sabato, Agosto 8
Shadow

Economia Sicilia

Economia Sicilia: le storie di impresa, l’evoluzione del sistema economico, i dati, la congiuntura siciliana, le eccellenze siciliane

Coronavirus, Cgil: in Sicilia bruciati 80mila contratti di lavoro

Coronavirus, Cgil: in Sicilia bruciati 80mila contratti di lavoro

Economia Sicilia, Lavoro
Nei primi sei mesi del 2020 in Sicilia si sono registrati 80 mila contratti di lavoro in meno. Quelli a tempo determinato si sono ridotti nella durata in media del 25%. Conseguenze della pandemia che “hanno aggravato una situazione già difficile, con l’ingresso di altre 200 mila persone nell’area della povertà assoluta”. E’ anche aumentata la precarietà, con più lavoro nero e sottosalario. Lo ha detto il segretario generale della Cgil Sicilia, Alfio Mannino, aprendo oggi, in videoconferenza, l’assemblea generale del sindacato”. “A fronte di questa situazione- ha aggiunto Mannino- nessuna delle misure della Finanziaria regionale sono state finora attuate e 1,3 miliardi di stanziamenti sono fermi. Anche le misure nazionali – ha specificato- se escludiamo la cassa integrazione non hanno pr...
Coronavirus, commercialisti: in Sicilia crolla il fatturato delle imprese

Coronavirus, commercialisti: in Sicilia crolla il fatturato delle imprese

economia italiana, Economia Sicilia
Fatturato in caduta libera (-19,7%) per le aziende italiane (spa e srl) nel primo semestre dell’anno con una perdita di oltre 280 miliardi di euro. In Sicilia è Messina la provincia in maggior sofferenza (-20,1%). Tra le altre province siciliane: Trapani (-19,3%), Palermo (-17,7%), Agrigento (-19,6%), Caltanissetta (-19,7%), Enna (-19,9%), Catania (-19,8%), Ragusa (-19,2) e Siracusa (-13,7%). Quest’ultima è la provincia che soffre meno in tutta Italia. Il dato emerge dall’Osservatorio sui Bilanci delle SRL 2018 e stime 2020 del Consiglio e della Fondazione Nazionali dei Commercialisti che ha misurato l’impatto dell’emergenza COVID-19 ed il relativo lockdown sul fatturato delle società di capitali nei primi sei mesi dell’anno. Nell’analisi sono considerate circa 830 mila società che fatt...
Raffinerie, vertice alla Regione sul Piano della qualità dell’aria

Raffinerie, vertice alla Regione sul Piano della qualità dell’aria

Economia Sicilia
Uno studio di fattibilità che dimostri la volontà concreta - attraverso la rappresentazione di costi e tempi - di adeguare gli impianti industriali per attuare la riduzione delle emissioni inquinanti, così come previsto dal Piano di tutela della qualità dell'aria della Regione Siciliana. E' questo quanto richiesto dall'assessore all'Ambiente Toto Cordaro, al termine della riunione tenutasi a Palazzo Orleans con Sicindustria, Italcementi, Isab, Raffineria di Milazzo, Versalis, Sonatrach, Colacem e Buzzi Unicem. «Ho voluto incontrare personalmente i rappresentanti dei petrolieri, delle cementerie e dell'associazione degli industriali – sottolinea Cordaro – per comprendere meglio quali siano le difficoltà tecnico-economiche a rispettare il provvedimento del governo Musumeci. E verificare o...
Economia Sicilia, credito e digitale nell’isola post-pandemia

Economia Sicilia, credito e digitale nell’isola post-pandemia

Economia Sicilia
“Il Paese non riparte pensando al Sud come al traino del Nord, ma riparte se si fanno investimenti proprio nel Sud, altrimenti il divario si aggraverà. Allo Stato chiediamo investimenti in infrastrutture, porti, aeroporti. La gravissima crisi che sta attanagliando la Sicilia non si può affrontare, né tanto meno superare, con incentivi minimi o peggio solo con sussidi. Serve un grande piano di investimenti". Così il vicepresidente e assessore regionale all’Economia, Gaetano Armao, che ha illustrato alla stampa il Defr 2021-2023, il Documento di economia e finanza, il Rapporto sul credito del 2019, nonché il rapporto sull’infrastrutturazione digitale. “L'Italia è un Paese diviso, ma le misure varate a Roma per affrontare la fase della post pandemia, è intervenuto in maniera uguale al Nor...
Ecobonus, in Sicilia si stima un giro d’affari di quasi 700 milioni di euro

Ecobonus, in Sicilia si stima un giro d’affari di quasi 700 milioni di euro

Economia Sicilia
Il bonus del 110% in Sicilia (il cosiddetto ecobonus)  mobilita risorse fino al 2026 da un minimo di 256 milioni di euro ad un massimo di 697 milioni di euro. L’importo massimo in media annua di 116 milioni triplica l’attuale spesa per investimenti incentivati in Ecobonus.
È questo il dato principale che emerge da un’analisi dell’osservatorio economico di Confartigianato Sicilia. Ma a preoccupare la federazione regionale, sono i ritardi dell’avvio della misura prevista dal Governo nazionale. L’Ecobonus infatti è partito il primo luglio come previsto. Prima di emanare i decreti attuativi della misura, il Governo attenderà la conversione in legge che arriverà non prima di metà luglio. I dati relativi a contribuenti e l’ammontare delle detrazioni per spese di recupero edilizio e per interven...
Imprenditrici:  a Giulia Giuffrè il premio “DonnAttiva” 2020

Imprenditrici: a Giulia Giuffrè il premio “DonnAttiva” 2020

Economia Sicilia
Si svolgerà questa sera nella splendida cornice di Villa Malfitano, a Palermo, la XII edizione di “DonnAttiva”, premio dedicato alle donne che si sono distinte nel campo professionale. A ricevere il prestigioso riconoscimento per l'eccellenza declinata al femminile anche Giulia Giuffrè, Sustainibility Ambassador e Direttore Marketing del Gruppo Irritec.   Durante la serata saranno tredici i premiati (11 donne e 2 uomini) per l’impegno che, giorno per giorno, profondono a vantaggio della collettività, offrendo un valido esempio di professionalità ed intraprendenza in un contesto in continuo divenire. L’associazione “DonnAttiva” sta anche lavorando alla pubblicazione di un libro di testimonianze, legate al modo in cui le socie e tante professioniste hanno vissuto la pandemia che h...
A Catania Sibeg produce la Fanta con succo Limone di Siracusa Igp

A Catania Sibeg produce la Fanta con succo Limone di Siracusa Igp

Economia Sicilia
Lo stabilimento catanese di Sibeg produrrà la nuova Fanta Limonata IGP Senza Zuccheri Aggiunti con succo di “Limone di Siracusa IGP”: una limonata con succo di limone 100% controllato dal Consorzio di Tutela del “Limone di Siracusa IGP”, valorizzando così un’eccellenza della filiera agrumicola siciliana e continuando lo storico legame tra Fanta e l’Italia, dove questa bevanda nacque nel 1955. Sibeg da 60 anni produce e commercializza sul territorio siciliano i marchi della The Coca-Cola Company e conferma il proprio legame con questa terra. «Siamo orgogliosi di poter valorizzare le materie prime del nostro Paese - ha dichiarato Luca Busi, amministratore delegato Sibeg - un impegno che testimonia il rapporto tra Coca-Cola e la Sicilia, iniziato più di 90 anni fa e rafforzato da...
Aeroviaggi, da UniCredit finanziamento di 12 milioni con garanzia Sace

Aeroviaggi, da UniCredit finanziamento di 12 milioni con garanzia Sace

Economia Sicilia
Aeroviaggi ha definito con UniCredit un’operazione di finanziamento da 12 milioni di euro, assistita dalle garanzie rilasciate in poche ore da Sace nell’ambito del programma Garanzia Italia. Aeroviaggi è storicamente operante nel settore turistico-alberghiero. All’attività di gestione alberghiera delle strutture immobiliari di proprietà (11 alberghi distribuiti in Sicilia e Sardegna) e di n. 2 strutture alberghiere in gestione nelle isole maggiori - per una capacità ricettiva totale al 31/12/2019 di oltre 3.200 camere e 9.000 posti letto - la Società affianca quella “core” di tour operator specializzato nel turismo incoming integrato, che indirizza verso Sicilia e Sardegna nelle strutture di proprietà e in gestione, attività quest’ultima rivolta prevalentemente al mercato francese. Le ri...
Export, Simest: salgono i massimali dei finanziamenti agevolati

Export, Simest: salgono i massimali dei finanziamenti agevolati

Economia Sicilia
Salgono - e in qualche caso raddoppiano - i nuovi importi massimi dei Finanziamenti per l’internazionalizzazione che Simest (società che, con Sace, costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti) eroga su risorse pubbliche gestite per conto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.   I nuovi importi massimi consentiranno alle aziende di beneficiare di maggiore liquidità per i propri investimenti oltreconfine, sia in termini assoluti che in proporzione ai propri limiti dimensionali (fatturato o patrimonio netto a seconda dello strumento), rendendo, di fatto, i finanziamenti agevolati più allettanti anche per le MidCap e le grandi imprese.   Quest’ultima misura va ad aggiungersi alle altre ...
Pubblica amministrazione: entro il 2021 più pensionati che dipendenti

Pubblica amministrazione: entro il 2021 più pensionati che dipendenti

Economia Sicilia
Entro il 2021 la Pubblica amministrazione italiana potrebbe avere più pensionati che dipendenti, per il continuo calo del personale e un equilibrio fra ingressi e uscite che, nonostante lo sblocco del turnover, non è ancora stato raggiunto. A fronte di 3,2 milioni di impiegati pubblici italiani (in termini assoluti il 59% di quelli francesi, il 65% di quelli inglese, il 70% di quelli tedeschi) i pensionati pubblici sono già 3 milioni. Un numero in crescita costante e destinato a salire perché i “pensionabili” oggi sono molti: 540mila dipendenti hanno già compiuto 62 anni di età (il 16,9% del totale), mentre 198mila hanno maturato 38 anni di anzianità. La pensione anticipata è stata parzialmente accelerata da Quota 100, nel 2019 sono uscite anticipatamente dalla PA 90 mila persone, ma è com...
Fase 3, la denuncia: “Parchi divertimento a rischio per il clima di terrore”

Fase 3, la denuncia: “Parchi divertimento a rischio per il clima di terrore”

economia italiana, Economia Sicilia
A qualche settimana dalla riapertura di buona parte dei 230 parchi divertimento italiani, i numeri registrati, già contingentati in partenza dai protocolli anti Covid-19, stentano a decollare e si attestano ben al di sotto delle aspettative. Nonostante i sondaggi a inizio stagione indicassero il generale senso di fiducia del pubblico nei confronti dei parchi divertimento e sebbene le strutture siano perfettamente operative nel rispetto delle regole e della sicurezza, il clima di terrore perpetrato dal governo e dai media sta mettendo a serio rischio l’equilibrio del comparto. Il caso emblematico è quello della Lombardia, Regione che, con l’ordinanza 573, ha esteso l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto fino al 14 luglio e, nelle Linee Guida emanate il 29 giugno ha prescritt...
Agricoltura sociale: bando da 10 milioni della Regione siciliana

Agricoltura sociale: bando da 10 milioni della Regione siciliana

Economia Sicilia
Dieci milioni di euro per l'agricoltura sociale e per la prima volta bandi esclusivamente in digitale. Al centro l'agricoltura e le aziende agricole, per l'adeguamento delle strutture e per realizzare, attraverso percorsi riabilitativi, abilitativi e di cura, l’inserimento sociale e lavorativo nel processo di filiera, di soggetti fragili (disabilità fisica, psichica o intellettiva) e di fasce di popolazione a rischio emarginazione. Lo prevedono due bandi sinergici, voluti dal Governo Musumeci, e pubblicati sul sito web dell’assessorato all’Agricoltura, ai quali si potrà partecipare, per la prima volta, esclusivamente in digitale, per realizzare semplificazione, dematerializzazione degli atti e totale trasparenza. L’iniziativa rientra nell’ambito delle Misure 6.4a e 16.9 del Psr Un per...
San Biagio Platani, una rassegna in cinque punti per rilanciare il paese

San Biagio Platani, una rassegna in cinque punti per rilanciare il paese

Economia Sicilia
“Nuove opportunità post pandemia e resilienza dei cittadini sanbiagesi” è il titolo della rassegna che si terrà il 7 luglio a San Biagio Platani in provincia di Agrigento. Un evento voluto e organizzato dalla commissione straordinaria che amministra il comune agrigentino cui parteciperà quest’anno Luca Wilhelm Prayon sindaco del comune tedesco Remchingen situato nel land del Baden-Württemberg che è gemellato con San Biagio Platani: prevista una serie di iniziative culturali e commerciali. La Commissione straordinaria che regge le sorti del Comune sambiagese, dopo lo scioglimento dell’Ente per mafia, ritiene strategico cementare ancor di più i rapporti tra le comunità gemelle, ambedue duramente colpite dalla nota pandemia, per risorgere ed andare avanti. Un evento al quale parteciper...
Da stasera Restart: ristoratori in campo per far rinascere Palermo

Da stasera Restart: ristoratori in campo per far rinascere Palermo

Economia Sicilia
Un ticket in omaggio ai migliori clienti per visitare i pregiati monumenti palermitani e trascorrere un'estate in bellezza. Si può riassumere così l'iniziativa di Fipe Confcommercio che sostiene la manifestazione Restart che prende il via stasera. I cittadini che visiteranno i monumenti avranno la possibilità di avere sconti in un circuito selezionato di ristoranti della città. Un'alleanza sul campo tra operatori culturali e della ristorazione per far ripartire la città dal bene più prezioso: i monumenti, la bellezza e il buon cibo. Fipe Confcommercio Palermo, la Federazione dei pubblici esercizi, ha così aderito con entusiasmo al progetto "Restart - le notti della bellezza", voluto dagli Amici dei Musei Siciliani, che da oggi, e per tutti i week end di luglio e agosto, aprirà alla citt...
Progetto Parco di Villa Tasca: un parco agri-culturale e inclusivo a Palermo

Progetto Parco di Villa Tasca: un parco agri-culturale e inclusivo a Palermo

Economia Sicilia
Da martedì 14 luglio i 6 ettari che circondano Villa Tasca, dimora storica dei Conti Tasca d’Almerita, apriranno le porte al pubblico con il progetto “Parco di Villa Tasca” per offrire a tutti un nuovo luogo in cui trascorrere del tempo all’aria aperta, in un angolo di Conca d’oro ancora incontaminato.  Un’oasi nel cuore di Palermo, un nuovo spazio verde aperto alla città in cui immergersi nella bellezza della natura. Si tratterà di un grande spazio aperto al pubblico, che verrà costruito e realizzato anche con il contributo attivo dei cittadini. Dopo il lungo periodo di lockdown, l’obiettivo del progetto “Parco di Villa Tasca” è quello di veicolare un messaggio di crescita del benessere collettivo, offrendo a tutti la possibilità di ritrovare il proprio spazio fuori casa, dedicandosi al...
Socialfood, domani sciopero delle consegne dalle 19 alle 21

Socialfood, domani sciopero delle consegne dalle 19 alle 21

Economia Sicilia
Domani alle 18.30 assemblea dei lavoratori di Socialfood e sciopero delle consegne dalle 19 alle 21. L'iniziativa, indetta da Nidil Cgil Palermo, sigla alla quale aderiscono molti degli oltre 150 rider della società, nasce in segno di protesta nei confronti della sospensione dai turni di due lavoratori iscritti al sindacato, Fabio e Federica. Da mesi, inoltre, i lavoratori di Socialfood, insieme al sindacato, hanno inoltrato una serie di richieste all'azienda in tema di diritti e sicurezza ma non è arrivata finora risposta alle numerose comunicazioni formali inviate. Di questi argomenti si discuterà venerdì 3 luglio all'assemblea-sciopero che si terrà a partire dalle 18,30 in via Catania, 166, davanti alla sede dell'azienda. “Lo sciopero l'abbiamo proclamato in risposta all'attegg...
Il dopo lockdown: un piano della Cisl per rilanciare la Sicilia. In 12 punti

Il dopo lockdown: un piano della Cisl per rilanciare la Sicilia. In 12 punti

Economia Sicilia
Dodici richieste al governo regionale, altrettante a quello nazionale. Tanto più ora, nel post lockdown”. Così Sebastiano Cappuccio, segretario della Cisl regionale, che nel pomeriggio ha aperto il webinar del sindacato sul futuro dell’economia e della società dell’Isola. Le prospettive, ha spiegato Cappuccio, non sono affatto rosee e serve una svolta da qui a fine anno sul doppio fronte, regionale e nazionale: “se per il Pil italiano la previsione varia da -8 a -12% e Confcommercio si spinge fino a -17%, è probabile che la Sicilia chiuda l’anno col meno 20%”. In un contesto nel quale, ha puntualizzato il segretario, il numero dei Comuni in dissesto è salito a 39, l'Isola conta il 25% delle incompiute d'Italia, il 20% delle persone qui vive in famiglie in cui manca un reddito da lavoro...
Aree di crisi, M5S: “Musumeci scippa 64 milioni a Gela e Termini Imerese”

Aree di crisi, M5S: “Musumeci scippa 64 milioni a Gela e Termini Imerese”

Economia Sicilia
“Il presidente della Regione Musumeci si accanisce contro le Aree di Crisi Complessa di Termini Imerese e Gela. Per fare fronte alla necessità di reperire 140 milioni utili a coprire bilancio pluriennale 2019 - 2021, Musumeci e Turano, tra i tanti progetti da definanziare, scelgono proprio quelli inerenti le Aree di Crisi Complessa di Gela e Termini Imerese sottraendo circa 37 milioni per Gela e circa 27 milioni per Termini Imerese. Vogliamo un confronto in Commissione all’Ars per capire la ratio e stoppare questo scippo verso il territorio”. A dichiararlo sono i deputati regionali del Movimento 5 Stelle Ketty Damante, Luigi Sunseri e Nuccio Di Paola a proposito del definanziamento delle aree di crisi complessa di Gela e Termini Imerese da parte del governo regionale. “A quanto pare Mu...
Startup: un milione per la ricerca alla Restorative NeuroTechnologies

Startup: un milione per la ricerca alla Restorative NeuroTechnologies

Economia Sicilia, Sicilia Startup
Si chiama Restorative NeuroTechnologies ed è una startup nata sotto la guida di Massimiliano Oliveri, professore universitario impegnato nella ricerca applicata alle neuroscienze cognitive. Il suo progetto, nato per favorire la neuro riabilitazione di malattie come l’ictus e la demenza senile, ha attratto l’interesse di investitori, per un finanziamento di oltre un milione di euro. La storia di Massimiliano Oliveri, professore universitario di Neuroscienze cognitive, specializzato ad Harward, è partita dalla ricerca universitaria, ed è approdata nel mondo dell'imprenditoria dopo aver partecipato alla competizione StartCup organizzata dal Consorzio Arca di Palermo nel 2014. Questa business plan competition, giunta oggi alla sua sedicesima edizione, mira ad avvicinare il mondo della ricer...
Conad investe a Siracusa: apre un uovo superstore

Conad investe a Siracusa: apre un uovo superstore

Economia Sicilia
All'indomani della fusione di Conad Sicilia con Pac2000A, si dà avvio all’importante piano di sviluppo per la Sicilia previsto per il secondo semestre del 2020, con 12 milioni di euro di investimenti sull'isola e importanti ricadute sull'economia locale. Il piano comincia con l'apertura del Conad Superstore nella città di Siracusa all'interno del centro commerciale Archimede. Una struttura di oltre 2.700 mq di superficie, con tutti i reparti al completo, che offrirà lavoro a 40 addetti. “L’Italia riparte e noi facciamo la nostra parte sul territorio, con investimenti in innovazione e sviluppo a sostegno dell'economia locale- dichiara Vittorio Troia, direttore divisione Sicilia Pac2000A Conad- Nei prossimi mesi abbiamo infatti pianificato importanti aperture che porteranno il gruppo a cr...