconosciuto il danno da elettrosmog, l’elettrosensibilità e il nesso causale telefonino-cancro anche oltre ogni ragionevole dubbio, abbiamo preso spunto per chiarire la nostra posizione. Al momento in Italia si consente di installare gli impianti 5G ma nessuno si è ancora preoccupato di condurre uno studio preventivo che verifichi quali sono le conseguenze di tali impianti sulla salute dell’uomo e sull’ecosistema, mentre la Commissione Europea nel 2019 h...
Trattamento “Forfettari”, troppe criticità: I commercialisti sollecitano il garante

Trattamento “Forfettari”, troppe criticità: I commercialisti sollecitano il garante

Enti locali, Professioni
l Ministero dell’Economia e l’Agenzia delle Entrate chiamati a trovare soluzioni concrete al fine di risolvere alcune criticità riscontrate nella manovra, riguardo il trattamento dei cosiddetti forfettari. A sollecitarli il garante del contribuente della Sicilia, Salvatore Forastieri, su sollecitazione del coordinatore degli ordini dei commercialisti e dei contabili di Sicilia, Maurizio Attinelli il quale, recependo le istanze provenienti dalla categoria rappresentata, ha evidenziato, attraverso una lettera indirizzata al Garante, una serie di misure della nuova manovra che necessitano di essere riviste e modificate. La legge finanziaria, ad esempio, esclude, dal regime agevolato i dipendenti e i pensionati che hanno un reddito di lavoro o assimilato superiore a 30 mila euro annuali. “La l...
Sicilia, dipendenti regionali: continua lo stato di agitazione

Sicilia, dipendenti regionali: continua lo stato di agitazione

Enti locali
Continua lo stato di agitazione di migliaia di dipendenti regionali che svolgono mansioni superiori alla Regione siciliana e tengono in piedi l’amministrazione. Eppure a distanza di anni non hanno ottenuto il giusto riconoscimenti professionale attraverso meccanismi di riclassificazione. È quanto hanno ribadito i sindacati Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Cobas-Codir, Sadirs e Ugl, in un incontro con il dirigente generale del dipartimento del Lavoro. Le sigle hanno denunciato l'assenza di un progetto complessivo di ammodernamento della macchina amministrativa che deve necessariamente passare attraverso un nuovo ordinamento professionale che riconosca il merito e la professionalità dei dipendenti regionali che ad oggi tengono in piedi interi pezzi dell’Amministrazione. Quindi hanno ricordato ...
Ufficio stampa Regione siciliana, lo studio Leone-Fell: “Concorso farsa”

Ufficio stampa Regione siciliana, lo studio Leone-Fell: “Concorso farsa”

Enti locali
A poche ore dalla conclusione delle prime prove scritte del concorso per la costituzione dell’Ufficio stampa alla Regione siciliana, tantissime le segnalazioni di irregolarità: dalla mancanza di sistemi di sicurezza alle “anomale” procedure di espletamento del concorso, come il mancato sorteggio delle buste contenenti le batterie di domande, l’arrivo in aula di plichi e scatoloni non sigillati, la mancata distribuzione di etichette di accoppiamento scheda anagrafica-compito, la possibilità di annerire le caselle risposta o di flaggarle con altri segni, fino alla presenza di domande errate, fuorvianti e non inerenti alle materie previste dal bando. “Viste le gravi segnalazioni pervenute in studio – spiegano Francesco Leone e Simona Fell, soci fondatori dello studio legale Leone-Fell, spe...
Catania, partecipate: avviata la fusione tra Amt e Sostare

Catania, partecipate: avviata la fusione tra Amt e Sostare

Enti locali
Con una assemblea congiunta dei due Consigli di Amministrazione, è stato concretamente avviato il processo di fusione tra le partecipate comunali, Amt e Sostare, promosso dalla giunta Pogliese e adottato dal consiglio comunale con la delibera dello scorso 27 dicembre nell'ambito del piano di razionalizzazione delle aziende partecipate comunali. La riunione, che si è svolta a palazzo dei chierici, sede dell’assessorato alle aziende partecipate retto dal vicesindaco Roberto Bonaccorsi, ha avuto lo scopo di preparare il primo atto formale del progetto di realizzare un’unica azienda della mobilità cittadina, un’idea che anche negli anni scorsi è stata più volte annunciata e che ora è avviata alla realizzazione. I due CDA di Amt e Sostare, presieduti rispettivamente da Giacomo Bellavia e ...
Prg Catania, via libera del consiglio comunale alle direttive generali

Prg Catania, via libera del consiglio comunale alle direttive generali

Enti locali
Il consiglio comunale di Catania presieduto da Giuseppe Castiglione con venti voti favorevoli, un astenuto e cinque contrari, a tarda notte, ha approvato le linee guida del nuovo Prg, Piano Regolatore Generale, documento programmatico di indirizzo dello sviluppo urbanistico della città. Dopo diverse sedute dedicate all'argomento e un confronto serrato nelle commissioni consiliari, nell'aula di palazzo degli elefanti sono stati presentati 166 emendamenti, proposti da consiglieri di maggioranza e di opposizione, molti dei quali, integrando il documento originario, sono stati fatti propri dal sindaco Pogliese che ha partecipato ai lavori del consiglio comunale del redigendo Prg. Altri emendamenti sono stati invece rimessi alla votazione dell’assemblea cittadina e altri ancora accantonati ...
Comune di Catania, tributi: una task force per stanare gli evasori

Comune di Catania, tributi: una task force per stanare gli evasori

Enti locali
Una task force per combattere l’evasione tributaria è stata costituita dal Comune di Catania per volere del sindaco Salvo Pogliese e dal vicesindaco e assessore, con delega alle Finanze e ai Tributi Roberto Bonaccorsi. La giunta comunale, infatti, ha adottato una specifica delibera con cui viene stabilito un nucleo di lavoro per valutare tutti i segnali che possano nascondere comportamenti evasivi o elusivi, indicando gli elementi necessari e incamerando i relativi dati per motivare e fondare atti impositivi in materia di tributi locali, quali Imu, Tari, Tasi, occupazione suolo pubblico, affissioni ecc... Il gruppo di controllo tributario, è formato da dipendenti interni al Comune di Catania per esercitare una specifica attività di controllo, accertamento e recupero dei tributi locali.....
Palermo, programmati 36 milioni del Piano operativo complementare

Palermo, programmati 36 milioni del Piano operativo complementare

Enti locali
Poco più di 36 milioni di euro da destinare ad interventi di innovazione digitale, mobilità sostenibile, efficienza energetica e inclusione sociale. Sono quelli previsti per la nostra città dal Piano operativo complementare del PON Metro, con il quale il CIPE ha stanziato complessivamente 220 milioni per alcune città  metropolitane del meridione e per i quali la Giunta ha approvato, su proposta dell’Assessore al Bilancio Roberto D’Agostino, la relativa programmazione. Il POC è uno strumento nazionale, che si integra con il programma comunitario per le città metropolitane, per il quale la città di Palermo ha già una  programmazione pluriennale per oltre 80 milioni di euro, e si pone come strumento di ulteriore rafforzamento degli interventi mirati soprattutto alle infrastrutture per la s...
Nasce il Rotary Club Scicli

Nasce il Rotary Club Scicli

Enti locali, Extra
Nasce ufficialmente il Rotary Club Scicli. Sabato scorso all’interno della sala conferenze del Palazzo Busacca, si è tenuta la cerimonia di consegna della carta costitutiva da parte del Governatore del distretto Sicilia-Malta 2110, Gioambattista Sallemi, alla presenza del RIBD (Rotary International board of directors) Francesco Arezzo di Trifiletti e di altri rappresentanti dei club del Rotary della provincia di Ragusa. A fare gli onori di casa è stato Armando Fiorilla, presidente nel nascituro Rotary Club che ha introdotto le finalità del progetto, presentato tutti i soci ed elencato le cariche. “Il Rotary Club Scicli- ha affermato Fiorilla- sarà per questo paese una opportunità in più, possiamo considerarlo come un patrimonio aggiuntivo. Noi aspiriamo a realizzare dei progetti finalizzat...
Avviso pubblico da 115 milioni per i Comuni: più tempo per le domande

Avviso pubblico da 115 milioni per i Comuni: più tempo per le domande

Enti locali
Accolta la richiesta del deputato regionale del Movimento 5 Stelle, Luigi Sunseri, sulla proroga dei termini di scadenza dell’Avviso pubblico da 115 milioni di euro rivolto agli enti locali per progetti da finanziare con le risorse dell’Asse 10 del Programma di azione e coesione della Sicilia (Pac - Programma operativo complementare della Regione siciliana). “La scadenza dell’avviso pubblicato in Gurs - ricorda Sunseri - fissata per il 9 giugno 2019, è stata prorogata di due mesi. Il bando prevede il finanziamento di progetti in una varietà di settori, come la riduzione dei consumi energetici, la mobilità sostenibile, l’offerta culturale e turistica, la riduzione della povertà e dell’esclusione sociale, i servizi digitali e il miglioramento della governance delle Pa. Vi è stata purtropp...
Privacy, assessore Armao emana decreti attuativi per trattamento dati

Privacy, assessore Armao emana decreti attuativi per trattamento dati

Enti locali
Il vicepresidente della Regione e assessore all’Economia, Gaetano Armao, ha emanato i decreti applicativi del Regolamento UE in materia di protezione dei dati personali (GDPR acronimo per General data protection regulation, entrato in vigore il 25 maggio 2018). Il Regolamento Ue ha previsto l'istituzione della figura del Responsabile del trattamento dei dati e l’assessorato all’Economia ha nominato i responsabili dei quattro dipartimenti (Ragioneria generale, dipartimento delle Finanze, Autorità regionale per l’innovazione tecnologica e Ufficio speciale per la chiusura delle liquidazioni) nelle persone dei rispettivi dirigenti generali: Giovanni Bologna, Benedetta Cannata, Vincenzo Falgares e Rossana Signorino. Sulla base del Regolamento europeo, i dirigenti generali-Responsabili “ha...
Palermo, turismo: è online l’avviso per l’inserimento sul nuovo portale

Palermo, turismo: è online l’avviso per l’inserimento sul nuovo portale

Enti locali
Dal 2014 l'Amministrazione comunale si è dotata di un portale specifico rivolto alla promozione e all'informazione turistica. In vista dell'imminente lancio della nuova veste grafica e dei nuovi servizi connessi, è stato pubblicato sul sito istituzionale un Avviso pubblico rivolto a soggetti commerciali e non che offrono servizi di interesse dei turisti. Sul nuovo portale saranno infatti inseriti tutti quei soggetti pubblici e privati che, in diversi settori, offrono servizi di interesse turistico, quindi alberghi, b&b, ristoranti, lidi balneari, servizi di trasporto, luoghi di interesse, ecc. Per ciascuno sarà inserita una breve scheda e la geolocalizzazione sulla mappa della città. Per l'invio delle informazioni da inserire nel Portale non vi è scadenza e ciascun operatore potrà f...
Riscossione, accordo tra Anci Sicilia e assessorato regionale Economia

Riscossione, accordo tra Anci Sicilia e assessorato regionale Economia

Enti locali
Accordo AnciSicilia-Assessorato regionale all’Economia finalizzato a ottimizzare i sistemi di riscossione in tutta la Sicilia e ad assicurare un incremento delle entrate degli enti locali, salvaguardando i principi di equità, economicità e tutela del contribuente. Questi in sintesi i contenuti  del  protocollo d’intesa, firmato, nei giorni scorsi, da Leoluca Orlando,  presidente di AnciSicilia e da Gaetano Armao, vicepresidente della Regione siciliana e assessore all’Economia,  che prevede la possibilità di adottare comuni soluzioni organizzative e standard procedurali ed operativi, per garantire una gestione più omogenea ed efficiente  della riscossione in Sicilia. “Per accrescere i livelli di riscossione dei tributi locali è necessario adottare modelli di gestione unitari orientati al...
All’Università di Messina ex sede della Banca di Italia per 6,5 mln

All’Università di Messina ex sede della Banca di Italia per 6,5 mln

Economia Sicilia, Enti locali
L'Università di Messina acquista per 6,5 milioni di euro l'ex sede della Banca di Italia di Piazza Cavallotti. Il via libera all'operazione nel corso dell'ultimo Senato e Cda accademico. L’obiettivo dell’Università è quello di restituire alla città la splendida struttura che sarà sede di un polo museale e di centri di ricerca. Ciò al fine di valorizzare il proprio patrimonio artistico e culturale e di renderlo fruibile, non solo a docenti e studenti, ma anche ai cittadini messinesi ed ai turisti. I sotterranei saranno probabilmente utilizzati come Archivio Storico dell’Ateneo. Il Rettore, Salvatore Cuzzocrea, ha espresso grande soddisfazione, sottolineando l’impegno della Governance di Ateneo che intende realizzare una città universitaria a misura di studente. “La conclusione positiva di q...
Sicilia, Enti locali: in arrivo 145 milioni per investimenti

Sicilia, Enti locali: in arrivo 145 milioni per investimenti

Enti locali
Comuni, Città Metropolitane e Liberi Consorzi potranno beneficiare di 145 milioni di euro, stanziati dal Dipartimento Autonomie Locali della Regione Siciliana. Le risorse, che provengono dal POC - Programma di Azione e Coesione (Programma Operativo Complementare) 2014-2020, potranno essere utilizzate per investimenti in numerosi settori. Nello specifico, 115 milioni di euro sono stati stanziati, in parte, per il finanziamento di progetti di investimento ricadenti in ambito turistico, sportivo e per la riqualificazione dei centri storici, e in parte - per una quota di 25 milioni di euro - suddivisi fra i Comuni non presenti nelle graduatorie di cui all’avviso del PO FESR 2007/2013 per lo sviluppo urbano sostenibile, secondo il medesimo criterio di riparto utilizzato per l’erogazione degl...
Una proposta per lo scalo del Mela, già bocciata da tecnici ed esperti

Una proposta per lo scalo del Mela, già bocciata da tecnici ed esperti

Economia Sicilia, Enti locali
Il sogno di un aeroporto sotto casa è sempre vivo tra i siciliani. Nonostante due aeroporti su quattro tirino a campare nell'Isola con Comiso e Trapani in difficoltà, Matilde Siracusano, parlamentare messinese di Forza Italia, chiede il quinto. Da realizzare nella provincia di provenienza, tra Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto. Una proposta che è già bocciata da tecnici e economisti, prima ancora che dalla politica. Questo quanto riporta l'ultimo numero in edicola di Milano Finanza Sicilia. La deputata azzurra chiede la realizzazione di un’aerostazione di “interesse nazionale tra Milazzo e Barcellona, scelta necessaria per garantire la continuità”. A stroncare sul nascere questa ipotesi, l’economista Michele Limosani e l’esperto di trasporti e fondi SIE Giacomo Guglielmo. Ci sono tre asp...
Ex Province, la marcia dei Sindaci si sposta a Palermo

Ex Province, la marcia dei Sindaci si sposta a Palermo

Enti locali
Dopo la grande manifestazione del 1 maggio che ha visto la partecipazione di 73 Comuni della provincia di Messina, nella quale Cateno De Luca, ha consegnato la fascia azzurra di Sindaco Metropolitano al Prefetto, per sottolineare l’impossibilità di far fronte agli obblighi istituzionali e alla erogazione dei servizi a causa della drammatica situazione economica della Città Metropolita, determinata esclusivamente dal prelievo forzoso dello Stato, la marcia dei Sindaci si sposta a Palermo. Il 17 maggio i sindaci di tutta la Sicilia si incontreranno a Piazza Indipendenza a Palermo per manifestare il disagio delle comunità locali a causa della impossibilità delle ex Province di erogare servizi e nel contempo per consegnare al Presidente della Regione la soluzione tecnica che è stata indiv...
Rifiuti, compostaggio: bando da 16 milioni per i Comuni siciliani

Rifiuti, compostaggio: bando da 16 milioni per i Comuni siciliani

Enti locali
“Realizzare le azioni previste nei piani di prevenzione e promuovere la diffusione di pratiche di compostaggio domestico e di comunità”. È aperto un bando per la concessione di agevolazioni in favore dei Comuni, anche nelle forme associative regolarmente costituite (Ambiti di raccolta ottimali), per il sostegno alle attività di compostaggio di prossimità dei rifiuti organici. Il bando è stato approvato con il decreto n. 271/2019 del Dipartimento Acqua e Rifiuti della Regione Siciliana. La copertura finanziaria prevista è di 16 milioni 104 mila euro, provenienti dall’Azione 6.1.1 del PO FESR Sicilia 2014/2020, per tutelare l’ambiente e promuovere l’uso efficiente delle risorse, ottimizzare la gestione dei rifiuti urbani e realizzare le azioni previste nei piani di prevenzione, promuove...
Sicilia, ex province: monta la protesta

Sicilia, ex province: monta la protesta

Enti locali
Le iniziative da intraprendere in relazione alla crisi finanziaria delle ex province saranno oggetto di discussione in occasione dell’Ufficio di presidenza e del Consiglio regionale dell’AnciSicilia convocati per domani a Villa Niscemi. “E’ ormai da troppo tempo che perdura – spiega Leoluca Orlando, presidente dell’Associazione dei comuni siciliani - una condizione insostenibile di incertezza che non sta consentendo di utilizzare le preziose risorse per investimenti destinate a strade, scuole provinciali e a progetti di rigenerazione urbana. Alle timide esternazioni di esponenti del governo nazionale vorremmo seguissero, presto, fatti concreti che consentano di passare da una condizione di ordinaria precarietà ad una situazione di straordinaria normalità”. “Per questa ragione  - conc...
Castellamare del Golfo, consiglio comunale approva bilancio di previsione

Castellamare del Golfo, consiglio comunale approva bilancio di previsione

Enti locali
Il consiglio comunale di Castellamare del Golfo ha approvato il bilancio di previsione 2019 -2021 con i voti favorevoli di 10 consiglieri presenti sui complessivi 16. Degli undici consiglieri di maggioranza era assente l’assessore e consigliere Maria Tesè. Vuoti i banchi della minoranza poiché i cinque consiglieri hanno lasciato l’aula per protesta dopo aver votato contro il primo punto all'ordine del giorno riguardante le tariffe Tari. «Siamo molto soddisfatti perché l’approvazione del bilancio da parte del consiglio comunale entro il termine del 31 marzo è importantissima poiché consente di lavorare a pieno regime nell'interesse della comunità avviando la programmazione con lo strumento finanziario a disposizione e non operando in dodicesimi. Abbiamo predisposto per tempo la nostra ...