Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Locazioni turistiche di lusso: la Sicilia sul podio dell’offerta



Campo da tennis, jacuzzi, piscina, biliardo ma anche maggiordomo, chef e guida turistica: sono solo alcuni dei benefit a disposizione di chi sceglie di trascorrere le ferie in una casa vacanza di lusso. Secondo un’indagine del portale CaseVacanza.it (https://www.casevacanza.it) la domanda di affitti brevi a cinque stelle rappresenta oggi il 6,5% di tutte le richieste, mentre l’offerta dimostra come ancora il mercato non copra l’interesse dei turisti, tanto che gli annunci di lusso rappresentano appena il 2,5% del totale.

«Possiamo ancora definirla una nicchia di mercato – dichiara Francesco Lorenzani, CEO di Feries Srl – ma il segmento delle case vacanza di lusso è destinato a crescere. Lo dimostra un’offerta che non copre ancora il volume della domanda, soprattutto in alcune regioni di grande interesse da parte dei turisti e quindi molto richieste sul nostro sito, come la Puglia e la Campania. Certamente nei prossimi anni crescerà l’interesse di potenziali investitori, considerando anche la capacità di spesa di chi affitta questo tipo di alloggi, più alta dell’80% rispetto alla media registrata nelle case vacanza italiane».

Le regioni più “lussuose”

Puglia e Campania si trovano rispettivamente al secondo e terzo posto delle regioni più prenotate, raccogliendo il 12% e il 10% della domanda di affitti brevi di lusso. Al primo posto si trova la Toscana, che ha attratto il 14% delle richieste, mentre a pari merito con la Puglia si è piazzata la Lombardia, con il 12%. Ultima della top 5 è la Sicilia, con il 9% delle prenotazioni. Interessante notare come la classifica cambi quando si guarda all’offerta.

Oltre la metà degli immobili di lusso in locazione si concentra in appena quattro regioni italiane: Toscana (17%), Sicilia (13%), Puglia (12%) e Lazio (10%).

Spazi ampi e benefit da sogno

Ma come sono le case di lusso che si possono affittare per brevi periodi? Dall’analisi del portale è emerso che la superficie media di questi immobili superi i 160 metri quadrati, contro gli “appena” 75 delle abitazioni medie. Va evidenziato il record della Sicilia, regione in cui le case vacanza a cinque stelle misurano mediamente oltre i 250 metri quadrati.

Nel 40% degli annunci di lusso è presente una piscina a uso esclusivo, mentre il 15% degli immobili è dotato di Jacuzzi.

Un soggiorno a cinque stelle

Chi sceglie di alloggiare in una casa vacanza di lusso lo fa mediamente per un periodo di sette giorni e viaggia in piccoli gruppi, composti da circa 4 persone. Per un soggiorno di questo tipo la spesa settimanale è pari a una media di 1.250 euro. La regione in cui i “nababbi” prenotano vacanze più lunghe è la Sardegna, dove la durata arriva a 12 giorni.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]