Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Saracen Sands Hotel di Isola delle Femmine in crescita del 20 per cento



Si chiude con il segno più l’estate per il Saracen Sands Hotel di Isola delle Femmine, nell’area metropolitana di Palermo. La struttura alberghiera infatti chiuderà la stagione con un soddisfacente incremento del 20% sul fatturato in linea con i risultati registrati dai più importanti player del comparto siciliano. E sono più che positive anche le previsioni per i prossimi mesi: il trend di crescita per settembre e ottobre è previsto attestarsi intorno al +10/15%, e coinvolge anche i settore banqueting e meeting.

La stagione appena conclusa ha visto l’accordo in esclusiva tra il Saracen e alcuni operatori rivolti prevalentemente al mercato polacco, con TO dell’Est Europa e del Nord Italia nonchè il contributo delle agenzie e degli operatori locali per la vendita in Sicilia. Da non sottovalutare il lavoro svolto dal management e da tutto il personale per la soddisfazione della clientela.

“Ma – sottolinea Salvo Zappalà, titolare della Dimsi, società operante nel campo del tour operating e dell’hotellerie – registriamo incrementi anche negli altri prodotti alberghieri del gruppo quali gli hotel ibis Styles Catania Acireale, ibis Styles Palermo e Cristal Palace di Palermo, e per il tour operator a marchio Dimensione Sicilia con i Sicilian Secrets Tours. Questa considerazione non solo per la soddisfazione del nostro management ma perché vogliamo comunicare al mercato la nostra esperienza perché sia di incoraggiamento agli operatori turistici che sono riusciti a superare la crisi che attanaglia il settore da lungo tempo ma soprattutto ai nuovi imprenditori che si affacciano per la prima volta nel mondo del turismo”.

Ma il successo di questa stagione è dovuto indubbiamente anche agli investimenti che sono stati profusi per la struttura nell’ultimo periodo. Oggi l’hotel si presenta al mercato con servizi non solo leisure, ma anche mice grazie agli ampi spazi congressuali, tra i quali la sala Music Hall (1.400 posti a platea), la sala Les Arcades (800 posti a platea), la sala Vittoria (700 posti a platea) oltre ai numerosi spazi espositivi della Piazza Marine, la cui superficie globale tra interno ed esterno, incluso il grande prato di piscina Belvedere, raggiunge circa 5.000 mq. Ma non finisce qui: in autunno continuerà l’opera di restyling secondo un programma che si articola nei prossimi tre anni e che prevede il rinnovamento delle altre camere, il potenziamento degli spazi congressuali, la cura del verde e il miglioramento del decoro dell’accesso.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]