Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Imprese green, Sicilia ultima ma in crescita



L’economia green in Italia è in forte crescita e la Sicilia segue il trend ma l’Isola è ultima fra le Regioni italiane. Sono i dati emersi da un’elaborazione della Camera di Commercio di Milano.

Sono 53 mila imprese le imprese nel settore in tutta Italia, con un +34% in cinque anni e 438 mila addetti. La crescita maggiore, secondo lo studio, è avvenuto nelle grandi città: Milano con 4 mila imprese (8% del totale italiano), Roma con 3 mila (6%), Torino e Bolzano con 2 mila (4%). È Bolzano a segnare la maggiore crescita in cinque anni, col raddoppio delle imprese. Pesa la Lombardia con quasi 50 miliardi di fatturato sui 200 in Italia, di cui 35 concentrati a Milano. 

Nonostante il trend positivo la Sicilia vale poco meno del 6% nazionale e un terzo della sola Lombardia con un numero di occupati isolani che tocca un livello poco superiore al 3%. Nessuna provincia siciliana figura fra le più innovative e nessuna fra le nove province si trova fra le prime 20 per numero di imprese. Poco sotto troviamo solo Catania (641) e Messina (413). Le altre sono tutte dietro in classifica. Un dato positivo si registra nell’ultimo anno a Messina e Agrigento mentre nella città dei Templi, nell’ultimo quinquennio, c’è stato un vero boom, con un +80% di imprese.

Altra buona notizia il numero delle imprese attive. Nelle prime dieci posizioni abbiamo quattro province siciliane (Agrigento, Ragusa, Caltanissetta e Messina). Fra le prime venti anche Catania e Palermo. Nonostante la buona posizione in classifica i risultati non si avvicinano minimamente ai numeri toccati da Bolzano e Trento (come si evince dalla tabella).

Per quanto riguarda il numero degli occupati nel settore in tutta Sicilia parliamo di circa 14.400 unità contro i 38.278 nella sola città di Milano. Rispetto al dato nazionale (438 mila) l’Isola è al 3,2%. La provincia siciliana più attiva per numero di unità risulta Catania (641) che è crescita nell’ultimo anno del 3,7%.

Un settore che senza investimenti pubblici non potrà crescere maggiormente. “Con il Green Public Procurement – afferma Massimo Ferlini, membro di giunta della Camera di commercio di Milano – puntiamo a dare una spinta come amministrazione pubblica alla green economy. Un comparto importante, in cui le imprese stanno crescendo fortemente negli ultimi anni e da cui ci aspettiamo un rilancio dell’economia. E’ infatti sempre più connesso ai diversi settori, inserito nella crescita della dimensione di smart living nel nostro territorio”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]