Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Bus, treni e aerei: venerdì viaggi non garantiti per sciopero



In arrivo un venerdì nero per i viaggiatori di tutta Italia. Il sindacato Cub ha indetto per il 27 ottobre uno sciopero nazionale di tutti i settori del trasporto pubblico. L’agitazione, che causerà lo stop di bus, treni e aerei, inizierà alle ore 21 di giovedì 26 ottobre e si protrarrà per le successive 24 ore. In concomitanza con lo sciopero “contro liberismo, privatizzazioni, liberalizzazioni e per cambiare il sistema che genera disuguaglianze salariali, sociali, economiche, di genere e verso i migranti” si svolgeranno manifestazioni in diverse città italiane, tra cui Milano, Firenze, Roma e Napoli.

FERROVIE – In occasione dello sciopero circoleranno regolarmente le Frecce di Trenitalia mentre per gli altri treni nazionali si prevedono ripercussioni limitate. Per i treni regionali, il cui programma potrà essere oggetto di alcune modifiche, si ricorda che sono garantiti i servizi essenziali assicurati per legge nei giorni feriali, nelle fasce orarie più frequentate dai viaggiatori pendolari: 6.00-9.00 e 18.00-21.00.

Fs ricorda comunque che saranno assicurati tutti i convogli elencati nell’apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull’Orario ufficiale di Trenitalia e sul sito web trenitalia.com. Sarà inoltre assicurato il collegamento fra Roma Termini e l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino. Anche il personale Italo ha aderito allo sciopero di venerdì e, per limitare i disagi ai viaggiatori, ha pubblicato sul sito la lista dei treni garantiti.

Venerdì il Servizio Regionale, Suburbano e di lunga percorrenza di Trenord potrebbe essere soggetto a ritardi, variazioni e/o cancellazioni. Verranno comunque rispettate le fasce orarie garantite: dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Nello specifico saranno garantiti: tutti i treni di giovedì in corso di viaggio e con partenza prevista entro le ore 21 che abbiano arrivo a destino entro le ore 22; i treni di venerdì rientranti nelle suddette fasce protette e compresi nella lista dei ‘Servizi Minimi Garantiti’. Inoltre saranno istituiti autobus sostitutivi per i collegamenti aeroportuali, in caso di non effettuazione delle corse, per le sole tratte ‘Mlano Cadorna – Malpensa Aeroporto’ (no-stop) e ‘Malpensa Aeroporto – Bellinzona’.

TRASPORTO AEREO – L’Enac ricorda che durante gli scioperi vi sono le fasce orarie di tutela, dalle ore 7 alle 10 e dalle ore 18 alle 21, nelle quali i voli devono essere comunque effettuati. Sul sito dell’ente è comunque possibile consultare l’elenco dei voli garantiti. L’Enav aderirà all’agitazione dalle 13 alle 17 mentre lo sciopero del personale navigante Ryanair avverrà tra le 14 e le 18.

MILANO – A Milano, stando a quanto riferisce l’azienda del trasporto pubblico locale Atm, l’agitazione è prevista dalle 8,45 alle 15,00 e dalle 18,00 al termine del servizio per l’esercizio di superficie. Per la metropolitana lo sciopero è previsto nella sola fascia pomeridiana dalle 18,00 al termine del servizio.

ROMA – Venerdì anche il trasporto pubblico romano sarà a rischio. L’agitazione interesserà la rete Atac (bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo) e i bus periferici della Roma Tpl. Saranno comunque in vigore le fasce di garanzia: servizio assicurato fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]