Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Resort Village Città del Mare: oltre 165mila presenze nel 2018



Continua il trend di crescita del Resort Village Città del Mare di Terrasini che, per il secondo anno consecutivo, registra un incremento sia delle presenze che del fatturato. La stagione 2018, infatti, registra numeri da record: oltre 165.000 presenze (+18% rispetto al 2017 e +39% rispetto al 2016), un fatturato che si attesta sopra quota 9 milioni di euro (+12% rispetto al 2017 e + 31% rispetto al 2016) e una tariffa media per presenza aumentata di oltre il 20% rispetto al 2016.

Rispetto alle precedenti stagioni, il Villaggio registra un sensibile incremento delle vendite nei mesi di aprile e maggio e di settembre e ottobre, grazie alle presenze dei turisti provenienti dai mercati dell’Est Europa, in testa Polonia, Russia, ma anche da Israele.

Il mercato straniero rappresenta oggi circa il 45% delle presenze di Città del Mare, con austriaci, polacchi e maltesi in cima alle presenze, ma con arrivi, per la prima volta nel Resort, anche di turisti indiani e coreani.

“Il trend di crescita del resort – sottolinea Alessandro Falgares, consigliere delegato del Gruppo Turistico Mediterraneo S.p.A. – è il frutto di un duro lavoro di riqualificazione e di riposizionamento avviato alla fine del 2016. Molti top player del mercato avevano abbandonato Città del Mare perché ritenuto un prodotto in declino. Abbiamo dovuto con fatica risalire la china, lavorando a testa bassa e con umilità, condividendo il percorso di rilancio con il team di Città del Mare, un gruppo di dipendenti “innamorato” della struttura alberghiera e pronto a rimboccarsi le maniche. Ricordo che un giorno ho riunito i capi servizio – racconta Falgares – ed ho mostrato loro i punti salienti del piano industriale, i parametri di produttività e le linee strategiche da seguire per ritornare ad avere i livelli di splendore del passato. Numeri difficili da raggiungere, ma sapevo che senza un confronto con il team non saremmo arrivati da nessuna parte. Ebbene, nessuno si è tirato indietro, ed ognuno di loro ha contribuito al raggiungimento degli obiettivi. C’è ancora molto da fare, ma la strada intrapresa è quella giusta”.

Ma il successo di questa stagione è dovuto indubbiamente anche agli investimenti che sono stati profusi per la struttura nell’ultimo periodo. Oggi il Resort si presenta al mercato con 400 camere rinnovate, tre ristoranti con una capienza complessiva di oltre 1.500 posti a sedere e una hall dalle forti connotazioni dei colori della Sicilia.

La stagione 2019, nonostante i segnali di ripresa di alcuni mercati concorrenti, quali l’Egitto, la Turchia e la Grecia, si prevede ancora positiva. “Abbiamo partecipato al Top Resa di Parigi e al TTG di Rimini – conclude Falgares – per presentare le novità della prossima stagione e per firmare importanti accordi con alcuni tour operator nazionali ed internazionali. I dati previsionali per il 2019 si presentano in linea con il trend di crescita di questi ultimi anni, ma puntiamo a migliorare la qualità dei servizi offerti soprattutto per il prodotto family”.

Tratto da www.travelnostop.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]