Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Agenda digitale siciliana, al via Commissione dei sistemi informativi regionali



Si è insediata oggi la “Commissione del coordinamento dei sistemi informativi regionali” che coordinerà la spesa e le attività del programma dell’Agenda digitale siciliana.

Una cabina di regia – istituita con decreto del vicepresidente della Regione e assessore all’Economia, Gaetano Armao – che avrà il compito di monitorare il programma dell’Agenda digitale, con l’obiettivo di colmare il ritardo che separa la Sicilia dal resto del Paese, sia sul piano infrastrutturale che su quello dei servizi per la pubblica amministrazione, imprese e cittadini.

“Il programma digitale è prioritario per lo sviluppo della Sicilia – ha detto il vicepresidente -.  L’Agenda digitale rappresenta un’occasione di riscatto per la nostra terra e di opportunità di lavoro per tanti giovani siciliani preparati e innovativi”.

Il vicepresidente, poi, ha comunicato al Comitato per l’Agenda digitale che “la giunta regionale ha approvato la delibera che prevede la destinazione dell’ex Asi di Brancaccio al Data center regionale che diventerà sede della più grande struttura informatica dell’Europa mediterranea – ed elemento essenziale per il riconoscimento della Sicilia come Polo strategico nazionale – nel quale saranno investiti oltre 12 milioni di euro provenienti dal Pon legalità e dal programma di Agenda digitale, con l’obiettivo di rendere sicuri i dati dell’amministrazione regionale, dei siciliani e di gestire i big data”.

Il vicepresidente ha precisato anche che “all’Agenda digitale siciliana sarà esteso il Protocollo d’intesa per la legalità e la sicurezza stipulato dal presidente della Regione, Nello Musumeci, con la Guardia di finanza che potrà così monitorare le attività del programma digitale”.

La Commissione del coordinamento dei sistemi informativi regionali è distinta in due sezioni (Regione digitale e Sanità digitale). Costituita dai dirigenti generali degli assessorati competenti, sarà coordinata da Maurizio Pirillo, dell’Autorità per l’innovazione e da Serafino Sorrenti, consulente per l’informatica del vicepresidente Armao.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]