Press "Enter" to skip to content

Il Parco più bello d’Italia? E’ a Roma. Ecco la classifica di Holidu

C’è il Parco dell’Alcantara in provincia di Messina e c’è il Parco della Salute Livia Morello a Palermo e ovviamente, sempre a Palermo, il Giardino Inglese.  Ma il Parco più bello d’Italia è’ a Roma. A stabilirlo una classifica stilata da Holidu, il motore di ricerca per case vacanze leader a livello mondiale che ha pubblicato la classifica delle 10 oasi urbane più belle d’Italia.  I Parchi e le Oasi urbane della Sicilia si trovano nella parte bassa della classifica che è stata elaborata a partire dai dati estratti da Google a febbraio 2019, considerando 334 parchi italiani selezionati. I parchi sono stati ordinati per valutazione e numero di recensioni. Non sono stati considerati parchi con meno di 100 recensioni su Google, giardini botanici, zoo, riserve naturali, parchi divertimento, parchi per cani, parchi giochi per bambini e piazze cittadine con vegetazione. Ormai la maggior parte delle persone vive in città e, secondo le stime dell’ONU, nel 2050 il 68% della popolazione mondiale sarà urbana. Tra i motivi che portano a spostarsi in una grande città, spiccano sicuramente le opportunità lavorative e di formazione o l’offerta culturale e di svago, le oasi urbane e i parchi naturali diventano quindi luoghi da vivere e condividere durante le giornate di relax e vacanza. Alcuni Parchi naturali sono angoli ricchi di storia, catalogati tra i “must see” per qualsiasi visita o veri e propri motivi di orgoglio per i residenti e le amministrazioni locali, veri e propri polmoni verdi che danno respiro alle città e migliorano l’ambiente.

La Classifica italiana

A farla da padrona è Roma con ben tre parchi naturali posizionati nelle prime 10 posizioni. La medaglia d’oro è andata al “Giardino degli Aranci”, nome con cui viene indicato il Parco Savello, che ha ricevuto una valutazione di 4.7 stelle. L’area verde di circa 7.800 m² con alberi di arancio profumati si trova sul colle Aventino ed è davvero un piacere per tutti i sensi. Percorrendo il viale in mezzo al parco, si raggiunge il belvedere, dedicato a Nino Manfredi, dove è possibile godere di una vista mozzafiato della città. Qui sarà inoltre possibile prendere il sole, fare camminate rilassanti o semplicemente prendersi una pausa dalla vita frenetica.

Al secondo posto si è piazzato il parco di Monza con una valutazione di 4,6 stelle. Questo bellissimo parco a nord della città rappresenta uno dei maggiori parchi storici europei e il più grande circondato da mura; dal 1922, inoltre, nei suoi 688 ettari viene ospitato uno dei più importanti circuiti automobilistici al mondo: l’Autodromo Nazionale di Monza. Il parco, voluto dal figlio di Napoleone come riserva di caccia, è stato ampliato negli anni e oggi con i suoi 14 km di mura e un complesso sistema di vie, cascine e installazioni merita davvero una visita.

Medaglia di bronzo, nella classifica, va al  Parco di Capodimonte, a Napoli. Situato vicino all’omonima reggia, 124 ettari di verde e svariati edifici all’interno, utilizzati nei secoli da principi e re, conferiscono a questo parco la bellezza e l’ampiezza giusta per una sana corsetta o un picnic all’aperto.

Completano la classifica nell’ordine: il Parco degli Acquedotti di Roma, il Parco di Villa Ghighi a Bologna, il Parco della Collina di Superga di Torino, il Parco del Gianicolo a Roma, il Parco Giacomo Leopardi di Torino, il Parco Sempione di Milano e il Parco Valentino di Torino.

(Visited 24 times, 1 visits today)

Be First to Comment

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Breaking News: