Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Sicilia, rifiuti: via libera dalla giunta al piano stralcio



Via libera dalla giunta regionale siciliana al piano stralcio sui rifiuti. La Giunta regionale ieri ha completato la  trattazione del piano dei rifiuti presentato dall’assessore all’Energia,  individuando la mappatura dei siti idonei per la realizzazione degli impianti  di valorizzazione, che saranno installati preferibilmente in discariche  dismesse o presso impianti industriali in disuso, lontani dai centri abitati.
Sono stati indicati i limiti di emissione, che dovranno essere il 70% in meno  rispetto a quanto previsto dalle direttive europee, puntando a impianti di  valorizzazione di piccola entità.


La previsioni sono di impianti per la valorizzazione di duecentomila  tonnellate annue, da individuare tra Catania e Palermo, anche ipotizzando la  costruzione di più impianti di minore portata e per circa trecentomila tonnellate nel resto dell’Isola.  Al fine di evitare speculazioni sulle aree dove verranno realizzati gli  impianti, non occorrerà essere detentore delle aree stesse, poiché queste, se  di proprietà privata, saranno soggette a esproprio per pubblica utilità.

Approvati inoltre i criteri di valutazione degli incarichi dirigenziali,  prevedendo ai fini della valutazione, il rispetto dei seguenti punti: rilevanza strategica della posizione dirigenziale all’interno della  struttura organizzativa di appartenenza; rilevanza strategica della postazione dirigenziale rispetto al programma di Governo ed alle direttive impartite dall’Organo di indirizzo politico; rilevanza delle risorse finanziarie e/o umane gestite; svolgimento di funzioni ispettive, di controllo o di monitoraggio; espletamento di funzioni amministrative e/o professionale di particolare  complessità; grado di esposizione della struttura a rischio correttivo; attività di impulso e coordinamento endodipartimentale e/o  interdipartimentale; funzioni di particolare rilievo intrattenute con i Dipartimenti e/o enti  regionali  e/o organi statali e/o sovranazionali; rilevante rapporto con l’utenza. Avviata, infine, la prima discussione sulla stabilizzazione del  precariato da  inserire nella prossima legge finanziaria.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]