Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Trapani Birgi, eDreams certifica il boom di prenotazioni turistiche nel trapanese



«È bello quando i riconoscimenti per il duro lavoro fatto arrivano da terze parti, per di più a sorpresa». È il commento a caldo del presidente di Airgest, società di gestione dell’aeroporto di Trapani Birgi, Salvatore Ombra, alla notizia diffusa dal sito di viaggi eDreams che vede la Sicilia meta top dell’estate e Trapani volare in alto con un +373% di prenotazioni. «Sembra di essere tornati ai vecchi tempi» sottolinea Ombra che nella sua precedente gestione dell’aeroporto portò il numero di passeggeri a quasi 2 milioni, con un conseguente boom delle strutture turistiche e ricettive nel territorio trapanese. «Non siamo ancora ai numeri di qualche anno fa – incalza il numero uno di Airgest – ma aver portato +200000 passeggeri in una stagione, quella estiva 2021, con ancora l’ingombro della pandemia da Covid-19, ci fa pensare di essere sulla buona strada».

Trapani



I dati del sito di prenotazioni e viaggi online eDreams



«Nel corso della stagione turistica ormai agli sgoccioli – fa sapere la piattaforma online spagnola eDreams, fondata nel 1999 che offre a 40 paesi prenotazioni, prodotti e servizi relativi ai viaggi online (volo, hotel, noleggio auto, ecc.) – gli italiani hanno prediletto il Bel Paese, con il 75% in più di prenotazioni per gli alberghi. Molte città di arte e cultura hanno visto un notevole incremento delle prenotazioni, rispetto al 2019. Trapani segna un +373%, Roma +223%, Bari +255%, Napoli +274% e Milano +214%». Quindi i dati a consuntivo della bella stagione, raccolti da eDreams, seguendo l’andamento di prenotazioni su app e siti del gruppo, vedono addirittura Trapani davanti alla Città eterna per incremento di prenotazioni.



I dati della stagione di Airgest, società di gestione dell’aeroporto di Trapani Birgi


Se il riconoscimento di eDreams è arrivato a sorpresa, i numeri già in possesso dell’azienda delineavano un quadro chiaro di vitalità dello scalo Vincenzo Florio. A partire da giugno, a seguito dell’apertura della stagione e in correlazione del calare delle limitazioni determinate dall’emergenza sanitaria, si inverte totalmente il trend registrato durante la stagione invernale e si registra una crescita esponenziale del traffico, con punte del +69% nel mese di agosto rispetto al 2019, con 74.807 passeggeri contro 44.338. Le previsioni fino ad ottobre confermano ed attestano l’aumento, tanto che la stagione estiva giugno-ottobre si chiuderà con il +53% di passeggeri rispetto al 2019 (297.971 pax vs 194.765). La Summer 2021 supera anche di +42% il dato del 2018 in cui il traffico nello stesso periodo è stato di 209.155 passeggeri.


Il commento del presidente di Airgest Salvatore Ombra


«Ha ragione la presidente del Distretto che è il lavoro di squadra a dare i grandi risultati ed è per questo che a rischio di sembrare pesanti coinvolgiamo sempre i sindaci del territorio e i rappresentanti del Distretto Turistico nella vita dello scalo. Auspichiamo che il buon sapore lasciato da questo riconoscimento, motivi sempre di più a partecipare alla nostra progettazione, anche con gesti concreti come la creazione di uno sportello turistico nell’aerostazione che chiediamo da tempo e ci coinvolgano nella loro. Ci ricordiamo tutti – aggiunge Salvatore Ombra – come hanno sofferto gli operatori turistici nel periodo fin troppo lungo in cui lo scalo sembrava destinato alla chiusura. Non collaborare per la sua crescita appare a tutti sempre più chiaramente un peccato mortale. Oltre alla Regione siciliana che è sempre al nostro fianco, e ha finanziato il salvataggio dell’aeroporto con la ricapitalizzazione, mi auguro che anche gli altri comuni percepiscano l’importanza della buona salute dell’aeroporto con gesti concreti e investimenti, senza colori politici e bandiere, comprendendo che in questo +373% di prenotazioni c’è proprio l’aeroporto».

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]