sabato, Novembre 28
Shadow

Coronavirus, le misure di Banca Don Rizzo per aiutare imprese e famiglie

Concessione di fidi con procedure semplificate per affrontare esigenze immediate di liquidità, sospensione fino a 12 mesi delle rate di mutuo e proroga dei fidi in scadenza. Sono queste alcune delle misure messe in atto dalla Banca Don Rizzo per fronteggiare l’emergenza economico-finanziaria che sta colpendo famiglie e imprese per la crisi sanitaria coronavirus.

“In questo momento di straordinaria difficoltà che sta vivendo l’intera economia nazionale – ha detto Sergio Amenta, presidente della Banca Don Rizzo – siamo a fianco dei nostri soci e clienti dando una risposta concreta all’emergenza. Una scelta in linea con lo spirito del credito cooperativo, a fianco del territorio di cui la Banca interpreta bisogni e necessità”.

Nel dettaglio le misure di supporto messe in campo per le famiglie prevedono l’erogazione di fidi temporanei per affrontare esigenze immediate di liquidità con procedure semplificate, la moratoria delle rate dei finanziamenti in scadenza dal 15 marzo al 30 aprile con lo spostamento delle scadenze per tre mesi. Tali misure si affiancano a quelle previste dal governo. Per le imprese sono previste la sospensione fino a 12 mesi delle rate del mutuo, la proroga dei fidi in scadenza fino a 270 giorni, la proroga degli anticipi in scadenzario fino a 180 giorni. Le misure agevolative suddette sono applicabili a tutte le realtà produttive che manifestano esigenze di liquidità.

Secondo il direttore della Banca, Antonio Pennisi, “L’azione congiunta di queste misure rappresenta un concreto intervento per sostenere la comunità e ripartire il prima possibile. La nostra banca è un punto fermo nella vita e nelle relazioni economiche e sociali del territorio e le misure adottate sono l’espressione del nostro essere solidali”.

Per maggiori chiarimenti sull’accesso alle misure messe in campo è possibile contattare per e-mail il seguente indirizzo: crediti@donrizzo.bcc.it.

Sul sito internet della Banca, www.bancadonrizzo.it è disponibile una sezione dedicata dalla quale acquisire informazioni e scaricare la modulistica per accedere alle facilitazioni rese operative in questi giorni.

In linea con le disposizioni ministeriali e a tutela della salute di clienti e dipendenti, la Banca Don Rizzo invita a privilegiare per le operazioni i canali self utilizzando gli sportelli bancomat, le casse self o l’internet banking e di accedere agli sportelli solo se si debbano svolgere operazioni bancarie urgenti e indifferibili che non possano essere compiute in autonomia. Per ogni chiarimento è possibile contattare telefonicamente la propria filiale di riferimento consultando la sezione del sito internet https://www.bancadonrizzo.it/filiali/. La Banca Don Rizzo oggi conta oltre 4 mila soci, 50 mila clienti, 108 dipendenti, 19 filiali distribuite in 17 comuni, tra le province di Palermo, Trapani e Agrigento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.