Cribis, puntualità nei pagamenti: imprese siciliane agli ultimi posti in Italia

Cribis, puntualità nei pagamenti: imprese siciliane agli ultimi posti in Italia

Le imprese della provincia di Palermo, dati aggiornati a fine marzo 2017, si posizionano al sesto posto in Sicilia e 105esime in Italia in tema di puntualità nei pagamenti commerciali. Il 18,9% infatti ha saldato puntualmente le fatture, mentre il 58,4% ha regolato i conti con un ritardo fino a 30 giorni dai termini concordati e il 22,7% oltre i 30 giorni. Una performance inferiore sia alla media regionale (19,5% di pagamenti puntuali) sia nettamente…

Leggi il resto

Irsap, avviato censimento di aree e immobili inutilizzati nelle zone industriali

Irsap, avviato censimento di aree e immobili inutilizzati nelle zone industriali

Un censimento delle aree e degli  immobili industriali inutilizzati in Sicilia, ovvero gli immobili originariamente assegnati dai Consorzi ASI in cui però non si esercita di fatto alcuna attività produttiva. E’ questo il contenuto della direttiva del Commissario straordinario dell’IRSAP Sicilia, Mariagrazia Brandara, rivolta al Vice Direttore Generale ed ai Commissari ad acta dei Consorzi Asi in liquidazione, per fare una mappa degli immobili industriali inutilizzati a causa dell’inerzia degli assegnatari che all’epoca si sono avidamente insediati pur…

Leggi il resto

Confidi, Mise sblocca 225 milioni: decreto in Gazzetta

Confidi, Mise sblocca 225 milioni: decreto in Gazzetta

Roma – Il ministero dello Sviluppo economico ha ora sbloccato le risorse derivanti dal comma 54 della legge di Stabilità 2014: 225 milioni di euro destinati ad incrementare i fondi rischi dei Confidi e a realizzare un connesso plafond di nuovi finanziamenti per oltre un miliardo di euro. Ad annunciarlo è Pier Giorgio Piccioli, Presidente di Assoconfidi, l’Associazione che rappresenta le Federazioni a cui aderiscono i Confidi italiani di tutti i settori economici.

Leggi il resto

Imprese, ecco come funziona la nuova Sabatini

Imprese, ecco come funziona la nuova Sabatini

Lo strumento agevolativo definito in breve “Beni strumentali – Nuova Sabatini”, istituito dal decreto-legge del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013), è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (PMI) per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature. Lo stesso art. 2, al comma 2, ha previsto la concessione di finanziamenti, entro il 31 dicembre 2016, da parte di banche o…

Leggi il resto

Imprese, riparte la nuova Sabatini

Imprese, riparte la nuova Sabatini

Dal 2 gennaio prossimo riparte lo sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi, a valere sullo strumento agevolativo “Nuova Sabatini” – istituito nel 2013 – concessi dal Ministero dello sviluppo economico a fronte di finanziamenti bancari quinquennali per l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature. 560 milioni di euro, infatti, risultano essere le nuove risorse finanziarie stanziate dal Parlamento con la legge di bilancio 2017 per continuare ad agevolare le piccole e medie…

Leggi il resto