venerdì, Settembre 25
Shadow

Autore: Mirko Sapienza

Imprese artigiane, è boom di tatuatori e addetti al piercing

Imprese artigiane, è boom di tatuatori e addetti al piercing

economia italiana
Aumentano le imprese di pulizia ma soprattutto di tatuatori e addetti al piercing. Crescono i giardinieri e i parrucchieri ed estetiste. Si riducono invece le imprese di costruzioni e quelle che si occupano di ristrutturazione, i “padroncini” addetti ai trasporti su strada, gli elettricisti, i falegnami e i meccanici.   Come mostra la fotografia scattata da Unioncamere e InfoCamere sull’evoluzione dei mestieri artigiani negli ultimi 5 anni, il settore, che conta poco meno di 1,3 milioni di imprese, ne ha perse quasi 80mila tra il 2015 e il 2020. Ma alcuni “mestieri”- più vicini a uno stile di vita a cui piace la cura di sé, degli spazi in cui si vive e del verde comune - crescono, raggiungendo anche numeri consistenti.   E’ il caso delle imprese degli Altri servizi al...
Via libera al nuovo Cda dell’Irvo, l’istituto regionale del Vino e dell’Olio

Via libera al nuovo Cda dell’Irvo, l’istituto regionale del Vino e dell’Olio

Economia Sicilia
Si insedierà ufficialmente nei prossimi giorni il nuovo Consiglio di amministrazione dell'Irvo, l'Istituto regionale del vino e dell'olio della Regione siciliana. A maggio presidente era stato scelto Sebastiano Di Bella. e ora la delibera di giunta del 23 luglio ha ricomposto anche il Consiglio di amministrazione che sarà composto da Giuseppe Aleo, in rappresentanza delle organizzazioni professionali dell’agricoltura, il cui nominativo è stato comunicato da Copagri Confederazione Produttori Agricoli Sicilia.  Assieme a lui ci sarà anche Leonardo Taschetta, presidente della Cantina Colomba Bianca, una delle più grandi cooperative vitivinicole siciliane, in rappresentanza delle organizzazioni professionali del movimento cooperativo, il cui nominativo è stato comunicato da Associazione Genera...
Da stasera Restart: ristoratori in campo per far rinascere Palermo

Da stasera Restart: ristoratori in campo per far rinascere Palermo

Economia Sicilia
Un ticket in omaggio ai migliori clienti per visitare i pregiati monumenti palermitani e trascorrere un'estate in bellezza. Si può riassumere così l'iniziativa di Fipe Confcommercio che sostiene la manifestazione Restart che prende il via stasera. I cittadini che visiteranno i monumenti avranno la possibilità di avere sconti in un circuito selezionato di ristoranti della città. Un'alleanza sul campo tra operatori culturali e della ristorazione per far ripartire la città dal bene più prezioso: i monumenti, la bellezza e il buon cibo. Fipe Confcommercio Palermo, la Federazione dei pubblici esercizi, ha così aderito con entusiasmo al progetto "Restart - le notti della bellezza", voluto dagli Amici dei Musei Siciliani, che da oggi, e per tutti i week end di luglio e agosto, aprirà alla citt...
Economia siciliana, Armao: “400 milioni per pagare crediti delle imprese” (Video)

Economia siciliana, Armao: “400 milioni per pagare crediti delle imprese” (Video)

Economia Sicilia
Trovare risorse per rilanciare l'economia siciliana e soprattutto fondi per dare liquidità alle imprese. E' l'obiettivo della Regione siciliana. “Domani presenteremo il Def della Regione. Il credito alle imprese, dopo la crisi pandemica, assume un ruolo ancora più rilevante per l'economia siciliana. Le misure che abbiamo adottato sia con Irfis-FinSicilia che con la legge di Stabilità regionale, riequilibrano quelle adottate a livello statale che, purtroppo, non tengono conto delle specifiche difficoltà del Sud e della Sicilia e funzionano poco: dei pochi soggetti che avevano i requisiti per presentare domanda, nel 50% dei casi non l’hanno avuto asseverata" lo ha detto il vicepresidente della Regione e assessore all’Economia, Gaetano Armao parlando del rilancio dell'economia siciliana. ...
Coronavirus, per il food nel 2020 previsto un calo del 5 per cento

Coronavirus, per il food nel 2020 previsto un calo del 5 per cento

De Gusto, economia italiana
Nel 2020, anche il food risentirà dell’impatto del Coronavirus, con un calo nella crescita del 5% circa: un dato però contenuto in relazione alle previsioni del PIL (-9,5%). Il 2021 sarà l’anno della ripresa, con un tasso del 7,7% per il comparto. La marginalità commerciale sarà influenzata relativamente, il ROS scenderà dal 6,2 al 5,9% nel 2020, per risalire al 6% nel 2021. Anche il tasso di indebitamento salirà dal 2,2 del 2019 al 2,7 nel 2020, per poi riabbassarsi a 2,4 nel 2021. Nonostante la situazione economica, le esportazioni del settore food cresceranno mediamente dell’11% nel biennio 2020-2021. Meglio degli altri comparti, faranno nell’export distillati, farine, food equipment, dolci, acqua, caffè e latte. I comparti del vino, del packaging, della birra e dei salumi esporteran...
Cantina Palmeri, Ueli Breitschmid: “Vi racconto il mio vino trionfo della natura”

Cantina Palmeri, Ueli Breitschmid: “Vi racconto il mio vino trionfo della natura”

Economia Sicilia
  Amore per una terra baciata dal sole come quella di Avola, in Sicilia. Rispetto per la natura, rispetto per l’essere umano. La Cantina Palmeri, nel cuore del territorio del Nero d’Avola, non è solo un luogo dove si produce vino, dove si coltivano piante, ortaggi, frutti. È anche una filosofia di vita, uno stile che Ueli Breitschmid, titolare dell’azienda, ha voluto trasmettere ai propri dipendenti e a tutta la cantina. Dottor Breitschmid, qual è lo spirito che muove il lavoro alla Cantina Palmeri? “Amiamo e ci prendiamo cura del lombrico e del millepiedi tanto quanto delle lumache e di tutti i milioni di microbi e acari che vivono nei nostri terreni. Essi, insieme all'eccezionale microclima di Avola, creano la fertilità dei nostri vigneti”. E come si esprime questo amore...
Turismo in crisi, ma c’è voglia di viaggiare: anche la Sicilia al top

Turismo in crisi, ma c’è voglia di viaggiare: anche la Sicilia al top

Turismo
C'è voglia di viaggiare: Umbria, Sicilia, Sardegna e Puglia al top. Dalla metà di maggio circa dalla rete arrivano segnali di ottimismo e, più in particolare, dall’indagine di Marketing01, tra i migliori 30 Google Premier Partner del mondo, che ha analizzato gli interessi online degli utenti a livello mondiale. “Durante i mesi del lockdown le ricerche dell’utente medio sono cresciute mensilmente del 130% circa, ma erano quasi tutte rivolte a piattaforme di streaming o e-commerce. – Spiega Paolo Bomparola, Fondatore di Marketing01 – Dalla seconda metà di maggio, invece, dalla rete traspare un desiderio di tornare a viaggiare e, malgrado tutto, di non rinunciare alle vacanze. Il 65% delle ricerche online sono relative a destinazioni turistiche, luoghi da visitare e strutture ricettive. C’...
Covid-19, Armao attacca: “Sulla crisi governo nazionale sbaglia diagnosi e cura”

Covid-19, Armao attacca: “Sulla crisi governo nazionale sbaglia diagnosi e cura”

Economia Sicilia
In questa fase di crisi causata dalla pandemia di Covid-19 il governo nazionale sta facendo scelte sbagliate soprattutto nei confronti del Sud e della Sicilia in particolare. Il Defr del governo nazionale è lacunoso nella parte che riguarda il Mezzogiorno e non tiene conto di alcune questioni come la riduzione della compartecipazione alla spesa pubblica da parte delle Regioni e in particolare della Sicilia. Sono solo due delle tante questioni sollevate dall’assessore all’Economia della Regione siciliana Gaetano Armao nella relazione in commissione Bilancio di Camera e Senato. Non solo: le misure messe in campo dal governo nazionale sono assolutamente insufficienti. “Assai limitate considerazioni sono state rivolte alle politiche di coesione e di riequilibrio territoriale  e tale carenza ap...
Coronavirus, ecco chi comanda in Italia durante lo stato di ermergenza

Coronavirus, ecco chi comanda in Italia durante lo stato di ermergenza

economia italiana, Reportage
Chi comanda e decide in questa fase di emergenza da Coronavirus in Italia? Sono oltre 200 i ruoli di potere censiti da OpenPolis e meno della metà di questi sono il risultato di nomine avvenute nel 2020, quindi strettamente collegate all'emergenza. Molti dei nomi che hanno avuto un ruolo in questa fase risalgono a nomine fatte negli anni scorsi, da governi precedenti. È il caso per esempio dei membri del comitato scientifico dell’Istituto superiore della sanità nominato con decreto del ministero della salute a gennaio 2016, in pieno governo Renzi. O come il comitato operativo della protezione civile istituito a febbraio del 2017 dal governo Gentiloni. E ancora più recentemente, le nomine del consiglio superiore della sanità del ministero della salute fatte dall'ex ministro Grillo del gover...
Covid-19, UniCredit supporta i fornitori accelerando i pagamenti

Covid-19, UniCredit supporta i fornitori accelerando i pagamenti

Economia Sicilia
UniCredit anticipa i termini di pagamento dei propri fornitori in Italia eseguendo pagamenti "a vista" delle fatture. Questo consentirà di accelerare notevolmente i pagamenti rispetto ai termini contrattuali standard di 60 giorni e supporterà ulteriormente le aziende nella gestione del capitale circolante. Ranieri De Marchis e Carlo Vivaldi, Co-COO di UniCredit, hanno dichiarato:  "Questa decisione avrà un impatto concreto sulle migliaia di fornitori del nostro Gruppo. Anticipando i pagamenti, stiamo aggiungendo liquidità all'economia reale in un momento in cui può fare davvero la differenza. Come sempre, agiamo come partner dei nostri fornitori e li incoraggiamo a fare altrettanto per le loro catene di fornitura". UniCredit eseguirà immediatamente i bonifici bancari ai propri fornit...
Ex Fiat Termini Imerese, un piano per farne hub biomedicale

Ex Fiat Termini Imerese, un piano per farne hub biomedicale

Economia Sicilia
Lo stabilimento ex Fiat di Termini Imerese potrebbe diventare l’hub tecnologico per la produzione di dispositivi e macchinari di alta tecnologia per l’intero sistema sanitario della Sicilia e non solo. A lavorare al progetto di riconversione è il Distretto Meccatronica che, come scrive il Sole24Ore, ha già avuto contatti con i commissari, con i sindacati dei metalmeccanici e con la Regione siciliana, attraverso l’assessore regionale Mimmo Turano. "Guardiamo con attenzione al lavoro del distretto Meccatronica - dice l’assessore - che è in condizione di avviare un lavoro sinergico tra imprese e può mettere a regime un progetto di riconversione". Del progetto è stato informato Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia e commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus...
Despar, consegna a domicilio a Messina e Ragusa

Despar, consegna a domicilio a Messina e Ragusa

Blogsicilia, Economia Sicilia
Di fronte a un’emergenza che interessa aspetti sanitari, economici e logistici, le Aziende del Consorzio Despar si sono prontamente adoperate su tutto il territorio italiano con una serie di iniziative per tutelare la sicurezza dei clienti e degli operatori dei punti vendita, garantendo l’accesso ai beni distribuiti in una situazione difficile come l’attuale. Un capitolo sul quale le Aziende del Consorzio Despar stanno lavorando è la realizzazione e miglioramento dei servizi di consegna a casa della spesa. In Piemonte il servizio è stato attivato nella città di Asti. Nel Centro Sud la consegna a domicilio e il servizio di ritiro presso il punto vendita sono attivi nelle città di Corato, Pescara, Rende e Melfi, dove stanno venendo potenziati per far fronte al picco di richieste pervenu...
Il virus delle coscienze e le scorciatoie di chi ci governa

Il virus delle coscienze e le scorciatoie di chi ci governa

Opinioni
La via più breve non porta in Paradiso, diceva qualcuno. E mai adagio fu più appropriato nella situazione in cui, maledettamente, ci siamo venuti a trovare in questi mesi infausti. Il virus sta corrodendo le nostre certezze, ha contaminato le nostre coscienze ma non ha ancora obnubilato le nostre intelligenze. Siamo figli dello spirito dell'Occidente, di una cultura laica, del razionalismo e della scienza. Siamo figli del progresso, dello studio, della ricerca e del coraggio. Ma, abbiamo capito, siamo anche figli della superficialità e della strafottenza e abbiamo confuso, forse troppo, la libertà con il libertinismo che certo è nemico dei doveri ma è anche l'avversario più forte dei diritti. Ci chiediamo: a che punto dobbiamo arrivare? Sorprende, per esempio, la richiesta del governat...
Consulta regionale della Pesca, Mainenti: “Mancata costituzione penalizza il settore”

Consulta regionale della Pesca, Mainenti: “Mancata costituzione penalizza il settore”

Economia Sicilia
Il ritardo nella costituzione della Consulta regionale della Pesca mediterranea siciliana sta provocando numerosi problemi ed è per questo che bisogna intervenire. Parola di Daniela Mainenti, professore straordinario di Diritto processuale penale, specialista in comparazione giuridica. Gentile professoressa a che punto siamo per il lavoro della Consulta regionale della Pesca Mediterranea Siciliana? Sfortunatamente la Consulta, la cui costituzione è prevista dalla legge regionale n. 9 del 20/06/2019, non ha visto, ad oggi, a quasi 60 giorni di ritardo rispetto al termine dei 180 giorni previsti per l’attuazione della stessa, scaduti lo scorso 31 dicembre 2019, la sua regolare convocazione. Da cosa dipende secondo lei e qual è il ruolo della Consulta? Da cosa dipende non è dato s...
Ragusa, polemiche per un cartellone pubblicitario

Ragusa, polemiche per un cartellone pubblicitario

Economia Sicilia
E' polemica a Ragusa per un cartellone pubblicitario (si veda la foto): un cartellone che sta facendo parlare la città e che, soprattutto, sta creando grandissima indignazione tra la maggioranza dei cittadini. Il sindaco Peppe Cassì in merito alla segnalazione su un manifesto di cattivo gusto che è stato affisso in città afferma: “Sulla vicenda del manifesto pubblicitario di cattivo gusto esposto in città, vi informo che abbiamo già inviato una segnalazione all’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria affinché adotti tutti i provvedimenti di propria competenza. L’Istituto ha infatti sottoscritto un Codice di autodisciplina che consente di bloccare e far ritirare le campagne sessiste o offensive a un apposito organo giudicante, il Giurì della pubblicità. Al tempo stesso stiamo procedendo ...
Coronavirus, giovedì prime misure per aiutare l’industria

Coronavirus, giovedì prime misure per aiutare l’industria

Economia Sicilia
"Giovedì porteremo a Palazzo Chigi alcune proposte per fronteggiare il calo di produzione determinato dall'impatto del Coronavirus sulla nostra economia". Lo ha detto il ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli. Intanto è stata avviata una prima ricognizione per redigere un contingency plan economico che limiti gli effetti negativi legati all'epidemia del coronavirus in Cina. Nella nota diffusa da Palazzo Chigi al termine dell'incontro interministeriale, presieduto dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, per un aggiornamento sul rischio sanitario collegato al coronavirus e su tutte le varie implicazioni legate all’emergenza, specie sul fronte economico e turistico, il governo ha annunciato un'istruttoria ad hoc "per l’adozione di misure di contenimento degli effetti neg...
Aggressione razzista a Palermo, la madre del ragazzo: “Perché tutto quest’odio?”

Aggressione razzista a Palermo, la madre del ragazzo: “Perché tutto quest’odio?”

Economia e Giustizia
"Perché tutto questo odio ? solo per il colore della pelle?" . A parlare è la madre del palermitano di 20 anni, originario del Senegal, aggredito la notte tra sabato e domenica a Palermo, in pieno centro, nel cuore della movida, da un gruppo di adolescenti che gli hanno dato un pugno in faccia, gridando "negro di m..., vai via da qui". Secondo alcuni testimoni solo grazie all’intervento di due giovani è stato evitato un massacro: il ragazzo di colore sarebbe stato aggredito da una trentina di adolescenti che sono fuggiti lasciando la vittima piena di lividi e con la faccia sanguinante. Il giovane è stato soccorso dal 118 e portato all'ospedale Civico: la prognosi è di 10 giorni. Il ragazzo ha poi ringraziato su Facebook le persone intervenute in suo soccorso: "Vi ringrazio e urlo che Pa...
Distretti produttivi siciliani, riparte il sistema di riconoscimento

Distretti produttivi siciliani, riparte il sistema di riconoscimento

Economia Sicilia
Si rimette in moto il sistema di riconoscimento dei distretti produttivi siciliani. Grazie all’avviso pubblicato dal Dipartimento delle Attività produttive sarà possibile procedere con il rinnovo o il nuovo riconoscimento dei distretti produttivi siciliani, un’attività che era bloccata da quasi tre anni e che grande preoccupazione aveva destato nel mondo produttivo dell’Isola. L’avviso è rivolto ai Distretti produttivi già beneficiari di proroga e che richiedono rinnovo del riconoscimento e a quelli che richiedono il riconoscimento. Per i primi che hanno già fatto richiesta di rinnovo sarà sufficiente presentare entro 45 giorni dalla pubblicazione dell’avviso l’istanza che contenga eventuali aggiornamenti su adesioni e recessi di imprese o sul Patto di sviluppo distrettuale mentre per i...
Accordo tra Sicindustria e Ctrip per portare in Sicilia più turisti cinesi

Accordo tra Sicindustria e Ctrip per portare in Sicilia più turisti cinesi

Economia Sicilia
La Sicilia punta sui turisti cinesi. E questa volta non è un slogan o una dichiarazione programmatica: martedì a Palermo, nella sede dell'assessorato regionale al Turismo, sarà firmato un protocollo d’intesa sulla cooperazione turistica tra il gigante del travel cinese Ctrip e Sicindustria, con lo scopo di incrementare i flussi turistici bilaterali e promuovere la Sicilia come meta turistica nel mercato cinese del turismo in uscita, mercato in crescita progressiva e dai ritmi sempre più veloci. Ctrip è la più grande agenzia di viaggi online dell'Asia: un gigante del settore con 40 mila dipendenti tra Shangai e altre 13 sedi, un fatturato complessivo di 88 miliardi. A presentare l’accordo saranno Bo Sun, Chief Marketing Officer (CMO) di Ctrip, e Alessandro Albanese, Rappresentante Legale...
Farmaci contraffatti: cresce il traffico in mano alla criminalità organizzata

Farmaci contraffatti: cresce il traffico in mano alla criminalità organizzata

Economia e Giustizia, Primo piano
I legami tra contraffazione e criminalità organizzata nell’Unione europea sono sempre più forti e intanto cresce il traffico di farmaci contraffatti per malattie gravi. La conferma arriva dalla valutazione delle minacce dei reati contro la proprietà intellettuale al livello dell’Ue svolta da parte dell’Europol e dell’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (Euipo). La valutazione delle minacce, effettuata utilizzando dati a livello dell’Ue e analisi d’intelligence strategica, rileva anche che, oltre alle tradizionali categorie di abbigliamento, calzature e prodotti di lusso contraffatti, esiste un commercio crescente di prodotti falsificati che possono potenzialmente nuocere alla salute umana. Ne è un esempio il commercio di medicinali contraffatti per il trattamento di ...