Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Fondi Ue, Confindustria Catania avvia monitoraggio tra le imprese



Verificare lo stato di avanzamento dei progetti finanziati dalla Regione con risorse del Po Fesr Sicilia 2014 -2020 è l’obiettivo dell’indagine che Confindustria Catania ha avviato tra le imprese della provincia etnea associate al sistema.

“Il monitoraggio – spiega il presidente di Confindustria Catania Antonello Biriaco – prende le mosse dalle criticità segnalate da alcune imprese del territorio utilmente inserite nelle graduatorie relative ai bandi emanati nell’ambito della programmazione europea in corso, ma alle quali non è stato ancora erogato il contributo spettante. Il tutto, anche a fronte di progetti già avviati che non possono usufruire della prevista quota di anticipazione”.

Si tratta per lo più dei bandi riconducibili all’ Asse 1, destinato al rafforzamento della ricerca, dello sviluppo tecnologico e dell’innovazione, con una dotazione di oltre 428 mln di euro e dell’Asse 3, che mira alla promozione della competitività delle piccole e medie imprese con una dotazione di circa 523 milioni di euro.

“Siamo di fronte ad obiettivi tematici fondamentali per il rafforzamento del tessuto industriale catanese – aggiunge il presidente di Confindustria Catania Biriaco – . Incombe il timore che le imprese beneficiarie dei finanziamenti possano, loro malgrado, rinunciare agli investimenti programmati sul territorio. Oggi più che mai occorre intervenire sull’economia reale con una politica espansiva che possa dare impulso alla ripresa degli investimenti e alla trasformazione tecnologica utili alla crescita dimensionale delle imprese manifatturiere”. Da più parti, ormai, arrivano segnalazioni di ritardi da parte della Regione sull’erogazione delle risorse. Ritardi che stanno mettendo le imprese in difficoltà visti gli anticipi già fatti e gli impegni con le banche. Grzie al monitoraggio di Confindustria Catania, seppur limitato alle imprese associate, si dovrebbe avere un quadro più chiaro della situazione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]