venerdì, Settembre 18
Shadow

Gela: Invitalia e Brunetti investono 5,8 milioni nel packaging per alimenti

Un nuovo stabilimento a Gela (Caltanissetta) dove produrre packaging innovativo per alimenti, con la creazione di 21 posti di lavoro.
La Brunetti Packaging, società siciliana attiva nel settore degli imballaggi, punta sul rafforzamento del proprio business con un investimento di 5,8 milioni di euro, di cui 4,3 (2,9 come finanziamento agevolato e il resto a fondo perduto) concessi da Invitalia attraverso la Legge 181.

L’iniziativa è stata finanziata nell’ambito del programma di rilancio dell’area di crisi industriale di Gela.
Il piano prevede la realizzazione di un nuovo impianto per la produzione di packaging in PET destinato al settore dell’ortofrutta e dei piatti pronti. Grazie all’acquisto di moderni macchinari, sarà utilizzata la tecnica della termoformatura per realizzare imballaggi con caratteristiche innovative e maggiormente efficaci nel preservare la qualità e la sicurezza degli alimenti.

La materia prima utilizzata da Brunetti Packaging sarà costituita da plastiche riciclate provenienti dal territorio, innescando quindi un ciclo virtuoso di riutilizzo dei materiali.
Positivo anche l’impatto in termini di occupazione: è prevista l’assunzione di 21 nuovi addetti, tra operai e figure amministrative.
“Questo investimento con Brunetti Packaging – afferma l’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri – conferma il nostro sostegno, soprattutto nelle regioni del Sud, alle imprese che puntano sull’innovazione per acquisire competitività e creare opportunità di lavoro sul territorio. Lavoriamo costantemente per riattivare lo sviluppo nelle aree, come quella di Gela, che hanno un forte bisogno di reagire alle difficoltà create dalla crisi economica”.

Per saperne di più sull’area di crisi di Gela

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.