Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Petralia Sottana, consegnati i primi cinque alloggi dello Iacp



E’ stata una giornata intensa quella vissuta a Petralia Sottana  in occasione della consegna dei primi 5 dei 13 alloggi popolari di proprietà dello IACP di Palermo avvenuta nei giorni scorsi.  Il risultato, è opinione dei più, di un attento e molto ben riuscito intervento di recupero di abitazioni tradizionali ubicate in pieno centro storico. L’intervento, progettato e diretto dalle risorse professionali interne alla struttura organizzativa dell’Istituto, è il risultato di una felice iniziativa del Comune di Petralia Sottana di qualche anno addietro che ha trovato la proficua collaborazione dell’Istituto stesso e si caratterizza quale vero e proprio intervento di riqualificazione urbana in un contesto di centro storico di alto valore. Si è trattato di un intervento di restauro conservativo, attuato con tecniche mirate al ripristino delle condizioni storico-architettoniche, con particolare attenzione al “rinvenimento dei materiali, quali la pietra locale”.

Molteplici gli obiettivi raggiunti. Infatti, insieme al primario obiettivo di assicurare adeguate abitazioni a giovani coppie di residenti in possesso dei requisiti per l’accesso alle abitazioni, è stata assicurata anche la rivitalizzazione di porzioni significative di centro storico, il recupero di unità abitative che versavano in precario stato di conservazione,  il riuso di materiali d’opera della tradizione, la reinterpretazione di caratteristiche formali e sostanziali caratterizzanti il contesto architettonico ed urbanistico in cui i fabbricati risultano inseriti.

All’incontro con i cittadini assegnatari sono intervenuti il dott. Salvatore Giarratana in qualità di Presidente Commissario Straordinario dell’IACP di Palermo, con il personale tecnico ed amministrativo dell’Ente, oltre al dott. Leonardo Iuri Neglia, Sindaco  del Comune di Petralia Sottana ed al suo vice,  Santo Inguaggiato, già sindaco anche lui ed iniziatore del processo di riqualificazione di che trattasi.

Indescrivibile l’emozione provocata dalla gioia e dalla meraviglia dei numerosi bambini figli delle coppie di assegnatari all’ingresso nelle nuove bellissime e confortevolissime abitazioni. Inevitabili, nell’occasione, le manifestazioni di orgoglio e di compiacimento da parte del Presidente Commissario dell’Istituto per gli straordinari risultati raggiunti grazie alla intelligente e fruttuosa collaborazione tra i dipendenti comunali e quelli dell’Istituto, nella speranza di potere completare le consegne dei rimanenti 8 alloggi di Petralia Sottana nel più breve termine possibile e con l’augurio di potere essere sempre più tempestivi nel corrispondere alle esigenze ed ai bisogni delle famiglie.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]