Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Lavoro: per il personale Asu arriva la proroga fino al 2021



Il personale Asu potrà continuare a svolgere attività socialmente utili fino al 31 dicembre 2021. La proroga è arrivata grazie a una norma approvata in fase di assestamento di bilancio e proposta dall’assessore regionale della Famiglia, Antonio Scavone.

“Una norma necessaria per mettere in sicurezza questo personale – ha affermato l’esponente del governo Musumeci – la cui attività sarebbe cessata questo dicembre. Con la prosecuzione invece, i 5.088 soggetti impegnati in attività socialmente utili continueranno fino al 31 dicembre 2021”.

E mentre arriva la proroga, l’assessore Scavone fa sapere che a breve riconvocherà il tavolo di concertazione con i sindacati per definire la migliore strategia per fare uscire questo personale dal precariato.

“Abbiamo aperto una fase di concertazione con i sindacati – afferma ancora l’assessore del Lavoro – per definire insieme le misure da adottare nel breve periodo per dare certezze a questa platea di lavoratori, alcuni dei quali prossimi alla pensione. Da una ricognizione fatta dagli uffici – prosegue Scavone – 3.274 soggetti Asu hanno un’età compresa tra i 40 e i 50 anni, mentre 1.446 tra i 50 e i 60 e 368 hanno più di 60 anni”.

Lavoratori Asu, cosa dicono i sindacati

“Per la stabilizzazione dei 5.000 Asu non servono risorse in più, ma la storicizzazione della spesa. Approvare il provvedimento per le forze politiche all’Ars, quindi, è solo una questione di volontà. Invitiamo i lavoratori gli amministratori locali e i dirigenti degli enti utilizzatori a fare pressione sul governo regionale e sulla deputazione”. Lo dicono i segretari regionali dell’Ale Ugl Sicilia Vito Sardo e Mario Mingrino. E continuano: “Da più di 20 anni gli Asu svolgono mansioni fondamentali per l’erogazione ai cittadini di servizi pubblici essenziali, in cambio di indennità che non superano i 600 euro mensili. Una condizione che non siamo più disposti a tollerare”.

Intanto il Comune di Bagheria ha contrattualizzato a tempo indeterminato i 16 dipendenti del bacino Asu (Attività socialmente utili). I dipendenti sono stati assunti dall’Ente a tempo indeterminato e parziale, 50%, ai sensi dell’art. 20, comma 14, del D. Lgs. 75/2017 e dell’art. 11 della L.R. 8/2017.
Le 16 figure professionali di cat. A appartenenti al contratto collettivo nazionale di Lavoro Comparto Funzioni Locali, rivestiranno in 12 il  profilo  di “operatore servizi generali e tecnici” e 4 il profilo di “custode”.
L’assunzione è avvenuta mediante selezione pubblica per titoli riservata ai lavoratori utilizzati in ASU ai sensi della circolare assessoriale n. 331/99 e del D. Lgs. 81/00 in servizio presso il Comune di Bagheria.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]