Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Ferrovie, tra Siracusa e Modica torna il treno storico del barocco



Nuovo appuntamento con i treni storici della Fondazione FS Italiane (Gruppo FS Italiane) in Sicilia.
Sabato 5 settembre ritorna il treno del Barocco, con partenza da Siracusa e arrivo a Modica. Un itinerario unico in un territorio inserito dall’Unesco nella lista del Patrimonio dell’umanità nel 2002, che racchiude un tesoro di inestimabile valore artistico e un ricco patrimonio naturale ed enogastronomico.

Alla scoperta dei sapori del territorio
A bordo delle vetture Centoporte, trainate da una locomotiva diesel in livrea d’epoca, Slow Food Sicilia, durante il viaggio, racconterà il territorio attraverso le sue tradizioni e i prodotti enogastronomici più rappresentativi del Val di Noto quali la mandorla di Noto, la Pizzuta di Avola, il cavolo vecchio, il sesamo, il fagiolo Cosaruciaru di Scicli e la fava cottoia di Modica. In questi territori due razze animali sono diventate presìdi Slow Food, l’asino ragusano e la vacca modicana. Le Guide Turistiche, a cura del Dipartimento regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, racconteranno il territorio attraverso le sue emergenze di interesse storico, artistico, architettonico e culturale.

Il programma

Il treno del Barocco partirà da Siracusa alle ore 15.17, previste fermate intermedie nelle stazioni di Noto (16.01), Ispica (16.22), Pozzallo (16.31) con arrivo a Scicli alle 16.50. Nella cittadina barocca è prevista una sosta di 1 ora e 40 minuti: i passeggeri saranno accompagnati da guide turistiche specializzate alla scoperta dei principali luoghi e monumenti, come la trecentesca chiesa di San Giovanni Evangelista, la settecentesca facciata della chiesa di San Michele Arcangelo, palazzo Bonelli-Patané, il barocco palazzo Spadaro con i suoi otto balconi in ferro battuto e decorazioni geometriche rococò e l’antica Farmacia Cartia (1902). Alle 19.30 il treno storico proseguirà il suo viaggio verso Modica, con arrivo alle 19.43. Il programma turistico prevede una escursione guidata tra i principali monumenti del centro storico, il Palazzo della Cultura (sede del Museo del Cioccolato), la Chiesa del Carmine, la Chiesa di San Giorgio, la Chiesa di San Giovanni Evangelista e la Chiesa del Soccorso. Terminato il tour, i viaggiatori avranno a disposizione del tempo libero prima di far ritorno al treno, la cui partenza è programmata alle 23.30, con arrivo a Siracusa previsto alle ore 01.01.

A bordo sarà garantita la distanza interpersonale per godere in piena sicurezza del viaggio e dei magnifici panorami.

I biglietti per viaggiare a bordo del treno del Barocco possono essere acquistati su tutti i canali di vendita di Trenitalia, biglietteria, app e sito ufficiale.

Maggiori informazioni sul sito fondazionefs.it o consultando le pagine ufficiali della Fondazione FS su Facebook e Instagram.

Il progetto dei “Treni Storici del Gusto” è promosso dall’Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana, in collaborazione con la Fondazione FS italiane e con la partecipazione di Slow Food Sicilia, con l’utilizzo dei finanziamenti del Programma Operativo FESR Sicilia 2014/2020.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]