Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Elezioni regionali: il centrosinistra vittima della sfacciataggine di Leoluca Orlando



Non pensavamo che si potesse arrivare a questo punto, a sfiorare il senso del ridicolo. E invece siamo anche a questo. Cos’altro è la sceneggiata napoletana di Leoluca Orlando: prima ha lanciato una fantomatica lista dei territori, poi ha imposto il proprio candidato al centrosinistra, infine non volendo ammettere il proprio fallimento in assenza di nomi da candidare nella lista pomposamente annunciata ha rilasciato un’intervista pubblicata nell’edizione palermitana di Repubblica in cui emerge un ego abnorme e una mancanza di umiltà disarmante: “Se non ci fossi bisognerebbe inventarmi” ha detto più o meno il sindaco di Palermo pensando, forse, di essere il migliore alleato della destra e non un simpatizzante (non è iscritto al Pd e ha detto che non si iscriverà) dei democratici.

Una sfacciataggine mai vista. Tanto più che il Pd, di cui è segretario tale Matteo Renzi che a Orlando ha dato tanta fiducia, ha dovuto ricorrere al soccorso rosso di Rosario Crocetta per poter fare la lista Micari presidente. Così, guarda un po’ il paradosso, Micari si ritrova a essere il candidato del Megafono, quel movimento politico che in tanti hanno disprezzato, vituperato, insultato.

Cosa volete che sia in questa terra in cui si è capaci di accettare turandosi il naso anche i pargoli di deputati sonoramente condannati per reati anche gravi. Ma tornando a Orlando, che il sindaco lo sa fare ma di una città che sta piano piano portando allo sfacelo finanziario, ha proprio ragione Crocetta quando dice: “Quando si mette davanti l’io e l’ego e il progetto viene passato in seconda fila si è individualisti e non si è un leader. Un leader prima di pensare a se stesso pensa agli altri, ed è quello che ho fatto. Leoluca Orlando assente in queste riunioni febbrili? Magari sarà a Palazzo delle aquile, fa un lavoro prezioso, mica si può allontanare”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]