Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Locazioni turistiche di lusso: la Sicilia sul podio dell’offerta



Campo da tennis, jacuzzi, piscina, biliardo ma anche maggiordomo, chef e guida turistica: sono solo alcuni dei benefit a disposizione di chi sceglie di trascorrere le ferie in una casa vacanza di lusso. Secondo un’indagine del portale CaseVacanza.it (https://www.casevacanza.it) la domanda di affitti brevi a cinque stelle rappresenta oggi il 6,5% di tutte le richieste, mentre l’offerta dimostra come ancora il mercato non copra l’interesse dei turisti, tanto che gli annunci di lusso rappresentano appena il 2,5% del totale.

«Possiamo ancora definirla una nicchia di mercato – dichiara Francesco Lorenzani, CEO di Feries Srl – ma il segmento delle case vacanza di lusso è destinato a crescere. Lo dimostra un’offerta che non copre ancora il volume della domanda, soprattutto in alcune regioni di grande interesse da parte dei turisti e quindi molto richieste sul nostro sito, come la Puglia e la Campania. Certamente nei prossimi anni crescerà l’interesse di potenziali investitori, considerando anche la capacità di spesa di chi affitta questo tipo di alloggi, più alta dell’80% rispetto alla media registrata nelle case vacanza italiane».

Le regioni più “lussuose”

Puglia e Campania si trovano rispettivamente al secondo e terzo posto delle regioni più prenotate, raccogliendo il 12% e il 10% della domanda di affitti brevi di lusso. Al primo posto si trova la Toscana, che ha attratto il 14% delle richieste, mentre a pari merito con la Puglia si è piazzata la Lombardia, con il 12%. Ultima della top 5 è la Sicilia, con il 9% delle prenotazioni. Interessante notare come la classifica cambi quando si guarda all’offerta.

Oltre la metà degli immobili di lusso in locazione si concentra in appena quattro regioni italiane: Toscana (17%), Sicilia (13%), Puglia (12%) e Lazio (10%).

Spazi ampi e benefit da sogno

Ma come sono le case di lusso che si possono affittare per brevi periodi? Dall’analisi del portale è emerso che la superficie media di questi immobili superi i 160 metri quadrati, contro gli “appena” 75 delle abitazioni medie. Va evidenziato il record della Sicilia, regione in cui le case vacanza a cinque stelle misurano mediamente oltre i 250 metri quadrati.

Nel 40% degli annunci di lusso è presente una piscina a uso esclusivo, mentre il 15% degli immobili è dotato di Jacuzzi.

Un soggiorno a cinque stelle

Chi sceglie di alloggiare in una casa vacanza di lusso lo fa mediamente per un periodo di sette giorni e viaggia in piccoli gruppi, composti da circa 4 persone. Per un soggiorno di questo tipo la spesa settimanale è pari a una media di 1.250 euro. La regione in cui i “nababbi” prenotano vacanze più lunghe è la Sardegna, dove la durata arriva a 12 giorni.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]