Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Fondo di Garanzia e startup: finanziamenti superano mezzo miliardo



Da 4 anni, per effetto di una previsione del DL 179/2012 – lo “Startup Act italiano” – le startup innovative che intendono ottenere un finanziamento bancario possono richiedere l’intervento del Fondo di Garanzia per le PMI (FGPMI) gratuitamente, seguendo una procedura semplificata che esclude una valutazione di merito creditizio ulteriore rispetto a quella già effettuata dall’istituto di credito, per operazioni di garanzia fino a 2,5 milioni di euro.

Al 30 settembre 2017, data di riferimento per il 13° rapporto trimestrale oggi pubblicato, sono 1.586 le startup innovative che hanno ricevuto un prestito garantito dal FGPMI, per un ammontare complessivo di circa 540 milioni di euro, distribuiti su 2.533 operazioni (482 startup hanno ricevuto più di un prestito). In particolare, negli ultimi tre mesi si sono registrate nuove erogazioni per 61,5 milioni di euro.

I prestiti erogati ammontano in media a 212mila euro e presentano una scadenza di circa quattro anni e mezzo. Poco più di un quarto delle operazioni è a breve termine, cioè ha una durata prevista pari o inferiore a 18 mesi.

Allo stato attuale, le operazioni già giunte a scadenza senza attivazione della garanzia rappresentano il 9,2% del totale, mentre il 65% è in regolare ammortamento. Sono solamente 51 le operazioni per cui è stata effettivamente attivata la garanzia del Fondo: un tasso estremamente più contenuto rispetto a quello riportato dalle altre società di capitali di recente costituzione (1,5% contro il 7,9%).

Il FGPMI viene utilizzato con maggiore frequenza dalle startup innovative del Centro-Nord: a livello regionale spicca la Lombardia, che mantiene il primato per numero di operazioni (666) e risorse mobilitate (circa 175 milioni di euro), seguita dall’Emilia-Romagna e dal Veneto, al secondo e al terzo posto su entrambi i fronti. Friuli-Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige si collocano ai vertici per tasso di utilizzo dello strumento sul totale regionale delle startup iscritte.

Poco più di un anno fa la possibilità di utilizzare il Fondo di Garanzia in modalità gratuita e semplificata è stata estesa anche alle PMI innovative e il ricorso a tale misura sta vivendo una rapida espansione. Da giugno 2016 le operazioni autorizzate verso questa tipologia di impresa sono 141, ben 40 in più rispetto al 30 giugno 2017, di cui 108 già risultate nell’erogazione di un prestito. Il totale erogato raggiunge i 34,5 milioni di euro, in aumento di 8.5 milioni dallo scorso trimestre.

Queste e molte altre evidenze sono descritte nel rapporto e nell’infografica correlata.

Rapporto
Infografica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]