Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Trenitalia apre il primo customare care per i viaggiatori siciliani



Nasce in Italia, per la prima volta in Europa, un servizio di customer care dedicato in esclusiva ai pendolari, sui treni e nelle stazioni. L’obiettivo di FS Italiane migliorare la qualità del viaggio e la vita di milioni di persone che ogni giorno usano i servizi di Trenitalia e chiedono, insieme a puntualità, pulizia e comfort, anche più attenzioni, informazioni e sicurezza.

Il nuovo servizio è attivo da oggi in 34 stazioni italiane, e per la Sicilia è stato presentato nella stazione di Palermo Centrale da Silvio Damagini, Direttore del Trasporto Regionale di Trenitalia Sicilia, e da Fulvio Bellomo, Direttore Generale del Dipartimento Infrastruttura Regione Siciliana.

Cinque i desk informativi presenti nelle stazioni siciliane, a Palermo Centrale, Palermo Notarbartolo, Palermo Punta Raisi, Messina e Catania, in continuo contatto con le Sale operative regionali. Sono una trentina i ferrovieri coinvolti in questo progetto innovativo, facilmente individuabili da un gilet rosso, dedicati a informare e assistere i viaggiatori; a loro si aggiungono, in stazione e a bordo treno, i colleghi di Protezione Aziendale, preparati professionalmente per affrontare e prevenire situazioni problematiche sul fronte della security. Addetti che operano in stretto contatto con le Forze dell’Ordine, alle quali è affidata in via esclusiva l’attività di prevenzione e repressione dei reati.

Da oggi sono sei i servizi di assistenza per le persone che scelgono i treni regionali di Trenitalia: desk informativi in stazione; assistenza a terra con accoglienza al binario; assistenza a bordo treno; in biglietteria per informazioni su orari e itinerari, e gestione dei rimborsi, il caring digitale: con l’App Trenitalia le persone possono attivare il servizio gratuito di smart caring per essere informati in tempo reale sui treni scelti, con messaggi automatici disponibili per linea o treno entro 30 minuti prima della partenza del treno scelto, o con messaggi personalizzati inviati direttamente dalle sale operative in casi di anormalità, indicando anche le alternative di viaggio e il call center e chat gratuiti: in caso di criticità (scioperi, interruzioni, anormalità) il numero dedicato gratuito 800 89 20 21 e la chat, disponibile dalle 8 alle 20, per chiedere assistenza, cambiare la prenotazione o richiedere un rimborso.

“Tutti i clienti che viaggeranno con noi usufruiranno di questo servizio  – dichiara Silvio Damagini, Direttore del Trasporto Regionale di Trenitalia Sicilia -. In Sicilia, più che nel resto d’Italia, i nostri treni sono affollati da pendolari ma soprattutto dai turisti. Questo per noi è un progetto fondamentale perché punta ad avvicinare le persone al treno, a rendere più soddisfatte le persone che già oggi utilizzano il nostro servizio. Abbiamo preso come modello quello che oggi viene utilizzato per le Frecce. Volevamo dunque portare in Sicilia quel quid in più che caratterizza il servizio di Alta velocità. Puntiamo sempre di più sui pendolari mettendo al centro le persone che ogni giorno vivono i nostri treni. La vera novità poi è lo smart caring con due livelli di informazioni: uno delle linee e l’altro del singolo treno che si deve utilizzare”.

“Quest’anno la Regione Siciliana, purtroppo ultima regione d’Italia, ha firmato il contratto di servizio con Trenitalia. Il presidente Musumeci, prima della firma, ha voluto approfondire, insieme all’assessore regionale Marco Falcone, soprattutto la parte relativa alla qualità del servizio offerto agli utenti. L’iniziativa di oggi sicuramente è in linea con quella che sono le aspettative che il Governo regionale ha posto nei rapporti con Trenitalia e rispetto anche ai rapporti con l’utenza” – ha dichiarato Fulvio Bellomo, Direttore Generale Dipartimento Infrastruttura Regione Siciliana.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]