Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Credito: Fidimed incorpora per fusione il catanese FidiSicilia



Fidimed, intermediario finanziario siciliano 106 vigilato da Bankitalia e con rete commerciale in tutta Italia, ad un anno esatto dalla positiva fusione per incorporazione del consorzio fidi CoProFi di Enna, ha dato il via alla fusione per incorporazione del consorzio fidi FidiSicilia di Catania, che porta in dote circa 150 imprese socie, quasi tutte della Sicilia orientale, e circa 10 milioni di euro di attività finanziarie.

Lo scorso 30 giugno i due rispettivi CdA hanno approvato il progetto di fusione; il presidente del FidiSicilia, Arturo Giorgianni, è stato cooptato nel CdA di Fidimed; ed entro 60 giorni, al positivo esito delle comunicazioni di legge all’Autorità di Vigilanza, le assemblee daranno il definitivo via libera alla fusione per incorporazione di FidiSicilia in Fidimed.

“L’importante operazione – commenta l’amministratore delegato di Fidimed, Fabio Montesano – ci consente di accrescere ulteriormente il patrimonio di un 40% netto e di rafforzare la nostra presenza commerciale in Sicilia orientale. Dunque – aggiunge Montesano – prosegue con successo la nostra strategia di crescita. Fidimed si sta distinguendo nel panorama degli intermediari finanziari italiani per la sua capacità di catalizzare le migliori esperienze nelle diverse aree del Paese. La nostra politica di aggregazioni – conclude Montesano – ci porta a guardare con estremo interesse ad altre operazioni di rafforzamento, in linea con l’indicazione della norma voluta dall’assessore regionale all’Economia, Gaetano Armao, per incentivare le concentrazioni di consorzi fidi al fine di creare intermediari finanziari sempre più forti ed efficienti, capaci di interpretare e sostenere le esigenze di sviluppo delle imprese”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]