Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Sale cinematografiche: pubblicata graduatoria per riqualificazione e recupero



Pubblicata la graduatoria relativa al bando di 5 milioni di euro complessivi per la riqualificazione delle sale cinematografiche siciliane emanato dall’assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana.

Sale cinematografiche:

Il finanziamento consente la possibilità di realizzare un’ampia possibilità di opere: da quelle di tipo edilizio a quelle relative all’impiantistica, ricomprendendo tra questi ultimi anche gli impianti di proiezione digitale e quelli audio, le opere di climatizzazione, i sistemi di sbigliettamento automatico, gli arredi nonché gli interventi per l’ottimizzazione del consumo energetico e quelli di produzione di energia elettrica, funzionali alla struttura.

Il bando ha previsto anche una particolare attenzione all’abbattimento delle barriere architettoniche e agli interventi che facilitano la fruizione in sala da parte delle persone con diverse esigenze e abilità, inclusa la dotazione di strumenti per la fruizione di audioguide e sottotitoli, in linea con le raccomandazioni generali che l’assessore Samonà ha voluto fornire, sin dal proprio insediamento, a tutte le strutture culturali dell’Assessorato.

“Le sale cinematografiche sono spazi di condivisione e di promozione culturale importanti per la crescita delle comunità. Attraverso questo bando – sottolinea l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà – il Governo regionale ha voluto dare un segnale di forte attenzione a un settore che soffre di una profonda crisi, aggravata a partire dal 2020 a causa delle restrizioni dovute all’emergenza pandemica. I cinema assumono particolare importanza nella rigenerazione dei territori e sono spesso elementi fortemente identitari soprattutto per i piccoli centri. Questo bando, insieme a quello che ha finanziato il restauro di oltre cento teatri in Sicilia, testimonia la nostra volontà di porre i beni culturali al centro di una grande strategia di sviluppo della Sicilia, che parta dal recupero di luoghi emblematici”.

Destinatari del bando sono sia le imprese a gestione diretta, con un contributo massimo di 100.000,00 Euro finanziabile fino al 70% delle spese ammissibili, che i soggetti no-profit, con il 100% del finanziamento fino a un investimento massimo di 50.000,00 euro. Unica condizione: avere la sede legale in Sicilia.

Tutte le informazioni al seguente link http://www.regione.sicilia.it/la-regione-informa/ddg-5162-02-12-2021-modifica-graduatoria-contributi-favore-sale-cinematografiche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]