Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Turismo, riapre il Costa Verde Acqua Park&Spa Hotel di Cefalù



Punta ad offrire un’esperienza di vacanza che coniuga benessere e bellezza il Costa Verde Acqua Park&Spa Hotel di Cefalù nell’estate del post-covid. La struttura siciliana di proprietà della famiglia De Gaetani, da anni punto di riferimento dell’ospitalità cefaludese, riapre i battenti il 2 luglio nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria e distanziamento sociale ma proponendo alcune novità per rendere ancora più allettante e in totale relax la vacanza dei suoi ospiti. L’accelerazione verso l’innovazione della ricettività di eccellenza è iniziata con l’avvio di un’azione di restyling radicale in molte camere puntando a una originale filosofia di vacanza. 

“Abbiamo realizzato – spiega l’amministratore Unico, Rosa Anna De Gaetani direttore e componente della storica famiglia cefaludese proprietaria della struttura già alla terza generazione di albergatori il cui capostipite è stato Giuseppe De Gaetani, pioniere del turismo a Cefalù – un rinnovamento importante mirato a offrire un’esperienza di vacanza all’insegna dello slow life. Siamo riusciti a portare nelle camere del nostro albergo l’atmosfera della Spa lavorando nella direzione di privilegiare in molte camere un’atmosfera più intima, più esclusiva e con più attenzione ai dettagli”.

La struttura può ospitare fino a circa 800 persone distribuiti in 388 camere, il 50% delle quali vista mare e tra queste novità recente sono le mini suite “Jacuzzi Garden Room vista mare”, contraddistinte da un design innovativo ed elegante, amenities curate nei minimi dettagli. Pensate per chi desidera una vacanza all’insegna del benessere e della comodità, dispongono di terrazzo privato, vasca idromassaggio Jacuzzi a due posti e un’intera vetrata a parete con un panorama mozzafiato sul mare. Punta di diamante è la meravigliosa Exclusive Suite, con un roof garden privato da 120 mq, minipiscina idromassaggio, una vista incantevole sul mare. Un ambiente di circa 65 mq composto da una zona living, una camera da letto, due bagni.

Acqua park Costa Verde

Da quest’anno, poi, il complesso turistico, che comprende hotel, acquapark, spa e beach village, vanta la nuovissima “Infinity Pool”, la piscina riservata al relax con sfioro vista mare e zona idromassaggio che si aggiunge a quella dedicata alle attività e al divertimento con area riservata ai bambini.

Ampliata anche l’offerta ristorazione con l’apertura del quarto ristorante immerso in un lussureggiante giardino e del nuovissimo Adventure Mini Golf a 9 buche per il divertimento di tutta la famiglia.

A disposizione degli ospiti del Costa Verde anche l’Acquapark Acquaverde con un multipista a 6 corsie, un lungo toboggan da cui scivolare con i gommoni  e per i più temerari un Adrenalinic Zone con 3 scivoli iconici con una vertiginosa discesa che parte da 12 metri di altezza, una grande piscina con le onde e una pista da ballo acquatica. L’Acquapark ha un’area specificamente dedicata al divertimento dei più piccoli, la Baby Zone, con attrazioni adatte ai loro giochi, in totale sicurezza: come la Laguna dei Pirati con un galeone da cui partono ben 5 scivoli, la Spray Area e la Piscina Bimbi con tre scivoli che partono da un grande fungo rosso e simpatici animali da cui zampillano getti d’acqua. Inoltre: discese multipista, piscine con idromassaggio, canyon river, toboggan e una zona food con ristoranti, una zona pic-nic e il solarium. AcquaVerde è stata inserita nella top-ten Tripadvisor dei migliori AcquaPark d’Italia collocandosi al settimo posto dei Traveler’s Choice 2018 e 2019 e nella TOP-25 dei migliori AcquaPark d’Europa (al diciannovesimo posto dei Traveler’s Choice 2019).

Infine, per una vacanza relax c’è la Spa, con una grande piscina con idromassaggio a cielo aperto, sale massaggi di coppia o singole. La Spa è anche pensata per la coppia: sala “SpaSuite” con 2 lettini massaggi riscaldati, bagno turco per due con doccia emozionale, Jacuzzi e Day-bed relax.

All’interno del Costa Verde ci sono anche una zona dedicata allo shopping comprensiva di boutique, bazar, edicola, tabacchi, parrucchiere; l’Anfiteatro, la Sala conferenze e Tv, i Bar, l’Area fitness, la Discoteca mentre nella zona sportiva gli ospiti potranno provare il Campo da bocce e Tiro con l’arco, il tavolo da Ping Pong, il Campo di calcetto e Tennis polivalente. 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]