Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.



Uilca: in Sicilia Chiusura filiali? No, grazie

Penultima tappa per “Chiusura filiali? No, grazie.”, la campagna itinerante contro la desertificazione bancaria promossa da Uilca, il Sindacato Uil Credito, Esattorie, Assicurazioni e Autorità guidato dal segretario generale Fulvio Furlan. L’iniziativa, attiva dall’inizio dell’anno su tutto il territorio nazionale, arriva in Sicilia dal 15 al 16 novembre per la decima tappa. Tra gli obiettivi, il coinvolgimento e la sensibilizzazione delle comunità e delle istituzioni locali e politiche sul fenomeno del taglio degli sportelli bancari. Durante le tappe nelle regioni è possibile partecipare a un sondaggio, rivolto alla popolazione, che misura l’impatto della chiusura delle filiali bancarie sul tessuto sociale ed economico del territorio.

Dal 2018 al 2022 in Italia gli sportelli bancari sono diminuiti del 17,4%, passando da 25.409 a 20.986 (-4.423). I comuni serviti da banche sono scesi del 10,9%, da 5.368 a 4.785 (-583). Il trend negativo coinvolge anche l’aspetto occupazionale: 14.020 dipendenti in meno nel settore, passando da 278.152 a 264.132 (-5%).

L’appuntamento in piazza per dire “Chiusura filiali? No, grazie.” prosegue in Sicilia, mercoledì 15 novembre a Tusa (ME), dalle ore 10.00 alle ore 13.00 in Piazza Trento e Trieste. A Palermo, l’incontro finale giovedì 16 novembre in Via Maqueda 100, dalle ore 10.00 alle ore 12.00 presso Palazzo Comitini – Sala Martorana dove sono previsti il saluto istituzionale del Sindaco di Palermo Prof. Roberto Lagalla, la presenza del  segretario generale Uilca Fulvio Furlan e del segretario generale Uil Sicilia Luisella Lionti e la presenza di rappresentanti delle istituzioni regionali.

Giuseppe Gargano, Segretario Generale Uilca Sicilia: “E’ indispensabile un patto per lo sviluppo, per la legalità e per l’inclusione sociale tra tutti gli attori della società e dell’economia, le istituzioni, le associazioni che rappresentano tutte le categorie e non solo il mondo del credito, un patto che non può prescindere dalla presenza capillare delle banche nelle comunità.”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Da Milano Finanza

Ambiente

2 min

La Ugri- Servizi per l’Ambiente è un’ azienda palermitana che opera, prevalentemente, con i suoi servizi in tutta la Sicilia, ma che sviluppa attività anche oltre lo Stretto. Lavora sia con il pubblico che con il privato. Ascoltare i bisogni della comunità è la mission con la quale la Ugri affronta il lavoro rivolgendosi alle […]

1 min

Un milione e 100 mila euro per adeguare gli impianti elettrici di tre dighe in Sicilia, tutte nell’Ennese. Lo prevede un bando del dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana. In particolare, nella diga Olivo, in contrada Gritti a Piazza Armerina, verranno eseguiti lavori su distribuzione esterna, cabina elettrica, due gruppi […]

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]