Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Italia Startup Visa: quasi 100 candidature nel 2016



Tra settembre e dicembre 2016 il programma Italia Startup Visa – lanciato nel giugno del 2014 per semplificare la procedura di erogazione del visto per lavoro autonomo a favore dei talenti non UE che propongono di avviare una startup innovativa in Italia – ha fatto registrare 29 nuove candidature. Seppur in lieve diminuzione tendenziale rispetto alle 37 pervenute nel quadrimestre precedente, anche questo periodo conferma la svolta espansiva del 2016, che con le sue 99 candidature totali supera significativamente la somma complessiva, pari a 62, fatta registrare nei 18 mesi precedenti.

I 161 candidati al programma provengono da 32 Paesi diversi. Tra questi figurano tre new entry: Malesia, Turchia e Taiwan. La Russia, con 41 candidature, conferma la posizione di Paese più rappresentato; seguono Cina (20, di cui ben 18 nel 2016), Stati Uniti e Pakistan (17) e Ucraina (15). Il 71% dei candidati è uomo e l’83,5% è laureato, tipicamente in ingegneria (27 casi). L’età media è di 35,6 anni; il proponente più giovane aveva 20 anni, il più anziano 65.

In 32 casi le candidature per il visto startup sono state presentate da team imprenditoriali, per un coinvolgimento complessivo di 83 persone; tutte le altre proposte sono pervenute individualmente. Di queste, 19 hanno riguardato un’aggregazione in funzione imprenditoriale e di investimento a startup innovative già costituite.

La meta preferita da detentori di visto startup è la Lombardia: dei 39 che vi si sono stabiliti, 23 hanno scelto Milano. Altre regioni con una significativa concentrazione di detentori del visto startup sono Lazio (11, tutti a Roma), Piemonte (11) e Veneto (10).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]