Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Palermo, multe convizio di notifica: Unione Consumatori deposita ricorso collettivo



E’ stato depositato, ieri mattina, all’ufficio del Giudice di pace di Palermo, il primo ricorso collettivo, nei confronti del comune di Palermo e della Serit, per impugnare le cartelle di pagamento di quelle multe emesse nel 2013, 2014 e 2015 e viziate alla notifica.
A depositare il ricorso collettivo è stato, per conto dell’Unione dei Consumatori, l’avvocato Francesco Lo Faso, del foro di Termini Imerese.

Il ricorso riguarda migliaia di automobilisti che non hanno pagato i verbali per infrazioni del codice della strada, perché notificati da un centro postale privato, il consorzio Olimpo. Un atto bonario, che era stato inviato con posta semplice e non dava agli utenti la possibilità di opporsi, anzi conteneva l’intimazione a pagare entro 10 giorni, pena ulteriore aggravio di spese e sanzioni, nonostante la normativa vigente prevede l’obbligo per la Pubblica Amministrazione di procedere alla notifica degli atti esclusivamente per il tramite di un pubblico ufficiale.
“Sono più di 35 mila le multe viziate alla notifica – ha dichiarato il presidente dell’Unione dei Consumatori, Manlio Arnone – dopo aver chiesto al Comune di Palermo di annullarle in autotutela e dopo aver ricevuto risposta negativa, per coloro che non hanno pagato e in questi giorni hanno ricevuto le cartelle esattoriali e si sono rivolti ai nostri uffici abbiamo presentato il primo ricorso collettivo, nei prossimi giorni ne presenteremo altri chi è interessato ci può contattare al numero telefonico dedicato 0918439038, o inviare una richiesta di assistenza utilizzando l’area informazioni on linee della pagina http://www.unionedeiconsumatori.it.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]