Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Urban innovation Actions, Ragusa copia il bando da quello di Milano e spunta una Via Padova che non c’è



“Grillini e copioni. E per di più senza alcuna capacità analitica”. Lo dicono i consiglieri comunali di Ragusa del Pd, Mario D’Asta e Mario Chiavola, a proposito del nuovo caso che consente ancora una volta di puntare l’indice sull’approssimazione e la superficialità con cui l’amministrazione pentastellata guidata dal sindaco Federico Piccitto guida questa città.

“Il Comune di Ragusa – sottolineano i due esponenti dem – ha pubblicato un avviso pubblico di manifestazione di interesse per la ricerca di partner con cui costituire una partnership di progetto in riferimento al bando dell’iniziativa promossa dalla commissione europea Uia Urban Innovation Actions. E fin qui tutto bene. Peccato, però, che scorrendo il testo del bando si scopra che lo stesso sia infarcito di tecnicismi inglesizzati (da governance a bottom-up, da co-desing a heritage materiale e immateriale, da ambito housing a think tank). E anche fin qui potremmo dire che, tutto sommato, la cosa è accettabile. Quello che, invece, non è assolutamente digeribile, è il fatto che il bando sia stato copiato pari pari da quello, per un avviso pubblico analogo, del Comune di Milano. Nel copia e incolla, e ringraziamo Giovanni Diquattro, un cittadino, che ci ha segnalato l’anomalia, non è neppure sfuggita la frase che fa riferimento all’organizzazione di forme di partenariato strettamente legate al contesto di via Padova. Quindi, il bando del Comune di Ragusa, ripetiamo copiato riga dopo riga da quello di Milano, parla di una via Padova che, però, purtroppo per l’estensore, non esiste nella nostra città. Quindi, siamo ormai alle comiche finali. Si copia un bando e non si sta neppure attenti ad adattarlo alla realtà locale. La barca è completamente alla deriva. Il sindaco Piccitto, poi, avendo già annunciato che non si ricandida, ha mollato la città a se stessa. Inconcepibile. La riprova arriva anche da questi atti che squalificano completamente l’immagine del nostro Comune. Chiediamo, naturalmente, il ritiro del bando e soprattutto che l’amministrazione vigili in un certo modo. Manca poco, naturalmente, al periodo in cui la città sarà liberata da questa presenza vacua. Speriamo che, nel frattempo, non si verifichino altri danni”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]