Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Noccioleti, firmato protocollo di collaborazione per sviluppo filiera



E’ stato sottoscritto il protocollo di collaborazione per lo sviluppo della “Filiera corilicola siciliana” tra l’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea e i primi partner individuati nell’Ente di Sviluppo Agricolo e nell’Associazione Culturale Nebrodi.

Si tratta di un atto molto importante che rappresenta la prima occasione di sperimentazione di forme di aggregazione ed organizzazione dei vari segmenti produttivi ed imprenditoriali di settore finalizzato alla promozione di una filiera agroalimentare in Sicilia. Rappresenta, in particolare il primo step di un processo molto articolato che, una volta condiviso da un significativo pool di produttori, di imprenditori del settore dello stoccaggio e della commercializzazione, del settore della trasformazione e di quello della utilizzazione delle produzioni corilicole della Sicilia, rappresentati, oltre che nel contesto nebroideo ed etneo, anche nel contesto madonita e degli Erei, (la superficie occupata dai noccioleti in Sicilia impegna una superficie totale di circa 14.000 ettari) potrà affrontare ogni aspetto organizzativo e di intervento in armonia con le previsioni dello specifico Piano regionale di settore per il “Nocciolo”, già adottato dalla Regione nel 2012.

La sottoscrizione giunge a completamento del lungo iter avviato dall’Associazione Culturale Nebrodi che, a far data dal 30 maggio 2014, a conclusione di una specifica e molto partecipata iniziativa tenutasi ad Ucria, lanciò l’iniziativa della costituzione della filiera e cominciò a raccogliere le adesioni  da parte di tutti gli operatori interessati.

Il succedersi di svariati Assessori Regionali nella titolarità dello specifico Assessorato ha, certamente, condizionato e dilatato i tempi di maturazione del provvedimento che, adesso, dovrà essere “portato” sul territorio, attraverso specifiche azioni di animazione e di rinnovo ed allargamento delle adesioni, al fine di assicurare al processo la migliore rappresentatività territoriale e imprenditoriale possibile.

Alla sottoscrizione del protocollo di collaborazione, in questa prima fase, hanno preso parte i rappresentanti istituzionali dell’Assessorato Regionale al ramo, dell’Ente di Sviluppo Agricolo della Sicilia e il Presidente dell’Associazione Culturale Nebrodi, l’Associazione promotrice del processo, il prof. Matteo Florena.

La parola, adesso, passa al territorio che dovrà sapersi fare adeguato interprete di questa inedita ed imperdibile sperimentale occasione di valorizzazione delle produzioni locali di alto valore territoriale e identitario.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]