Elezioni politiche: i Cinque Stelle devono raccogliere di nuovo le firme?

Elezioni politiche: i Cinque Stelle devono raccogliere di nuovo le firme?

La costituzione di una nuova associazione che sostituisce in tutto e per tutto il precedente soggetto giuridico potrebbe rivelarsi per il Movimento Cinque Stelle un boomerang. Secondo una interpretazione del comma 2 dell’articolo 18bis legge 361 del 1957 (e successive modifiche fino all’ultima che va sotto il nome di Rosatellum) potrebbero essere costretti a raccogliere le firme (la cui attività in precedenti competizioni elettorali ha creato non pochi problemi al movimento) per poter presentare le…

Leggi il resto

Grani antichi siciliani sotto attacco. La denuncia dei Cinque Stelle

Grani antichi siciliani sotto attacco. La denuncia dei Cinque Stelle

I grani antichi siciliani sono sotto attacco. Essi rappresentano un’eccellenza che tutto il mondo ci invidia per le straordinarie proprietà nutritive. Oggi in Sicilia risultano seminati a grano duro circa 290.000 ettari, ma di questi solo 3.000 sono coltivati a “grani antichi”. In appena un secolo, almeno un centinaio di grani antichi sono spariti dal paesaggio siciliano. Oggi ne sono sopravvissuti 52, grazie al lavoro lungimirante di pochi contadini-profeti, per decenni isolati, derisi quando non criminalizzati. Ma di recente…

Leggi il resto

Cinque Stelle su Fondi Ue: “Bandi disastrosi e valanghe di ricorsi”

Cinque Stelle su Fondi Ue: “Bandi disastrosi e valanghe di ricorsi”

“Ogni giorno riceviamo il grido di protesta di imprenditori e cittadini stanchi di combattere per far valere i propri diritti, costretti a sbracciarsi e a rischiare di perdere fondi personali ed europei per colpa di bandi scritti male, con criteri di selezione assurdi, o modifiche incomprensibili all’ultimo secondo. Serve un cambio di passo per scongiurare il tracollo definitivo”. A dichiararlo sono l’eurodeputato del Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao ed il candidato alla presidenza della Regione…

Leggi il resto

Discarica di Motta Sant’Anastasia, il caso approda a Bruxelles

Discarica di Motta Sant’Anastasia, il caso approda a Bruxelles

Il Parlamento europeo incalzerà le autorità regionali siciliane per chiedere spiegazioni riguardo alla situazione della discarica di Tiritì a due passi dal centro abitato di Misterbianco ma ricadente nel territorio di Motta Sant’Anastasia, nel Catanese per capire quando la discarica potrà essere messa in sicurezza e quali siano nel frattempo rischi per la salute umana. E’ quanto scaturito poche ore fa a Bruxelles in occasione della trattazione in commissione Petizioni al Parlamento Europeo della petizione…

Leggi il resto

Beni confiscati, Nuti (Cinque Stelle): “La legge farsa del Pd”

Beni confiscati, Nuti (Cinque Stelle): “La legge farsa del Pd”

«Il Pd vuole approvare una legge farsa sui beni confiscati, piena di conflitti d’interessi che non agevola l’iter dei sequestri e che mette in mano una torta da 25 miliardi a Invitalia, che le cronache descrivono come un carrozzone pubblico e nota macchina clientelare e inefficiente». È questa la denuncia di Riccardo Nuti, parlamentare membro della commissione Antimafia.

Leggi il resto

Palermo, amministrative: comincia la lunga pedalata del grillino Forello

Palermo, amministrative: comincia la lunga pedalata del grillino Forello

Una prima pedalata, breve, l’ha fatta stamattina per arrivare all’istituto Padre Messina a Palermo per presentare i candidati nella lista pentastellata alle amministrative di primavera. Ma per Ugo Forello, candidato sindaco dei 5 Stelle la corsa in bicicletta si annuncia veramente lunga. L’operazione Comune di Palermo che fino a poco tempo fa sembrava complicata ma non difficilissima, dopo le inchieste, gli scontri, le diatribe interne al movimento si è fatta veramente complicata. Ad aspettare Forello…

Leggi il resto

Laboratori analisi, Cinque Stelle accusano: “Gucciardi vuole cancellare i piccoli”

Laboratori analisi, Cinque Stelle accusano: “Gucciardi vuole cancellare i piccoli”

“Non bastano i decreti che di fatto cancellano i laboratori di piccola e media dimensione emanati dall’assessore alla sanità Gucciardi, adesso la Regione Siciliana decide di infliggere il colpo di grazia nei confronti della categoria con la riscossione coatta (trattenute dai pagamenti delle prestazioni mensili) della differenza scaturita dalla modifica del tariffario applicandone uno diverso da quello inserito nel contratto di servizio per il periodo 2008\2013, somme che non appena trattenute, rischiano di causare il…

Leggi il resto