Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Sicilia Outlet Village, l’ecosostenibilità raccontata attraverso moda, arte e design



Sabato 25 settembre, Sicilia Outlet Village si trasformerà in un vero e proprio Hub dell’arte, grazie alla collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Catania e l’Ordine degli Architetti di Enna. Progetti architettonici dall’anima green, opere en plain air del talentuoso artista Mikhail Albano e le installazioni realizzate, live, da giovani artisti in esclusiva per il Village, racconteranno il connubio da sempre esistente tra questi mondi e mostreranno come oggi l’ecosostenibilità, sia un concetto fondamentale alla base di tutte le forme d’arte.

Sicilia Outlet Village

Tante, inoltre, le sorprese dedicate ai clienti che acquisteranno presso le boutique aderenti all’iniziativa, come la Vip Lounge: uno spazio dall’anima green con accesso riservato, allestita per l’occasione da Pantha Rei, dove riposarsi dallo shopping gustando un cocktail presso il mixology bar di Al Vicolo e visitare la Mostra “Rigenera” dell’Ordine degli Architetti di Enna, che promuove la cultura architettonica e rinnova la sensibilità nei confronti dell’ambiente, del paesaggio e dei territori. Una esclusiva natural gift bag, dipinta a mano “live” dai professionisti dell’accademia per gli ospiti speciali che potranno ricevere una piantina di aloe da far crescere anche in piccoli orti urbani o in casa.

L’ecosostenibilità è oggi tra i temi e gli obiettivi che Sicilia Outlet Village sta affrontando con grande impegno e portando avanti con iniziative, politiche interne ed accorgimenti volti a ridurre l’impatto sull’ambiente e non ultimo attraverso attività di educational.

Grazie alla collaborazione con Expo Grandi Eventi e ai preziosi partner coinvolti, il 25 settembre Sicilia Outlet Village racconterà come l’arte, in ogni sua forma, inclusa la moda, affronta il tema della tutela ambientale per sensibilizzare il pubblico al rispetto del nostro pianeta.

Lungo i boulevard del Village si potranno ammirare le opere realizzate live dai giovani artisti dell’Accademia, inoltre si potrà assistere alle performance live di Mikhail Albano, artista di origine russa ma catanese di adozione, che dipingerà dal vivo. La sua arte, definita “FilmArt”, si basa su una tecnica pittorica su pellicola trasparente in fibra di mais e supporti biodegradabili e compostabili.

Anche le boutique del Village, per l’occasione, proporranno capsule a tema green e speciali iniziative dedicate a Luxury Day. Inoltre, all’interno degli store specializzati in prodotti di bellezza aderenti all’iniziativa, delle esperte di cosmesi offriranno alle ospiti del Village una consulenza gratuita, illustrando loro le ultime novità in fatto di make-up e creme naturali, sostenibili e soprattutto efficaci.

Sicilia Outlet Village pensa anche ai più piccoli, che potranno approcciarsi in modo divertente al tema del rispetto per la natura e dell’ecosostenibilità: per loro un laboratorio creativo guidato dalla giornalista Valentina Carmen Chisari, nel quale creeranno le loro opere d’arte con foglie, fiori, sassi e tutto ciò che la natura offre.

Per tutta la famiglia i workshop “Microgreens, come coltivare il super-food del futuro”, organizzati da Nabiotech, per scoprire come coltivare in casa il super food del futuro.

In collaborazione con la concessionaria Audi Fata, durante la giornata del Luxury Day gli appassionati di motori potranno ammirare gli ultimi modelli di Audi E-tron, auto elettrica di alta gamma, esposte nella piazza del Village.

Per gli appassionati di golf, il Golf Club Palermo Parco Airoldi allestirà un putting green per mettere alla prova le proprie abilità e cimentarsi nel gioco del golf.

Sicilia Outlet Village da sempre legato al proprio territorio e alla cultura della regione che lo ospita ricca di tradizioni ed eccellenze e caratterizzata da dicotomie che la rendono un territorio fantastico e unico al mondo, ancora una volta si schiera in prima linea e adotta comportamenti ammirevoli e solidali nei confronti della propria terra e dell’ambiente in generale. Questo anche attraverso attività di educational che coinvolgono i propri visitatori e li sensibilizzano a comportamenti più virtuosi e responsabili.

Oggi più che mai il tema della sostenibilità è molto sentito, il consumatore è sempre più attento a ciò che acquista e a dove avviene la sua spesa. I luoghi fisici dello shopping si stanno spostando verso una visione sempre più green, in termini di risparmio dei consumi e riduzione dei problemi ambientali.

Anche Sicilia Outlet Village ha rivolto la sua attenzione alla tutela del territorio che lo ospita, grazie ad una serie di iniziative volte a ridurre l’impatto del proprio operato sull’ambiente, così da garantire il benessere degli utenti anche attraverso il rispetto per la natura, per vivere un’esperienza di shopping sostenibile, diventando un luogo in cui il bello sposa una causa.

Risparmio energetico e idrico, attenta gestione dei rifiuti, installazione di colonnine per la ricarica delle auto elettriche solo alcuni dei progetti che Sicilia Outlet Village ha attivato per dare il proprio contributo concreto alla salvaguardia dell’ambiente.

Da un punto di vista energetico, il Village si avvale di sistemi di controllo altamente avanzati per la gestione delle utenze di riscaldamento, ventilazione e condizionamento, così da ottimizzarne i consumi. Un impianto di pannelli fotovoltaici garantisce la produzione di oltre 1MW di energia l’anno, che copre gran parte del fabbisogno energetico del Village. Inoltre è attualmente in corso un cambiamento importante negli impianti di illuminazione, con la sostituzione di tutti gli impianti di vecchia generazione con nuovi impianti a tecnologia LED.

Per quanto riguarda la gestione dei rifiuti, il Sicilia outlet Village vanta ottimi risultati: nel corso del 2020 il 96% dei rifiuti prodotti è stato riciclato.  Grazie alla corretta gestione di una raccolta differenziata e controllata, attiva sia nelle parti comuni che nei singoli punti vendita, Il Village è riuscito a sviluppare una sostenibilità valida sia da un punto di vista ecologico, che da un punto di vista economico. Ad oggi la totalità dei rifiuti prodotti da Sicilia Outlet Village è avviata a riciclo e/o ad altre forme di recupero. Soltanto una minima parte, pari al 4%, costituisce effettivamente rifiuto non recuperabile altrimenti, e viene pertanto conferito in discarica.

Tra le iniziative ecosostenibili fruibili direttamente dai visitatori, il Village ha installato 4 colonnine per la ricarica delle auto elettriche.  Le stazioni IONITY sono le prime di ricarica rapida in Sicilia, permettendo di caricare un veicolo elettrico fino a 350 kW. ed è alimentata unicamente da energia rinnovabile, permettendo di viaggiare ad emissioni zero. Questi sono aspetti molto importanti al fine di rendere possibile la diffusione della mobilità elettrica in Europa.

Altre attività sono volte all’efficientamento del consumo idrico attraverso l’utilizzo di impianti tecnologici ed intelligenti, per garantire il massimo risparmio di acqua. Le aree verdi del Village sono irrigate con acqua industriale, per evitare spreco di quella potabile. La scelta delle piante all’interno e all’esterno del Village è stata pensata nel rispetto dell’habitat che le ospita e preferendo piante grasse con un basso fabbisogno di acqua; inoltre, dei giardini rocciosi hanno sostituito gran parte del prato presente in Village.

Questi accorgimenti a livello di impiantistica e un sistema di riciclo dei rifiuti scrupoloso hanno generato risultati e dati importanti ed incoraggianti per un futuro sempre più green.

Sicilia Outlet Village, da sempre legato al proprio territorio e alla cultura della regione che lo ospita, ha deciso che proprio l’ecosostenibilità, raccontata attraverso l’arte e la moda, sarà il tema per l’evento Luxury Day, che si svolgerà il prossimo 25 settembre al Village.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]