Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Aeroviaggi, già 40.000 presenze in strutture aperte



Prosegue il programma di riapertura delle strutture Aeroviaggi – prima catena alberghiera italiana per hotel di proprietà nel 2019 e seconda tra gli alberghi Sun&Beach – con l’avvio della stagione estiva per Club Alicudi in Sicilia e per Hotel Club del Golfo in Sardegna. 

Il piano di aperture è contrassegnato dai risultati molto positivi registrati da Aeroviaggi; ad oggi nelle prime strutture aperte sono state totalizzate 40.000 presenze per un corrispettivo di 7 milioni di fatturato.

L’apertura del Paese al turismo estero ha contribuito a rafforzare le già elevate presenze con un totale di 1.500 turisti esteri, principalmente francesi, che hanno finora soggiornato nelle strutture Aeroviaggi. Particolarmente lusinghieri i risultati delle prenotazioni del Pollina Resort che a luglio ha fatto registrare il sold-out per tutti i weekend del mese. 

Anche la ricaduta in termini occupazionali è stata di rilievo con circa 600 lavoratori stagionali impiegati dal Gruppo dall’avvio della stagione estiva. 

Le strutture, organizzate nello spirito di “Vacanze Sicure”, hanno adottato tutte le opportune misure di prevenzione e sicurezza in contrasto a Covid-19 nella tutela al tempo stesso dell’esigenza di relax e divertimento dei villeggianti. Gli elevati indici di gradimento dei viaggiatori durante il soggiorno sono testimoniati dalle recensioni positive, pubblicate internamente e sui portali online, che hanno visto il 99% dei clienti soddisfatti dei principali servizi e misure anti-Covid-19 attuate nelle strutture. 

“Siamo orgogliosi degli importanti risultati conseguiti dal nostro Gruppo con l’avvio della stagione – ha dichiarato Marcello Mangia, Presidente di Aeroviaggi. – Siamo stati tra i primi a riaprire le strutture in Italia. Una scelta coraggiosa ma anche un’opportunità che ci ha visto riconosciuto tutto l’impegno e gli sforzi profusi in questi mesi per organizzare al meglio le strutture e offrire ai nostri ospiti un servizio di qualità e valore italiano. Gli indici di gradimento della permanenza nei nostri resort e club confermano l’efficacia della formula Aeroviaggi, all’insegna della sicurezza ma anche del pieno spirito di vacanza, per un soggiorno di relax e divertimento.”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]