Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Campania, nuova finestra per il Fondo Workers BuyOut



Dal 10 al 20 aprile si aprirà la seconda finestra temporale per la selezione delle iniziative da finanziare con il Fondo Workers BuyOut, il plafond di risorse approvato dalla Regione Campania e gestito da Confeserfidi che si propone di permettere ai dipendenti e ai disoccupati (anche in mobilità) di un’impresa che si trova in difficoltà, di assumere direttamente, in forma cooperativistica, la conduzione dell’impresa medesima o di suo ramo di produzione.

Siamo felici di poter dare, attraverso questa misura agevolativa, un contributo fattivo al sostegno delle imprese campane per la creazione di nuovi posti di lavoro – ha affermato Bartolo Mililli, Amministratore Delegato Confeserfidi.
L’iniziativa – spiega il dott. Dario Sirugo in qualità di RUP – si basa, infatti, sulla concessione di prestiti agevolati fino ad un massimo di 300 mila euro a tasso zero, rimborsabili in 5 anni che permettano di riprendere e rilanciare l’attività degli stabilimenti tutelando la maggior occupazione possibile. La presenza, fra le manifestazioni d’interesse, di una forma imprenditoriale cooperativa fra gli attuali dipendenti segnala la voglia di intraprendere e il legame che esiste fra i lavoratori impegnati nella tutela del lavoro e della loro professionalità.
Si parlerà delle opportunità previste dal bando al convegno organizzato da Confeserfidi in partnership con L’Università degli Studi del Sannio, l’Ordine dei Dottori Commercialisti di Benevento e Confindustria Benevento il 2 aprile a Benevento dalle 10.30 alle 13.00 presso l’aula magna dell’Università degli Studi del Sannio.

In una fase economica così difficile e in salita, conclude – il dott. Dario Sirugo – le nuove coop nate da aziende in crisi o fallite sono di fatto segnali di speranza, e dimostrano con i numeri che ricorrere a una nuova imprenditorialità, andando oltre l’uso tradizionale degli ammortizzatori sociali, può costituire un’importante opportunità di ripresa”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]