Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Ferrovie, tra Siracusa e Modica torna il treno storico del barocco



Nuovo appuntamento con i treni storici della Fondazione FS Italiane (Gruppo FS Italiane) in Sicilia.
Sabato 5 settembre ritorna il treno del Barocco, con partenza da Siracusa e arrivo a Modica. Un itinerario unico in un territorio inserito dall’Unesco nella lista del Patrimonio dell’umanità nel 2002, che racchiude un tesoro di inestimabile valore artistico e un ricco patrimonio naturale ed enogastronomico.

Alla scoperta dei sapori del territorio
A bordo delle vetture Centoporte, trainate da una locomotiva diesel in livrea d’epoca, Slow Food Sicilia, durante il viaggio, racconterà il territorio attraverso le sue tradizioni e i prodotti enogastronomici più rappresentativi del Val di Noto quali la mandorla di Noto, la Pizzuta di Avola, il cavolo vecchio, il sesamo, il fagiolo Cosaruciaru di Scicli e la fava cottoia di Modica. In questi territori due razze animali sono diventate presìdi Slow Food, l’asino ragusano e la vacca modicana. Le Guide Turistiche, a cura del Dipartimento regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, racconteranno il territorio attraverso le sue emergenze di interesse storico, artistico, architettonico e culturale.

Il programma

Il treno del Barocco partirà da Siracusa alle ore 15.17, previste fermate intermedie nelle stazioni di Noto (16.01), Ispica (16.22), Pozzallo (16.31) con arrivo a Scicli alle 16.50. Nella cittadina barocca è prevista una sosta di 1 ora e 40 minuti: i passeggeri saranno accompagnati da guide turistiche specializzate alla scoperta dei principali luoghi e monumenti, come la trecentesca chiesa di San Giovanni Evangelista, la settecentesca facciata della chiesa di San Michele Arcangelo, palazzo Bonelli-Patané, il barocco palazzo Spadaro con i suoi otto balconi in ferro battuto e decorazioni geometriche rococò e l’antica Farmacia Cartia (1902). Alle 19.30 il treno storico proseguirà il suo viaggio verso Modica, con arrivo alle 19.43. Il programma turistico prevede una escursione guidata tra i principali monumenti del centro storico, il Palazzo della Cultura (sede del Museo del Cioccolato), la Chiesa del Carmine, la Chiesa di San Giorgio, la Chiesa di San Giovanni Evangelista e la Chiesa del Soccorso. Terminato il tour, i viaggiatori avranno a disposizione del tempo libero prima di far ritorno al treno, la cui partenza è programmata alle 23.30, con arrivo a Siracusa previsto alle ore 01.01.

A bordo sarà garantita la distanza interpersonale per godere in piena sicurezza del viaggio e dei magnifici panorami.

I biglietti per viaggiare a bordo del treno del Barocco possono essere acquistati su tutti i canali di vendita di Trenitalia, biglietteria, app e sito ufficiale.

Maggiori informazioni sul sito fondazionefs.it o consultando le pagine ufficiali della Fondazione FS su Facebook e Instagram.

Il progetto dei “Treni Storici del Gusto” è promosso dall’Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana, in collaborazione con la Fondazione FS italiane e con la partecipazione di Slow Food Sicilia, con l’utilizzo dei finanziamenti del Programma Operativo FESR Sicilia 2014/2020.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]