mercoledì, Novembre 25
Shadow

Palermo, Rinascente non chiude: contratto rinnovato per altri 9 anni

Dopo mesi di dure e serrate trattative, Rinascente SPA e Fabrica Immobiliare SGR hanno raggiunto un accordo: per i prossimi 9 anni Rinascente rimarrà a Palermo: 4700 metri quadri, 5 piani, oltre 100 collaboratori, tutto il meglio della moda donna e uomo, una food hall unica con vista a 360 gradi
sulla città.

“Rinascente continuerà quindi a sviluppare il proprio business, offrendo a tutti i visitatori un’esperienza unica, ispirata dalla visione: per la città, con la città, nella città. Rinascente ha compiuto molteplici sforzi per arrivare a questa positiva conclusione; abbiamo sempre mantenuto una forte focalizzazione sui lavoratori oltre agli aspetti economici. Siamo felici, soprattutto per questo” si legge in un comunicato dell’azienda.

Determinante è stato l’apporto – in termini di tempo, competenza e umanità – delle Istituzioni che hanno saputo accompagnare questa difficile trattativa rispettando le posizioni di ciascun attore.
Non è stato un compito facile.
“Desideriamo ringraziare il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Nunzia Catalfo, i Sottosegretari Steni Di Piazza e Francesca Puglisi, il sindaco di Palermo Leoluca Ornado, l’assessore Giovanna Marano. Un ringraziamento particolare per il direttore generale del ministero del Lavoro, Romolo De Camillis: la sua calma, competenza e tenacia sono state decisive” si legge ancora nel comunicato dell’azienda.
Rinascente ha informato i collaboratori e i sindacati dell’esito positivo della trattativa.
“Volevamo fortemente rimanere a Palermo nel bellissimo palazzo di via Roma su cui abbiamo investito diversi milioni di euro. Abbiamo fatto il massimo per portare a compimento in maniera positiva la trattativa con Fabrica Immobiliare; a livello economico il nostro sforzo è andato molto oltre a quanto avevamo ipotizzato, ma la priorità è stata la tutela dei nostri collaboratori. Siamo entusiasti di
annunciare il proseguimento della nostra storia su Palermo. Ringrazio tutte le Istituzioni la cui mediazione è stata decisiva. In questa complessa vicenda, ancora una volta, abbiamo sentito la stima e l’appoggio di tutta la città: siamo orgogliosi di essere considerati un attore chiave per il bene comune. Ancora una volta, possiamo ribadire: Rinascente un participio presente” afferma l’Amministratore Delegato Pierluigi Cocchini.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.