Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Turismo in Sicilia, previsto boom di turisti russi: +40%



Turismo in Sicilia: i turisti russi tutti pazzi per l’isola negli ultimi anni, amando ogni sua parte e ogni aspetto della bella isola. Secondo i dati di Yandex, mostrati dal consulente di marketing digitale Giulio Gargiullo – da più anni fra Italia e Russia – la popolarità del brand Sicilia ha registrato un salto considerevole fra gennaio 2018 e gennaio 2019, momenti di picco di arrivi dalla Russia in Italia prima dell’estate. Infatti i dati mostrano un incremento delle ricerche online relative alla Sicilia, sul principale motore di ricerca Yandex, da 157.361 a 219.612 a inizio 2019 mostrando una crescita del +39,5594 %. Come afferma lo stesso Gargiullo:”Nel periodo natalizio, fine anno e il natale ortodosso del 7 gennaio si registrano importanti presenze dei russi in Italia e questi dati confermano il grande interesse dei russi per la Sicilia, destinati a crescere ulteriormente per il massimo picco di arrivi questa prossima estate.

Il trend positivo di crescita online del brand Sicilia fra gennaio 2018 e gennaio 2019 verso l’estate 2019 secondo dati Yandex

Prosegue Giulio Gargiullo: “I russi sono notoriamente amanti dell’Italia, tendono a tornarci più volte nel corso degli anni e sono in cerca di shopping, lusso e di esperienze esclusive. I viaggiatori russi sono i secondi – dopo i cinesi -che spendono di più in acquisti nel nostro Paese con uno scontrino medio che varia dagli 800 ai 1000 euro, fino ad arrivare a cifre maggiori in eventi particolari (Dati Tax Free Shopping) . E’ fondamentale quindi accoglierli e attrarli nel giusto modo presso la propria attività o location con un sito ad hoc in russo, attività di marketing digitale attraverso il motore di ricerca russo Yandex e i social network russi, fra i quali VK. Loro parlano poco inglese e comunque preferiscono trovare informazioni nella loro lingua madre”.

Anche i dati di ENIT dal MITT di Mosca parlano chiaro: “I viaggi all’estero dei turisti russi, big spender e amanti dello shopping e del lusso, sono cresciuti del 33,7%, e di ben il +67% quelli verso l’Italia che raggiunge il podio al terzo posto dopo Turchia e Thailandia con 804 mila viaggi (+19% sul 2017), superando i 780 mila della Spagna. La propensione a spendere fa scegliere esercizi alberghieri nell’80,6% dei casi e non si accontentano: il 45% si orienta sull’extra lusso”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]