Shadow

Rifiuti, la Fit Cisl su dotazioni organiche Srr: “Dalla Regione solo fiumi di parole”

“Il governo regionale sul sistema di gestione dei rifiuti, continua a certificare la propria assoluta inadeguatezza. Ancora una volta infatti le ordinanze regionali, quelle di proroga del 1 dicembre che individuano tappe e date da rispettare per porre fine ai vecchi Ato rifiuti, vengono sistematicamente disattese da tutti compreso lo stesso esecutivo regionale”. Ad affermarlo è Dionisio Giordano segretario Fit Cisl Ambiente intervendo sulla vertenza rifiuti.

“Quasi tutte le dotazioni organiche sono già state approvate,  i presidenti delle SRR rispettino le norme, provvedano al transito del personale subito. E se questo ancora non avviene, l’assessore regionale Energia e Rifiuti Contrafatto rispetti e faccia rispettare le norme, nomini i commissari per il passaggio dei lavoratori subito, ad iniziare dalla SRR PA Area metropolitana con i 180 lavoratori ex Coinres licenziati ingiustamente da oltre tre anni”.

“Questi ex lavoratori individuati nella dotazione organica approvata, devono rientrare in servizio. L’esecutivo regionale con in testa il Presidente e la sua maggioranza parlamentare restituiscano dignità e lavoro a chi ingiustamente ha subito un torto. Altrimenti prendano atto di non essere in grado di migliorare le condizioni dei siciliani, pongano fine agli slogan da lotta alle ingiustizie sulla carta,  e si dimettano”.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.