Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.



Volotea, da aprile 2023 nuova rotta Palermo-Firenze

Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega tra loro città di medie dimensioni, ha annunciato oggi un’importante novità che andrà ad arricchire la propria offerta presso lo scalo di Palermo: dal 7 aprile 2023, prenderà il via il volo alla volta di Firenze, dove è stata annunciata oggi l’apertura di una nuova base italiana del vettore. Il collegamento, che avrà fino a 3 frequenze a settimana (ogni lunedì, mercoledì e venerdì) nei periodi di maggiore traffico, prevede un’offerta complessiva di circa 32.500 posti, pari a 208 voli. Il nuovo volo per la Toscana si affiancherà ai classici collegamenti Volotea in partenza dal Falcone e Borsellino, per un totale di 17 destinazioni, 7 in Italia e 10 all’estero. Volotea si attesta così come seconda compagnia per numero di mete raggiungibili da Palermo.

La nuova rotta accorcia le distanze tra il capoluogo siciliano e quello toscano proponendo un nuovo volo domestico a tutti i passeggeri palermitani e consolidando l’impegno del vettore a livello locale.

“Siamo felici di annunciare questa nuova rotta in partenza dallo scalo di Palermo! Grazie al nuovo volo per Firenze, i passeggeri siciliani avranno una nuova opzione per raggiungere comodamente e con tariffe convenienti la culla del Rinascimento – ha dichiarato Valeria Rebasti, Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea -. Siamo certi che il nuovo collegamento, già in vendita per chi desidera programmare sin d’ora uno short break per la primavera 2023, saprà conquistare un numero sempre maggiore di viaggiatori. Allo stesso tempo, siamo certi che la rotta tra la Sicilia e la Toscana possa ulteriormente rafforzare i flussi turistici verso Palermo, a beneficio di tutto il territorio locale. Infine, stiamo lavorando a stretto giro con il management di Gesap e contiamo di annunciare presto altre importanti novità dallo scalo di Punta Raisi”.

Diventano così 17 le destinazioni collegate da Volotea all’aeroporto di Palermo, 7 in Italia (Ancona, Napoli, Olbia, Torino, Venezia, Verona e Firenze – Novità 2023) e 10 all’estero, 2 in Grecia (Atene, Zante) e 8 in Francia (Deauville, Lille, Lione, Lourdes, Nantes, Nizza, Strasburgo, Tolosa – Novità 2023).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Un milione e 100 mila euro per adeguare gli impianti elettrici di tre dighe in Sicilia, tutte nell’Ennese. Lo prevede un bando del dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana. In particolare, nella diga Olivo, in contrada Gritti a Piazza Armerina, verranno eseguiti lavori su distribuzione esterna, cabina elettrica, due gruppi […]

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]