Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Testamento e lascito solidale, a Catania incontro con i notai



CATANIA – Sette italiani su dieci conoscono il “lascito solidale”, il 14% l’ha realizzato, e un’indagine di Gfk Eurisko conferma la crescita di questa percentuale. Sono segnali incoraggianti che invitano a proseguire con la sensibilizzazione verso la tematica grazie anche all’impegno dei Notai, «che operano non solo come “custodi” del testamento, ma come figura qualificata e preposta che può guidare il cittadino nella più ampia consapevolezza delle sue volontà» afferma il presidente del Consiglio notarile di Catania e Caltagirone Giuseppe Balestrazzi, che così annuncia l’adesione dei professionisti della città etnea alla XIII Settimana Nazionale dei Lasciti, organizzata – dal 23 al 29 gennaio 2017 – dall’Associazione italiana sclerosi multipla (AISM), con la collaborazione e il patrocinio delConsiglio Nazionale del Notariato, insieme a UBI Banca.

Venerdì 27 gennaio, alle 18.00, nell’Aula Dusmet dell’Ospedale Garibaldi Centro (Piazza Santa Maria di Gesù 5) il presidente Balestrazzi e il notaio Maristella Portelli, con la partecipazione del Rotary Distretto 2110, incontreranno i cittadini – ingresso libero e aperto a tutti – per fornire consulenza e informazioni chiare ed esaustive sulle disposizioni testamentarie, sulla legge italiana in materia di successioni, e sull’importanza del lascito solidale quale gesto di generosità alla portata di tutti, non vincolante e pienamente rispettoso dei diritti dei familiari e degli eredi.
Quest’ultimo aspetto spiega in pieno l’obiettivo della campagna promossa dall’AISM, che oggi in Italia conta 110 mila persone affette dalla patologia: «Fare un lascito solidale – ha dichiarato il coordinatore della Sicilia Angelo La Via – può significare molto per le persone con sclerosi multipla: dal sostegno alla ricerca scientifica, fondamentale per trovare una cura risolutiva e la causa della malattia, al potenziamento dei servizi socio-sanitari per migliorare la qualità di vita delle persone colpite e la loro inclusione sociale».
Durante tutta la Settimana dell’iniziativa è attivo il numero verde dedicato 800.094464, a cui si potrà anche richiedere la Guida ai lasciti testamentari scritta da AISM insieme al Consiglio Nazionale del Notariato, “L’importanza di fare testamento: una scelta libera e di valore”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]