Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Cantieri di servizi: domande dei Comuni entro il 31 gennaio



Per avviare le attività dei cantieri di servizi riservati ai soggetti fruitori del Reddito Minimo di Inserimento, i Comuni interessati dovranno trasmettere, entro il prossimo 31 gennaio, le relative istanze di finanziamento, conformi a quanto già prodotto per le annualità precedenti, al Servizio “Coordinamento delle attività del collocamento obbligatorio e delle politiche del precariato” del Dipartimento Regionale del Lavoro.

[sam_pro id=1_2 codes=”true”]

“Con l’autorizzazione del bilancio provvisorio – ha dichiarato l’assessore regionale del Lavoro Mariella Ippolito –, prestiamo la giusta attenzione anche a quegli operatori che curano da anni, per le pubbliche amministrazioni coinvolte, servizi importanti in 35 realtà urbane della Sicilia. I fondi stanziati dall’Assessorato, oltre a finanziare i cantieri di servizi – ha spiegato il componente del Governo Musumeci -, accompagnano parte dei beneficiari verso la fuoriuscita da un palliativo assistenziale che proprio nel 2018 compie 20 anni dalla sua sperimentazione nazionale. Un tempo troppo lungo – ha concluso l’assessore Ippolito – per una misura concepita come provvisoria, che oggi però, viene riproposta da certi dibattiti politici, mi auguro solo in termini concettuali a conferma di un’esigenza nuova di argine alle povertà”.

[sam_pro id=1_3 codes=”true”]

Il Dipartimento Regionale del Lavoro ha inviato comunicazione agli enti coinvolti nel Nisseno e nell’Ennese, per i quali il finanziamento ammonta a quasi 8 milioni di euro per il 2018. Alla fuoriuscita dal bacino saranno destinati 1.443.023 euro. Prima di autorizzare l’avvio dei programmi di lavoro, dovranno essere stipulate le polizze assicurative.

Il Reddito Minimo d’Inserimento fu sperimentato nel 1998 tra le province italiane classificate come le più povere. Tra esse, in Sicilia vennero individuate Caltanissetta ed Enna. Degli originari 2.800 lavoratori coinvolti, oggi operano in 1.200 circa.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]